Nazionale News

NAZIONALE, 14 December 2005

Storico Esce il primo cd della collana di arte solidale

Condividi
Si intitola "Tra le tue braccia" e sarà in vendita da giovedì 15 dicembre 2005, in tutti i punti vendita Feltrinelli- Ricordi Media Stores italiani il primo cd della collana di arte solidale proposta da Acli (Associazioni Cristiane Lavoratori Italiani), La Feltrinelli – Media Stores e Curci, al prezzo di euro 9.90.
Il cd contiene la registrazione di un concerto organizzato dalle Acli con la suggestiva Sinfonia n. 3 di Gorecki e con l'intensa composizione di Cristian Carrara, "O infinito Silenzio", su testo di Padre David Maria Turoldo, nella straordinaria e toccante interpretazione del soprano Alda Caiello e del baritono Roberto Abbondanza, accompagnati dall'orchestra "Nova Amadeus" e diretti dal M° Flavio Emilio Scogna, ed è abbinato al progetto di sensibilizzazione "Educatori sociali a Salvador da Bahia".

L'album: Tra le tue braccia

Alda Caiello libra il proprio canto in questa nuova dimensione, con una tale leggerezza e sottigliezza, da restituire a questo lavoro la propria luminosità e tutte le sfumature che si nascondono nella sua apparente, soltanto apparente, semplicità. L'ascolto di questa nuova edizione, che si avvale dell'esperienza e della riflessione critica che i due interpreti hanno accumulato in tanti anni di frequentazione delle più diverse forme dell'avanguardia musicale, darà certamente nuovi spunti di riflessione attorno a quest'opera emblematica dell'ultimo Novecento, in quanto sembra di ascoltarla per la prima volta, nonostante la sua fama planetaria. È una proposta diversa, coraggiosa, perché riprende esattamente il discorso dove l'autore l'aveva lasciato con il proprio tratto autografo, riconducendolo al tempo della sua scrittura, lontano da ogni compiacimento del successivo marketing mediatico. E si comprende allora chiaramente il significato di questo lavoro come opera di passaggio nello stile di Górecki, fra le opposizioni laceranti degli anni precedenti, di opere come Scontri per grande orchestra sinfonica, del 1960, o lavori che facevano parte di quella che egli definiva "composizione di massa del suono o composizione sonoristica". Durante gli anni Settanta, cominciando con Ad Matrem del 1971 e proseguendo con la Sinfonia n. 3 e Beatus Vir del 1979, Górecki si mise alla ricerca di un collegamento diretto tra l'emozione provocata dal suono orchestrale e il contenuto spirituale dei testi, un insieme di sacro e di tradizione. Quest'opera è al centro di quella fase e l'ascolto di cui oggi disponiamo, grazie a questa nuova edizione discografica, porta ulteriori elementi di riflessione anche a proposito di una fase cruciale della musica del secondo Novecento, quando all'evidente mancanza di vie di uscita di percorsi che pure si erano rivelati in un primo tempo molto fruttuosi, diversi autori hanno reagito guardando al passato e recuperando forme di comunicazione arcaiche. A questi motivi fa riferimento anche la breve composizione di Cristian Carrara che completa il disco. O infinito silenzio, nella significativa interpretazione di Roberto Abbondanza, sembra un omaggio al compositore polacco da parte di questo giovane autore, nato a Pordenone nel 1977. La musica, che accompagna un celebre testo di Padre David Maria Turoldo, intende descrivere l'ascesa della preghiera verso Dio. Preghiera che per l'autore è "insieme di suoni e silenzio, slancio continuo della nostra vita verso Dio, tra pace e inquietudine".

Accompagnano l'album le note critiche di Nicola Sani.

Il progetto di sensibilizzazione: Educatori sociali a Salvador da Bahia

A Salvador da Bahia in Brasile la disoccupazione ufficiale supera il 15%, gli analfabeti dichiarati sono il 18%, la frequenza scolastica media è del 34,5%, il reddito medio mensile è pari a circa 210 euro e i lavoratori meno abbienti guadagnano poco più di un euro al giorno. Per questo "Tra le tue braccia" sostiene il progetto "Educatori sociali" realizzato da IPSIA (Istituto Pace Solidarietà e Innovazione Acli) che prevede azioni volte a qualificare e formare figure come gli educatori di comunità. A promuovere l'orientamento, la formazione professionale e l'avvio al lavoro di ragazzi e ragazze dai 15 ai 25 anni. Quest'iniziativa, una delle tante promosse dalle Acli e da IPSIA in America Latina in generale, e in Brasile in particolare, è cofinanziata dal Ministero degli Esteri ed appoggiata dalle più importanti istituzioni politiche e accademiche brasiliane.

Per saperne di più e portare il tuo contributo visita il sito www.acli.it

Un'idea innovativa diventa reale attraverso l'impegno di tutti.
Acli Senza Confini Onlus - Via Marcora 18/20 00153 ROMA - tel: 030 2294031
e-mail info@senzaconfi - www.senzaconfinionlus.org
Per le donazioni è possibile utilizzare il C.C.P. n° 42505628 - causale: progetto Salvador Bahia

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop