Torino News

TORINO, 16 June 2017

Varie UN'ESTATE AL CINEMA dal 20 giugno al 9 settembre 2017 a Torino e fuori città

con 37 SERATE DI CINEMA per 44 FILM

un_estate_al_cinema_dal_20_giugno_al_9_settembre_2017_a_torino_e_fuori_citta_news_torino_torino_piemonte
  Come vinsi la guerra
Condividi

Al via la quinta edizione di UN’ESTATE AL CINEMA, la rassegna cinematografica organizzata dall’Associazione Museo Nazionale del Cinema, Associazione Baretti Molecola che torna ad animare le serate estive con un ricco calendario di proiezioni, incontri e laboratori dal 20 giugno al 9 settembre a Torino e fuori città.

 

UN’ESTATE AL CINEMA si compone di 37 appuntamenti - suddivisi in 8 percorsi cinematografici e 4 eventi speciali – che si svolgeranno in 16 diverse location, a Torino e fuori città, per un totale di 44 film fra lungometraggi, documentari e cortometraggi. Dal 20 giugno al 9 settembre, il programma di UN’ESTATE AL CINEMA proporrà una vasta scelta di appuntamenti fra commedie, film d'animazione, pellicole d’essai, film in formato ridotto, documentari, cortometraggi indipendenti insieme a presentazioni di libri e laboratori negli spazi del Cecchi Point, della Casa nel Parco di Mirafiori, della Casa di Quartiere Vallette, della Casa del Quartiere di San Salvario, di Cascina Roccafranca, del Centro Diurno Momenti Familiari, di Luoghi Comuni, dei Bagni Pubblici di Via Agliè, di Spazio Lacumbia Film, di varie location nell’Alta Valle di Susa, della Val Sesia e del Castello di Roddi nel cuneese.

 

Tra gli appuntamenti di UN’ESTATE AL CINEMA 2017: il 20 giugno, nell'ambito di “Mac Che Controverso è?” assisteremo alla proiezione dell'horror Zooschool di Andrea Tomaselli che presenterà insieme al suo giovane staff la nuova produzione Reveal. Il 22 giugno per “CineComedy a Mirafiori” si rivivranno le emozioni di Inside Out presso la Casa nel Parco in una serata omaggio a Elio Mosso. Lunedì 26 giugno assisteremo alla proiezione del secondo lungometraggio di PifIn guerra per amore, per la rassegna “Cascina sotto le stelle” presso il cortile di Cascina Roccafranca, mentre il giorno successivo partirà “Portofranco Summer Night” alla Casa del Quartiere di San Salvario, la seconda edizione in versione SILENT MOVIE, ovvero con l'ausilio di cuffie wireless con cui sarà possibile fruire al meglio la visione de Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele Mainetti, una delle sorprese cinematografiche italiane degli ultimi anni interpretata da Claudio Santamaria e Luca Marinelli; da non perdere per chi non l’avesse non ancora visto Io, Daniel Blake di Ken Loach, Palma d’Oro a Cannes nel 2016, il 18 luglio sempre alla CdQ. Se ci spostiamo poi fuori città, a Roddi il 2 luglio per “Buone visioni” ci avventureremo, insieme insieme alle due protagoniste, nella fuga del pluripremiato La pazza gioia di Paolo Virzì. Il 5 luglio scopriremo con l'anteprima di Keep in Touch, prodotto da Lacumbia Film, la nascita e diffusione in Italia di uno sport nuovo, il Touch Rugby. Sabato 8 luglio a Borgosesia ci si fermerà a riflettere sul tema dell'accoglienza grazie a un incontro dove parteciperanno il fotografo Fabio Bucciarelli e i docenti della Bicocca Giancarlo Blangiarso e Walter Maffenini nell'ambito del progetto “Un té tra viandanti”. Il 14 luglio “Erre 70” culminerà con la proiezione a Oulx del documentario Libere di Rossella Schillaci, un racconto dell'universo femminile dalla Resistenza al secondo dopo guerra, realizzato grazie ai preziosi documenti conservati dall'Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza. Nel corso di UN'ESTATE AL CINEMA si darà visibilità alla campagna di crowdfunding, attiva su Eppela, a sostegno del progetto curato da Videocommunity Real Falchera F.C. – Il DerbyGiacomo Ferrante a 26 anni di distanza dal suo film più importante ha deciso di lavorare con i protagonisti di allora mettendoli in connessione con le nuove generazioni di oggi. Molti registi, come Mimmo CaloprestiGianluca e Massimiliano De Serio, hanno deciso di promuovere la campagna così come Davide Ferrario che presenterà I figli di Annibale giovedì 29 giugno alla Casa nel Parco, mentre il 12 luglio Steve Della Casa e Giacomo Ferrante dialogheranno sulle immagini di Uomo della pietra e Barriera d'Italia presso i Bagni pubblici di Via Agliè, cuore socio-culturale pulsante della Barriera di Milano di oggi.

 

In una stagione cinematografica in cui si è registrata una grande diminuzione del pubblico, la quinta edizione di UN'ESTATE AL CINEMA promuove proiezioni su grande schermo, in sinergia con molteplici attori pubblici e privati, in quartieri periferici e contesti territoriali dove mancano da decenni sale cinematografiche. La rassegna propone un programma estremamente plurale dove sarà possibile vedere film più pop, opere indipendenti, come cortometraggi e documentari, lontane dalla distribuzione ufficiale, attraverso modalità di fruizione innovative come il progetto Silent Movie alla CdQ di San Salvario, ma anche più classiche come quelle organizzate nelle borgate dell'Alta Val di Susa e in Valsesia dove si rifletterà sulla nostra storia democratica dalla Resistenza fino al tema più attuale dell'accoglienza. All'interno di  UN'ESTATE AL CINEMA sarà possibile partecipare anche a momenti formativi gratuiti che daranno la possibilità ai giovani partecipanti di acquisire strumenti e conoscenze per far crescere la consapevolezza di cittadini attivi e promotori culturali del futuro.” Cristina Voghera, Responsabile Cinema dell'Associazione Baretti e Vittorio Sclaverani, Presidente dell'Associazione Museo Nazionale del Cinema.

 

 

Tra gli ospiti in programma, i registi e produttori Davide Ferrario, Giacomo Ferrante, Andrea Tomaselli, Michele Fornasero, Angelo D'Agostino, Steve Della Casa, Eleonora Danco, Paola Olivetti, Luciano D'Onofrio e Italo Poma ma anche il fotografo Fabio Bucciarelli premiato nell'ambito del World Press Photo per il suo importante e coraggioso reportage in Siria.




Le location di UN’ESTATE AL CINEMA 2016:

 

Cecchi Point – Hub multiculturale, Via Antonio Cecchi 17/21, Torino

Casa nel Parco, Via Panetti 1 (Parco Colonnetti), Torino

Casa del Quartiere di San Salvario, via Morgari 14, Torino

Cascina Roccafranca, Via Rubino 45, Torino

R.A.F. Centro Diurno Momenti Familiari, Via Pio VII 61, Torino

Bagni pubblici di Via Agliè, Via Agliè 6, Torino

Luoghi Comuni Porta Palazzo, Via Clemente Priocca 3, Torino

Spazio Lacumbia Film, Via Tesso 30 interno cortile, Torino

Casa di Quartiere Vallette – Officine Caos, Piazza Eugenio Montale 18/a, Torino

Biblioteca civica Francesco Cognasso, Corso Cincinnato 115, Torino

Casa circondariale Lorusso Cutugno, Via Maria Adelaide Aglietta 35, Torino

Castello di Roddi, Via Carlo Alberto 2, Roddi (CN)

Cortile Circolo Amici del Cels, Frazione Morliere 3, Exilles (TO)

Giardino della Fontana del Thures, Frazione Thures, Cesana Torinese (TO)

Piazza Mistral, Oulx (TO)

Centro Studi Giovanni Turcotti, via Alberto Giordano 1, Borgosesia (VC)

 

 

Tutti gli appuntamenti sono a INGRESSO GRATUITO,

a eccezione delle proiezioni Silent Movie presso la CdQ di San Salavario (dal 27 giugno al 1 agosto).

Martedì 20 giugno ore 21,30

R.A.F. Centro Diurno Momenti Familiari – ingresso libero

Zooschool di Andrea Tomaselli (Italia 2013, 73')

Sono le 14,00. Un altro giorno di scuola è finito. Un docente, armato di mazza, in preda a una follia omicida, uccide la preside, due colleghe, una collaboratrice scolastica, un allievo. Mentre il massacro si compie, torniamo indietro nel tempo, a conoscere le storie del carnefice e delle vittime, scoprendo che l’orrore è anche nella quotidianità. Il film è stato interamente girato presso l'I.I.S. Galileo Ferraris di Settimo T.se.

Il regista e il produttore del film Michele Fornasero, insieme al giornalista Gabriele Farina, discuteranno dei contenuti dell'opera e delle modalità di coproduzione con cui è stato realizzato. Contestualmente presenteranno la nuova produzione, Reveal, con qualche anticipazione e mostrando i teaser del film

 

 

Giovedì 22 giugno ore 16,00 – 18,00

Biblioteca civica Francesco Cognasso – ingresso libero

Secondo appuntamento Laboratorio operatori culturali, progetto LiberAzioni

Diritti dei detenuti ed esperienze di insegnamento dell’arte in carcere: dialogano la curatrice Annalisa Pellino di Arteco, Claudio Sarzotti, docente universitario e Presidente di Antigone Piemonte, Susanna Ronconi di SaperePlurale, Rosetta D’Ursi di EtaBeta e Gabriele Boccaccini, direttore artistico di Stalker Teatro.

 

 

Giovedì 22 giugno ore 21,30

Casa nel Parco – ingresso libero

Inside Out di Pete Docter (USA 2015, 94')

La giovane Riley, costretta a trasferirsi con la famiglia in una nuova città, deve fare i conti anche con le emozioni che convivono nel centro di controllo della sua mente e guidano la sua quotidianità.

La proiezione verrà preceduta da "Il vecchio e il mare" (2017, 4') realizzato dall'Istituto Comprensivo Adelaide Cairoli in collaborazione con il Centro di cultura per l'immagine e il cinema di animazione.

 

 

Domenica 25 giugno ore 21,30

Castello di Roddi – ingresso libero

Welcome di Philippe Lioret (Francia 2009, 110')
Il diciassettenne profugo Bilal giunge a Calais, nella Francia del nord, con lo scopo di ricongiungersi a Mina, fidanzata da tempo perduta e residente a Londra. Bloccato sul continente dalla polizia doganale, Bilal prenderà una decisione cruciale: investire gli ultimi soldi rimasti in lezioni di nuoto e attraversare la Manica a bracciate. Sarà il burbero Simon ad aiutarlo nell'impresa.

La proiezione sarà preceduta da una cena da est a nord (contaminazioni mediorientali) dalle 19,30

 

 

Lunedì 26 giugno ore 18,00 – 20,00

Spazio Lacumbia Film – ingresso libero

Terzo appuntamento Laboratorio operatori culturali, progetto LiberAzioni

Progettazione culturale e periferia: il ciclo del progetto applicato alla diffusione cinematografica; dialogano, per l’AMNC, capofila del progetto LiberAzioni, la progettista Valentina Noya e il Presidente Vittorio Sclaverani.

 

 

Lunedì 26 giugno ore 21,30

Cascina Roccafranca – ingresso libero

In guerra per amore di Pif (Italia 2016, 99')

New York, 1943. Arturo, palermitano emigrato in America, sogna di sposare la conterranea Flora, già promessa al figlio del gangster Lucky Luciano. L'unica soluzione per coronare il proprio sogno d'amore sarebbe quella di chiedere la mano della ragazza direttamente al padre di lei, rimasto però in Sicilia. Conscio dell'imminente sbarco sull'isola italiana da parte degli Alleati, Arturo decide di arruolarsi nell'esercito americano.

 

 

Martedì 27 giugno ore 21,45

CdQ di San Salvario – ingresso 3,00 Euro

Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele Mainetti (Italia, 2015, 112') 

Enzo Ceccotti, pregiudicato di borgata, entra in contatto con una sostanza radioattiva e scopre di avere una forza sovraumana che lui vorrebbe mettere a servizio per la sua carriera di delinquente. Tutto cambia quando incontra Alessia, convinta che lui sia l’eroe del famoso cartone animato giapponese Jeeg Robot d’Acciaio.

 

 

Mercoledì 28 giugno ore 21,30

Cecchi Point – Hub Multiculturale – ingresso libero

Come vinsi la guerra (The general) di Buster Keaton (USA 1926, 70')
Capolavoro muto del genio comico Buster Keaton, ambientato durante la Guerra di Seccessione.
Per salvare la propria ragazza e recuperare il proprio treno dalle grinfie degli agenti nordisti, il macchinista Johnnie Gray si lancia in un rocambolesco ed esilarante inseguimento a bordo di un carrello ferroviario: dovrà respingere un intero esercito da solo per riuscire nell'impresa. Ispirato a eventi realmente accaduti, The General è al diciottesimo posto nella classifica dei cento migliori film americani di tutti i tempi secondo l'American Film Institute.

 

 

Giovedì 29 giugno ore 17,00 – 19,00

Casa Vallette – Officine Caos – ingresso libero

Quarto appuntamento Laboratorio operatori culturali, progetto LiberAzioni

Comunicazione sociale e culturale: la comunicazione web e il giornalismo e un’introduzione allo strumento del video partecipativo; insieme al giornalista e social media manager dell’AMNC Davide Mazzocco e del giornalista Paolo Coccorese de La Stampa si confrontano su diritti e inclusione anche Sergio Fergnachino e Angelo Artuffo di Videocommunity, associazione partner di LiberAzioni e responsabile del laboratorio video con i giovani sul quartiere.

 

 

Giovedì 29 giugno ore 21,30

Casa nel Parco – ingresso libero

I figli di Annibale di Davide Ferrario (Italia 1998, 92')
Domenico, disoccupato e senza prospettive, è spinto dalla necessità a rapinare una banca. Quando tutto va storto, il poveretto prende in ostaggio l'imprenditore Tommaso e si dà alla fuga, senza però immaginare che quest'ultimo approfitterà della situazione per lasciarsi alle spalle la sua vecchia vita e fuggire con lui verso l'Africa. Un road trip divertente e riflessivo, una fuga come punto di partenza per ritrovare sé stessi.

Intervengono Davide Ferrario, Giacomo Ferrante e Andrea Moretti che prima del film mostreranno alcune immagini inedite di Real Falchera F.C. (1991) e presenteranno la campagna di crowdfunding su Eppela a sostegno del progetto Real Falchera – Il Derby. E' stata invitata a partecipare Antonella Parigi, Assessore alla Cultura e al Turismo della Regione Piemonte.

 

 

Domenica 2 luglio ore 21,30

Castello di Roddi – ingresso libero

La pazza gioia di Paolo Virzì (Italia 2016, 118')

Beatrice e Donatella sono due pazienti psichiatriche con storie molto diverse, ma entrambe con vicissitudini giudiziarie. Il film racconta la loro imprevedibile amicizia, nata all’interno di una comunità d’accoglienza, che le porterà a una fuga avventurosa e toccante, alla ricerca di un po’ di gioia in quel manicomio a cielo aperto che è il mondo dei sani.

La proiezione sarà preceduta da una cena sul lungomare (street food toscano) alle 19,30.

 

 

Lunedì 3 luglio ore 21,00

Luoghi Comuni Porta Palazzo ore 21,00 – ingresso libero

In occasione del progetto Re-framing Home Movies, Residenze in Archivio, Superottimisti in collaborazione con Lab80 di Bergamo e la Cineteca Sarda di Cagliari presentano una selezione di materiali inediti dedicati al cinema di famiglia.

 

 

Martedì 4 luglio ore 21,45

CdQ di San Salvario – ingresso 3,00 Euro

La pazza gioia di Paolo Virzì (Italia 2016, 118')

Beatrice e Donatella sono due pazienti psichiatriche con storie molto diverse, ma entrambe con vicissitudini giudiziarie. Il film racconta la loro imprevedibile amicizia, nata all’interno di una comunità d’accoglienza, che le porterà a una fuga avventurosa e toccante, alla ricerca di un po’ di gioia in quel manicomio a cielo aperto che è il mondo dei sani.

 

 

Mercoledì 5 luglio ore 20,30

Spazio Lacumbia Film - Ingresso libero 

Anteprima nazionale di Keep in Touch (Italia 2017, 25')

Reportage prodotto da Lacumbia Film che racconta la nascita e diffusione in Italia di uno sport nuovo, il Touch Rugby. Il progetto è nato grazie alla collaborazione tra Lacumbia Film e la squadra Leprotti Torino Touch Rugby. Saranno presenti videomaker e atleti coinvolti.

 

 

Giovedì 6 luglio ore 21,30

Casa nel Parco – ingresso libero

12 anni schiavo di Steve McQueen (USA/GB 2013, 134')
1841, Solomon Northup è un talentuoso violinista di colore e vive da uomo libero nello Stato di New York. Ingannato da due falsi agenti di spettacolo si reca a Washington, dove viene drogato, imprigionato, derubato dei documenti che certificano la sua libertà e venduto come schiavo nelle piantagioni. Una lotta lunga dodici anni per conservare la propria vita e la propria dignità, tratta dall'autobiografia del protagonista.
Proiezione realizzata in in collaborazione con Save the Children - progetto SottoSopra.

 

 

Sabato 8 luglio ore 21,00

Borgosesia, Centro Studi Turcotti – ingresso libero

Incontro “Capire è una gioia”. Intervengono il fotoreporter Fabio Bucciarelli, Giancarlo Blangiardo (Università di Milano Bicocca), Walter Maffenini (Università di Milano Bicocca) e Marina Mazzini (Unicri).

 

 

Sabato 8 luglio ore 21,30

Cascina Roccafranca – ingresso libero

The Blues Brothers di John Landis (USA  1980, 133')

I fratelli Blues sono di nuovo insieme e ora esiste un solo modo per impedire la chiusura dell'orfanotrofio dove sono cresciuti: rimettere insieme la vecchia banda.
Film culto imperdibile e classico della nuova comicità demenziale anni '80, con un cast stellare e una colonna sonora memorabile.

 

 

Domenica 9 luglio ore 21,30

Castello di Roddi – ingresso libero

Into the Wild di Sean Penn (USA 2007, 140')
Basato sul libro biografico di Jon Krakauer 'Nelle terre estreme', il film narra la storia di Christopher, un giovane laureato benestante che nel 1990 decide di abbandonare famiglia e amici per sfuggire alla società del consumismo e intraprendere un lungo viaggio a piedi attraverso l'America alla ricerca della vera felicità. Adottato lo pseudonimo di Alexander Supertramp, saranno i personaggi sul suo cammino a fornirgli gli strumenti necessari per affrontare la sua destinazione finale: l'Alaska.

La proiezione sarà preceduta da una cena delle terre selvagge (gusti forti dalla natura selvaggia) alle 19,30.

 

 

Martedì 11 luglio ore 21,45

CdQ di San Salvario – ingresso 3,00 Euro

Il condominio dei cuori infranti di Samuel Benchetrit (Francia/Gran Bretagna, 2015, 100')

Un palazzo di periferia in una anonima cittadina francese. Un ascensore in panne. Tre incontri improbabili. Sei personaggi insoliti. Dei solitari che si troveranno uniti da un grande sentimento di tenerezza, rispetto, compassione.

 

 

 

Martedì 11 luglio ore 21,30

R.A.F. Centro Diurno Momenti Familiari – ingresso libero

Microbo & Gasolina di Michel Gondry (Francia 2015, 103')
Microbo è un ragazzino timido, spesso perso nel suo mondo. Gasolina è un ragazzo brillante e ricco di inventiva, che arriva a scuola a metà dell'anno scolastico. I due diventano da subito grandi amici.
Non volendo passare l'Estate in famiglia, i ragazzi costruiscono un veicolo meraviglioso sfruttando il motore di un tosaerba e qualche asse di legno per avventurarsi sulle strade della Francia.
A metà tra road movie e viaggio di formazione, un film fresco e allegro dal Gondry premio Oscar per la sceneggiatura di Se mi lasci ti cancello.

la proiezione sarà preceduta....

 

 

Mercoledì 12 luglio ore 21,00

Bagni pubblici di Via Agliè – ingresso libero

Barriera d'Italia - Torino pop (2000, 52')

Ancora un video local; l'idea è partita da Isidoro Carrera, storico animatore del Circolo Arci l'Anatra Zoppa, che voleva far emergere alcuni aspetti storici di Barriera di Milano, da Antonio Gramsci fino all'inizio del XXI secolo.

Uomo della pietra (1992, 19') di Giacomo Ferrante. 

Menzione speciale al X Festival Internazionale Cinema Giovani (ora Torino Film Festival) nella sezione Spazio Italia. Il mio film più poetico. Maurizio Marletta mi ha raccontato di aver recitato nei film di Scola, Squitieri e Pasolini. Di quest'ultimo ricordava che quando durante lo spettacolo dicevo la sua solita frase:”Più sollevi, più uomo sei. Meno sollevi, meno uomo sei” il regista rispondeva:”Allora io che non sollevo pietre non sarei un uomo?” E Maurizio gli accennava un sorriso.

Intervengono Giacomo Ferrante e Stefano Della Casa conduttore di Hollywood Party e Direttore del Sottodiciotto Film Festival & Campus che presenteranno la campagna di crowdfunding su Eppela a sostegno del progetto Real Falchera – Il Derby.

 

 

Giovedì 13 luglio ore 21,30

Casa nel Parco – ingresso libero

N- Capace di Eleonora Danco (Italia 2014, 80')

Tutto è nato da un rifiuto, dal non voler soffrire per la morte della madre. La protagonista, Anima in pena, ha un conflitto con l’anziano padre e i luoghi della sua infanzia. In questo viaggio tra Terracina e Roma, nello struggimento che la sovrasta, si ferma a parlare con gli anziani e gli adolescenti. È attratta dalle loro facce, dalle voci, e li interroga. Due generazioni che hanno in comune il vuoto, la sospensione. Entrare nelle loro emozioni. La memoria e i ricordi: distruggerli o abbracciarli? Anima in pena è in attesa di avere il permesso dalla madre per fare il bagno al mare. È in attesa di buttarsi nella vita. È stata invitata l'autrice.

 

 

Venerdì 14 luglio ore 21,00

Cortile Circolo Amici del Cels – ingresso libero

La Lunga Resistenza - 1936-1945 Dalla Spagna all'Italia (2016, 40') di Luciano d'Onofrio e Italo Poma.

Nelle storie della Resistenza italiana sovente aleggia la figura del reduce della Guerra di Spagna, più grande d'età dei giovani saliti sulle montagne. Il webdocumentario La Lunga Resistenza vuole raccontare la storia personale e collettiva anche attraverso documentazioni inedite e testimonianze dirette di coloro che furono i primi a combattere con le armi il nazi-fascismo. Persero in Spagna, ma in una "lunga resistenza" durata quasi dieci anni contribuirono con uomini, capacità e ideali alla liberazione dal nazi-fascismo per una nuova Europa.

Intervengono gli autori e la cantante Angeles Aguado.

 

 

Sabato 15 luglio ore 21,00

Thures, Cesana Torinese – ingresso libero

La notte di San Lorenzo dei F.lli Taviani (Italia 1982, 90')

Rilettura di una delle molte tragedie della seconda guerra mondiale, il film racconta la rappresaglia delle truppe naziste sulla popolazione del paese di San Martino all'avvicinarsi delle truppe Alleate. Un gruppo di paesani, guidati dal fattore Galvano, decidono di fuggire col favore delle tenebre e raggiungere le linee americane a sud. Un affresco della campagna toscana nell'agosto 1944, dipinto attraverso gli eroismi, le tenerezze e le paure della gente comune. Il film vinse il Grand Prix Speciale della Giuria al 35°Festival di Cannes.

La proiezione sarà preceduta dalla presentazione del libro Tu sorridi cantando con me. Canti dei partigiani in Valle di Susa di Mario Orla, Edizioni del Graffio, 2017.

 

 

Domenica 16 luglio ore 21,00

Oulx, Piazza Mistral - ingresso libero

Libere di Rossella Schillaci (Italia 2017, 76')
Qual è stato il ruolo delle donne nella Resistenza italiana? Un documentario fondato sulle voci delle protagoniste di quegli anni, realizzato attraverso il montaggio di materiali d'archivio ed estratti delle interviste a venti partigiane. Le motivazioni, le speranze e le riflessioni delle combattenti per la libertà. La riscoperta di un pezzo dimenticato della storia italiana, una nuova visione della Resistenza e del primo dopoguerra.

Interviene Paola Olivetti, Direttrice dell'Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza. La proiezione sarà preceduta dalla presentazione del libro Fuochi d'artificio. Il piano segreto di quattro giovanissimi partigiani di Andrea Bouchard, Salani, 2015.

 

 

Domenica 16 luglio ore 21,30

Castello di Roddi – ingresso libero

Mickybo & Me di Terry Loane (GB 2004, 107')
La storia di due ragazzini dell'Irlanda del Nord, Mickybo e Jonjo, il primo cresciuto in una famiglia cattolica e il secondo in una protestante ed entrambi ossessionati dal film Butch Cassidy con Paul Newman e Robert Redford. Allo scoppio del conflitto nordirlandese, i due ragazzi tentano di fuggire in Australia.

La proiezione sarà preceduta da una cena Irish (specialità irlandesi) alle 19,30.

 

 

Martedì 18 luglio ore 21,45

CdQ di San Salvario – ingresso 3,00 Euro

Io, Daniel Blake di Ken Loach (Gran Bretagna/Francia, 2016, 100') 

Daniel Blake in seguito a una grave crisi cardiaca non può più lavorare e attende l'indennità per malattia. Nel centro per l’impiego, Daniel incontra Katie, giovane madre single di due figli piccoli. Entrambi stretti nella morsa delle aberrazioni amministrative, stringono un legame di amicizia speciale, cercando come possono di aiutarsi e darsi coraggio.

 

 

Martedì 18 luglio ore 21,30

R.A.F. Centro Diurno Momenti Familiari – ingresso libero

Alamar di Pedro Gonzàlez-Rubio (Messico 2009, 73')

Il piccolo Natan, in soggiorno dal padre presso il paradisiaco Banco Chincorro del Golfo, rappresenta la contrapposizione tra il mondo occidentalizzato e "civile" (la madre è romana) e un lussureggiante terzo mondo messicano dove uomini dai tratti ancestrali vivono in simbiosi con il mare. Una fotografia, una testimonianza istantanea, un momento eterno.

 

 

Giovedì 20 luglio ore 21,30

Casa nel Parco – ingresso libero

Pelè di Jeff e Michael Zimbalist (USA 2016, 107')
Film biografico incentrato sulla vita dell'ex fenomeno del calcio brasiliano Pelé, dall'infanzia difficile nelle favelas di San Paolo fino alla vittoria del suo primo mondiale nel 1958, all'età di 17 anni.

In collaborazione con con i volontari in Servizio civile nazionale.

 

 

Domenica 23 luglio ore 21,30

Castello di Roddi – ingresso libero

The Help di Tate Taylor di Minny Jackson (USA/India/Emirati Arabi Uniti 2011, 146')
Mississipi, primi anni '60. La giovane Skeeter si è appena laureata e il primo impiego che ottiene è presso un giornale locale in cui deve rispondere alla posta delle casalinghe. Le viene però un'idea migliore: scrivere un libro che denunci lo sfacciato razzismo della società attorno a lei attraverso i racconti delle domestiche di colore.
Opera dal gusto retrò con tematiche attualissime per un cast femminile stellare.

La proiezione sarà preceduta da una cena Sapori dal Mississippi alle 19,30.

 

 

Martedì 25 luglio ore 21,45

CdQ di San Salvario – ingresso 3,00 Euro

Lion, la strada verso casa di Garth Davis (USA/Australia/Gran Bretagna, 2016, 129') 

Saroo, 5 anni, una notte si perde su un treno e si ritrova a Calcutta. Non conosce il bengalese e non sa spiegare da dove viene. Finisce così in un orfanotrofio e viene adottato da una coppia australiana. Venticinque anni dopo, con l'aiuto di Google Earth e dei suoi ricordi d'infanzia, si mette alla ricerca della sua famiglia.

 

 

Giovedì 27 luglio ore 21,30

Casa nel Parco – ingresso libero

Pranzo di Ferragosto di Gianni Di Gregorio (Italia 2008, 73')
Gianni è un uomo di mezza età che trascorre le sue giornate tra casa e osteria. Egli convive e si occupa dell'anziana madre capricciosa, faticando a tirare avanti a causa dei molti debiti.
La soluzione ai suoi problemi economici sembra presentarsi il giorno in cui il padrone di casa gli propone una somma cospicua per ospitargli la madre e la vecchia zia a Ferragosto.
Proiezione realizzata in collaborazione con Essere anziani a Mirafiori Sud.

 

 

Martedì 1 agosto ore 21,45

CdQ di San Salvario – ingresso 3,00 Euro

In viaggio con Jacqueline di Mohamed Hamidi (Francia/Marocco, 2017, 92') 

Fatah è un contadino che vive in un piccolo villaggio dell'Algeria. La sua passione è l'unica mucca che ha: Jacqueline. Per concorrere al prestigioso Salone dell'Agricoltura di Parigi, Fatah, con l'aiuto dei compaesani, racimola i soldi per la traversata ma sbarcato a Marsiglia si troverà a continuare il viaggio con Jacqueline verso Parigi a piedi.

 

 

Giovedì 3 agosto ore 21,30

Cascina Roccafranca – ingresso libero

Il ponte delle spie di Steven Spielberg (USA 2015, 142')
Nell'America della guerra fredda, James Donovan è un affermato avvocato di Brooklyn. In seguito all'arresto della spia sovietica Rudolf Abel, Donovan viene assunto come avvocato difensore, instaurando un buon rapporto col cliente e riuscendo a evitargli la pena di morte.
Quando i russi cattureranno un pilota americano, sarà l'avvocato a dover orchestrare il pericoloso scambio di prigionieri a Berlino.

 

 

Venerdì 8 e sabato 9 settembre

Piazza Eugenio Montale, Torino – ingresso libero

LiberAzioni – Festival delle arti dentro e fuori dal carcere

Info: liberazioni.torino@gmail.com - Facebook LiberAzioni

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop