Torino News

TORINO, 15 December 2017

Varie Al Diamante Costadoro Coffee Lab l'Albero di Natale allestito dai ragazzi disabili di AGAFH

al_diamante_costadoro_coffee_lab_l_albero_di_natale_allestito_dai_ragazzi_disabili_di_agafh_news_torino_torino_piemonte
Condividi

Costadoro S.p.A., storica casa torinese produttrice di caffè tostato per il settore dei pubblici esercizi si fa ancora una volta promotrice di una interessante iniziativa sociale che coinvolge i ragazzi disabili dell’associazione AGAFH e del progetto La Stanza dei Balocchi.

Al Coffee Lab Diamante – caffetteria flagship store di Costadoro nel cuore di Torino in Via Rossi 2 – dal 4 dicembre al 6 gennaio è esposto al pubblico l’abete natalizio creato dai ragazzi disabili utilizzando delle latte vuote di Caffè Costadoro. La costruzione dell’albero è stata pensata per coinvolgere i ragazzi in un’attività manuale divertente e di condivisione e contribuire, così, allo sviluppo e al miglioramento delle loro capacità motorie.

Costadoro S.p.A ha preso parte all’iniziativa non solo offrendo una vetrina per l’opera ma anche fornendo il materiale di recupero e lo spazio in cui questa domenica i ragazzi hanno potuto dedicarsi al lavoro creativo.

Una bellissima iniziativa quella sposata da Costadoro, che ha scelto di sostenere e promuovere AGAFH, un’associazione che opera sul territorio piemontese per supportare i ragazzi disabili le loro famiglie.

 

AGAFH e La Stanza dei Balocchi

L’Associazione Genitori Adulti e Fanciulli Handicappati nasce nel 1982 con l’obiettivo di migliorare la qualità di vita dei portatori di disabilità – soprattutto intellettive – e opera nei Comuni di Orbassano, Beinasco, Bruino, Piossasco, Rivalta e Volvera. L’associazione, iscritta al registro delle ONLUS, è guidata da Luigi Dosio e Antonio Cesarano. Circa 7 anni fa, l’AGAFH ha dato vita al progetto “La Stanza dei Balocchi” che ha il preciso obiettivo di creare spazi dedicati alla riabilitazione di bambini, adolescenti e adulti, spesso relegati ai margini della società a causa della loro disabilità.

 

Per la realizzazione dell’iniziativa si ringraziano: Caffè Costadoro, Tutto Carta, Marocco Orbassano, Ing. Giulio Rizzolo, Laboratorio falegnameria snc, Market compensati, MSA S.r.l.s., Eliografica.

 

 

 
   


A proposito di Costadoro

Costadoro, produce caffè tostato per il settore dei pubblici esercizi e rappresenta oggi una delle più fiorenti realtà industriali del nord Italia. Con oltre 150 milioni di tazzine servite all’anno ha una connotazione mondiale di primo piano essendo presente in oltre 30 Paesi (circa il 42% della quantità di caffè tostato all’anno è destinato a mercati esteri). Grazie all’attenzione e alla cura impiegata nella produzione del caffè l’azienda - la cui storia inizia nel 1890 a Torino - si è guadagnata un ruolo di primordine sul mercato internazionale e oggi il marchio Costadoro è un punto di riferimento fondamentale nella diffusione della cultura del caffè espresso italiano nel mondo. L’innovativo processo di lavorazione del caffè eseguito da Costadoro avviene nel pieno rispetto di una tradizione secolare che ha nell’approvvigionamento, nella tostatura e nella selezione i principali motivi di distinzione, coniugandoli all’impiego di tecnologie avanzate e alla costante ricerca in campo scientifico.

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop