Torino News

TORINO, 10 January 2018

Varie PORTOFRANCO, il cinema ‘invisibile’ al CineTeatro Baretti di Torino 9 gennaio – 17 marzo 2018

PRIMA il Martedì alle ore 21.00 + REPLICA il Sabato alle ore 18.00

portofranco_il_cinema_invisibile_al_cineteatro_baretti_di_torino_9_gennaio_17_marzo_2018_news_torino_torino_piemonte
  The Fitzroy
Condividi
Indicazioni di contatto
CineTeatro Baretti
Via Giuseppe Baretti,4
Torino 
011 655 187  Link al sito 

Nuovo anno e nuovi film in arrivo per il secondo ciclo di proiezioni di PORTOFRANCO, il cinema invisibile che continua a festeggiare i suoi primi 10 anni con pellicole che faranno divertire, commuovere ed appassionare il fedele pubblico della rassegna che, già da una decade, accende il proiettore di settimana in settimana e fa rivivere pellicole dimenticate, rare e preziose all’insegna dei quello che è un vero amore per il cinema.

 

Dal 9 gennaio al 17 marzo 2018 saranno in programma al CineTeatro Baretti di Torino 10 film da tutta Europa, dal Belgio alla Spagna, dalla Francia alla Germania passando per l’Italia e anche per gli Stati Uniti d’America. PORTOFRANCO inizia la sua nuova stagione con Dopo l’amore di Joachim Lafosse (9 gennaio), un dramma intimo e vibrante con la bellissima e talentuosa protagonista del premio Oscar The Artist, Bérénice Bejo; dall’Inghilterra arriva la seconda pellicola che sarà presentata in versione originale con sottotitoli The Fitzroy di Andrew Harmer (16 gennaio) un film d’azione ambientato in un post-apocalittico 1950; Nebbia in agosto di Kai Wessel (23 gennaio) sarà il film attraverso cui PORTOFRANCO celebrerà il Giorno della Memoria con una storia toccante e spietata nella Germania dei primi anni ’40; con l’americano indipendente Station Agent di Tom McCarthy (30 gennaio) il pubblico si commuoverà  per la storia di amicizia e di emarginazione vista dagli occhi del nano Fin; di una disarmante sincerità sarà la fiaba dalle tinte gotiche Sette minuti dopo la Mezzanotte di Juan Antonio Bayona (6 febbraio) con il protagonista bambino e il suo amico uomo-albero che gli fa visita nei sogni; con l’emozionante e crudele Mercenaire di Sacha Wolff (13 febbraio), in francese con sottotitoli, si guarderà in faccia il coraggio di un giovane giocatore di rugby in cammino verso l'età adulta, attraverso le divisioni culturali, il neo-colonialismo nello sport e il potere corrosivo dei soldi sui valori spirituali; dalla Spagna arriva a PORTOFRANCO La vendetta di un uomo tranquillo di Raúl Arévalo (20 febbraio) un thriller credibile e teso su un uomo uscito di prigione dopo dieci anni e alle prese con una quotidiana routine che sembra non essergli congeniale; si continua con l’esordio al lungometraggio del torinese Gigi Roccati Babylon Sisters (27 febbraio), un’opera dalla regia onesta e pulita che accompagna il pubblico nel colorato e rumoroso mondo di una famiglia indiana che si trasferisce in un quartiere popolare di Trieste, alle prese con un padrone di casa scorbutico e con il tentativo di creare un’esotica e improbabile scuola di ballo; un incontro che ha la magia del destino quello tra il tassista tedesco Hartmut e la bambina turca Hayat, che in turco significa “vita”, viene magistralmente raccontato nella commedia agrodolce Dreiviertelmond Christian Zübert (6 marzo), in tedesco con sottotitoli; con Colonia di Florian Gallenberger, una storia di amore e rivoluzione ambientata nel Cile di Pinochet e con l’interpretazione di una bravissima Emma Watson, si chiude il secondo ciclo di PORTOFRANCO il 13 febbraio.

 

 

La decima edizione di PORTOFRANCO conferma la proiezione tutti i martedì sera alle ore 21.00 e la replica il sabato pomeriggio alle ore 18.00 e rinnova la collaborazione con Unicredit Group Cineforum Circolo Torino, il Goethe-Institut di Torino, l’Alliance Française di Torino, il British Irish Film Fest e l’Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza Onlus e contempla, tra gli altri, film non distribuiti in Italia e provenienti dai paesi di lingua tedesca, francese e inglese con sottotitoli.

 

Tutti i martedì sera nel foyer del cinema, il pubblico sarà accolto dai ragazzi dell'Associazione DOWN! e, su offerta libera, sarà possibile gustare un buon caffè nell'attesa dell'inizio della proiezione. Con questa piccola iniziativa, il Cineteatro Baretti sostiene l’associazione DOWN! che si compone di un gruppo di genitori, tecnici e volontari che opera a Torino e provincia a favore delle persone con Sindrome di Down e patologie genetiche che comportano un deficit cognitivo, promuovendo ed organizzando attività allo sviluppo delle potenzialità dei ragazzi e ad un miglioramento della loro qualità di vita.

 

Il cartellone totale dei tre cicli di proiezioni di PORTOFRANCO si compone di trenta film - 10 a ciclo - da ottobre a dicembre, da gennaio a marzo e da marzo a maggio.

 

 

 

PORTOFRANCO è realizzato con il contributo di:

Unicredit Group - Cineforum Circolo Torino

in collaborazione con: Wic.it - Web Image Communications,

Goethe-Institut di Torino, Alliance Française di Torino, BIFF-British Irish Film Fest,

Gruppo di Iniziative Territoriali di Banca Etica Torino e Valle d’Aosta

Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza Onlus

 

CineTeatro Baretti Via Baretti 4 - 10125 Torino

Tel. e fax +39 011 655 187 info@cineteatrobaretti.it; www.cineteatrobaretti.it

Inizio proiezioni martedì ore 21:00, apertura sala e cassa ore 20:15 | Inizio proiezione del sabato ore 18:00, apertura sala e cassa ore 17:30 | Ingresso cinema: intero € 5; ridotto € 4; aiace € 3,50 | Ingresso promo Portofranco (martedì e sabato ore 18): intero € 4; ridotto € 3; aiace € 3,50 | Convenzione Portofranco 10 ingressi: € 30,00 (solo martedì e sabato ore 18).

Sono considerati ridotti: over 65, under 25, disabili, Associazioni in convenzione






CALENDARIO

 

Martedì 9 gennaio 2018, ore 21 | Sabato 13 gennaio 2018, ore 18

DOPO L’AMORE

[Francia/Belgio • 2017 • 100' • Joachim Lafosse]

Il film sarà introddo da Giorgio Barazza del Centro Studi Sereno Regis

Per Marie e Boris è l'ora dei conti. In tutti i sensi. Dopo quindici anni di matrimonio e due bambine, decidono di mettere fine alla loro relazione, consumata da incomprensioni e recriminazioni. Marie non sopporta i comportamenti infantili del marito, Boris non perdona alla moglie di averlo lasciato. In attesa del divorzio e costretti alla coabitazione, Boris è disoccupato e non può permettersi un altro alloggio, lei detta le regole, lui le contraddice. L'irritazione è palpabile, la sfiducia pure. Arroccati sulle rispettive posizioni sembrano aver dimenticato il loro amore, il cui frutto è al centro della loro attenzione. Genitori di due gemelle che stemperano con intervalli ludici le tensioni, Marie e Boris condividono una proprietà su cui non riescono proprio a mettersi d'accordo. A chi appartiene la casa? A Marie che l'ha comprata o a Boris che l'ha rinnovata raddoppiandone il valore? La disputa è incessante, il dissidio incolmabile. Ma è fuori da quella 'loro' casa che Marie e Boris troveranno la risposta. Una possibile.

 

 

Martedì 16 gennaio 2018, ore 21 | Sabato 20 gennaio 2018, ore 18

THE FITZROY

[Gran Bretagna • 2016 • 93' • Andrew Harmer]

Versione originale in inglese con sottotitoli.

In collaborazione con il BIFF, British Irish Film Fest. Introducono Daniele Manini e Alessandro Battaglini

La storia è ambientata in un mondo post-apocalittico degli anni '50 a Margate, località balneare nell’isola di Thanet, contea del Kent. L’aria, a causa dell’inquinamento che ha ormai stravolto gli equilibri  del pianeta, è diventata irrespirabile. In questo scenario decadente il Fitzroy Hotel, un sottomarino ammarato nella spiaggia di Margate, è uno degli ultimi posti esistenti per le tradizionali vacanze estive. Oltre ad essere ritenuto molto suggestivo, al suo interno non servono bombole e maschera d’ossigeno per respirare. Una cosa abbastanza singolare... e cosa c’è al suo interno? Chi ci vive?

 

 

Martedì 23 gennaio 2018, ore 21

NEBBIA IN AGOSTO

[Germania • 2017 • 126' • Kai Wessel]

Portofranco celebra con questo film il Giorno della Memoria

Introduce il film Paola Assom (NonSoloCinema.com)

Germania, primi '40. Ernst Lossa è un tredicenne tedesco Jenisch, orfano di madre e con un padre venditore ambulante senza fissa dimora. A piazzare Ernst al centro del mirino, nella Germania nazista, è soprattutto la sua indole "asociale e ribelle", che fa sì che il ragazzo sia rimbalzato da un istituto all'altro, approdando infine all'ospedale psichiatrico di Kaufbeuren. Il direttore dell'ospedale è un medico dall'apparenza gentile, e invece convinto seguace delle teorie eugentiche sostenute dal Fuhrer. Ernst si troverà a proteggere i piccoli ospiti disabili dell'istituto, considerati dal direttore e dai suoi infermieri inutili ostacoli nel programma di liberazione della Germania dall'invalidità fisica e mentale.

 

 

Martedì 30 gennaio 2018, ore 21

STATION AGENT

[USA • 2003 • 88' • Tom McCarthy]

Nella campagna del New Jersey, tre anime solitarie si incontrano nei pressi del deposito treni di una stazione abbandonata. Si tratta di Finbar McBride, un giocattolaio nano che dopo la morte del suo migliore amico è andato a vivere in un casolare nei pressi del deposito, di Olivia, un'artista quarantenne che soffre per la fine del suo matrimonio, e di Joe, un venditore cubano di hot-dog.

 

 

Martedì 6 febbraio 2018, ore 21 | Sabato 10 febbraio 2018, ore 18

SETTE MINUTI DOPO LA MEZZANOTTE

[USA/Spagna • 2017 • 108' • Juan Antonio Bayona]

Un ragazzino di nome Conor O'Malley si trova in un momento difficile della propria vita. La madre è affetta da un male incurabile, benché neghi l'evidenza, e Conor trascorre le sue giornate con l'odiata nonna o con i bulli della scuola che lo tormentano. Ma una notte, sette minuti dopo la mezzanotte, un gigantesco uomo-albero gli fa visita nei suoi sogni per raccontargli delle strane favolette morali. E infine per ascoltare la sua storia, quella di Conor O'Malley.

 

 

Martedì 13 febbraio 2018, ore 21 | Sabato 17 febbraio 2018, ore 18

LE MERCENAIRE

[Francia • 2016 • 112' • Sacha Wolff]

Versione originale in francese con sottotitoli. In collaborazione con Alliance française di Torino.

Soane è un imponente ragazzo proveniente dalla colonia francese dell’isola di Wallis, dove vive una vita povera e segnata dal controverso rapporto col padre, che non esita a infliggergli punizioni corporali e a condizionarne in ogni modo la vita. Su di lui, e in particolare sulla sua imponente stazza fisica, cade l’occhio del procuratore Abraham, che, fiutando un buon affare, lo convince a trasferirsi in Francia per diventare un giocatore di rugby. Soane si ritrova così catapultato in un mondo completamente diverso dal suo, dove scoprirà il prezzo da pagare e i compromessi da accettare per farsi strada nella vita e nello sport professionistico.

 

 

Martedì 20 febbraio 2018, ore 21 | Sabato 24 febbraio 2018, ore 18

LA VENDETTA DI UN UOMO TRANQUILLO

[Spagna • 2017 • 92' • Raúl Arévalo]

Madrid, agosto 2007. Curro è l'unico di una banda di quattro criminali che viene arrestato per una rapina in una gioielleria. Otto anni più tardi, la sua fidanzata Ana e il loro figlio sono in attesa che lui esca di prigione. José è un uomo chiuso e solitario, che non sembra trovare il suo posto nel mondo. Una mattina di inverno si reca nel bar gestito da Ana e da suo fratello e da quel giorno la sua vita si intreccia con quella degli altri frequentatori abituali del bar, che lo accolgono come uno di loro. In particolar modo, è Ana a vedere nel nuovo arrivato una speranza per la sua penosa esistenza. Scontata la pena, Curro viene rilasciato e nutre la speranza di iniziare una nuova vita con Ana. Tornando a casa, però, Curro trova una donna confusa e insicura e si troverà a dover affrontare un uomo che distruggendo le sue aspettative cambierà tutti i suoi piani.

 

Martedì 27 febbraio 2018, ore 21 | Sabato 3 marzo 2018, ore 18

BABYLON SISTERS

[Italia • 2016 • 85' • Gigi Roccati]

Martedì il regista Gigi Roccati sarà presente in sala per presentare il film e dialogare col pubblico

Protagonista del film è la famiglia Kumar arrivata a Trieste da Milano con la speranza di un lavoro fisso: la madre Shanti, la figlia Kamla e Ashok. La bella Shanti, casalinga e madre premurosa, presto rivela il suo dono: sa cantare e ballare come una stella di Bollywood e la scoperta di questa sua dote da parte delle sue nuove amiche, Bocciolo di Rosa, Marinka e Lule sarà la chiave di volta per dare vita a un riscatto personale, famigliare e collettivo, mentre Kamla riuscirà a sciogliere il cuore di ghiaccio del professore.  

 

 

Martedì 6 marzo 2018, ore 21 | Sabato 10 marzo 2018, ore 18

DREIVIERTELMOND

[Germania • 2011 • 95' • Christian Zübert]

Versione originale in tedesco con sottotitoli. In collaborazione con il Goethe-Institut di Torino.

Hartmut è un tassista burbero e diffidente che il passare degli anni e il divorzio dalla moglie hanno reso ancora più scorbutico. Quando carica in taxi una giovane turca e sua figlia di 6 anni, Hayat, non potrebbe mai immaginare di ritrovare poco tempo dopo la bambina sola in pieno centro a Norimberga. Mettendo da parte per una volta il suo caratteraccio, deciderà di aiutarla. “Hayat” in turco vuol dire “vita”, ed è proprio quello che il protagonista di questa commedia agrodolce ritroverà nel suo senso più pieno grazie a un incontro che ha la magia del destino.

 

 

Martedì 13 marzo 2018, ore 21 | Sabato 17 marzo 2018, ore 18

COLONIA

[Germania/Lussemburgo/Francia • 2015 • 110' • Florian Gallenberger]

Introduce il film Paola Assom (NonSoloCinema.com)

Negli anni '70 in Cile, una giovane coppia entra nel vortice del colpo di stato di Pinochet. Daniel viene presto rapito dalla polizia segreta. Lena va in cerca di lui e lo rintraccia nel sud del paese, in un posto soprannominato "Colonia". Dietro un'apparenza di rispettabilità, questa comunità è in realtà una prigione da cui nessuno è mai sfuggito. Per salvare Daniel, Lena decide d'incontrare i membri della Colonia.

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop