Torino News

TORINO, 19 January 2018

Varie Davide Ferrario presenta Scherma, schermo (add editore) mercoledì 24 gennaio 2018 il Circolo dei lettori

con Giaime Alonge, Storia del cinema Università di Torino

davide_ferrario_presenta_scherma_schermo_add_editore_mercoledi_24_gennaio_2018_il_circolo_dei_lettori_news_torino_torino_piemonte
Condividi
Indicazioni di contatto
IL CIRCOLO DEI LETTORI Torino
Via Conte Giambattista Bogino,9
Torino 
011 432 68 27  Link al sito  E-mail

Il regista Davide Ferrario racconta in Scherma, Schermo (add editore) questa arte come farebbe in un film, partendo dal primissimo piano di un atleta fermo in pedana per poi allargare l’inquadratura, andando avanti e indietro nel tempo. L’incontro intorno al libro è al Circolo dei lettori mercoledì 24 gennaio, ore 21 con l’autore e Giaime Alonge, docente di Storia del cinema all’Università di Torino. Sulla pedana si impara a conoscere se stessi, e la maschera, confine tra il sé e il mondo, è una porta che si apre e si chiude su un’altra dimensione. Come succede quando si spengono le luci nella sala del cinema: si entra in un altro mondo, pronti a incontrare qualcosa che sta di là.

Davide Ferrario è regista, sceneggiatore e scrittore. Da Tutti giù per terra a Dopo mezzanotte, passando per La luna su Torino e i documentari La strada di Levi (2007), Piazza Garibaldi (2011) e La zuppa del demonio (2014). Il suo primo romanzo è Dissolvenza al nero, Premio Hemingway 1995, portato sullo schermo da Oliver Parker. Sangue mio è l’ultimo (2010). Racconta: «È strano quello che può succedere sotto la maschera. Sì, certo, fisicamente sono io che calco la pedana: ma dietro la maschera io so che c’è un altro, un doppio che tira al posto mio. Perché la scherma è un modo di vivere. Fa appello a qualcosa di profondo che sta dentro di noi. Ecco perché se mi chiedete qual è stata l’esperienza fondante della mia vita vi rispondo la scherma, e solo in seconda battuta il cinema. Che, senza la scherma, non sarebbe stata la stessa cosa».

 

 

Ingresso libero fino a esaurimento posti disponibili

 

 

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop