Torino News

TORINO, 01 February 2018

Musica Giuseppe Nova e Rino Vernizzi Jazz trio sabato 3 febbraio presso l'Auditorium dell'Istituto Musicale Città di Rivoli, ore 21:00 ingresso gratuito

Rivolimusica

giuseppe_nova_e_rino_vernizzi_jazz_trio_sabato_3_febbraio_presso_l_auditorium_dell_istituto_musicale_citta_di_rivoli_ore_21_00_ingresso_gratuito_news_torino_torino_piemonte
  Nova - Vernizzi Ph Davide Tarozzi
Condividi

Sabato 3  Febbraio  2018, ore 21.00
Auditorium Istituto Musicale Città di Rivoli G.Balmas
Via Capello 3 Rivoli (TO)
Ingresso gratuito

Giuseppe Nova al flauto, Rino Vernizzi al pianoforte e fagotto, Giorgio Boffa al contrabbasso, Lorenzo Arese alla batteria: attraverso questi nomi, accomunati da esperienze e collaborazioni di caratura internazionale, il jazz italiano incontra la musica del grande cinema sabato 3 febbraio.

 Giuseppe Nova e Rino Vernizzi Jazz trio propongono per Rivolimusica  un originale omaggio all’eccellenza di Nino Rota ed Ennio Morricone, attraverso  «una lettura in chiave classico-jazz che esalta le sfumature della musica alternando il rigore alla libertà e fantasia, con gli esecutori che evocano le atmosfere e le immagini con la più sentita maestria». Un tributo che non può non diventare anche racconto e ricordo – data la prolifica, fortunata ed estesa attività dei due colossi compositori di musica per immagini – attraverso capolavori come “Amarcord”, “Il padrino”, “8 ½”, “Per un pugno di dollari”, “Per qualche dollaro in più”, “C’era una volta in America”, epici caposaldi di una musica, di un cinema e di un immaginario che hanno lasciato segni profondi nella storia della cultura italiana.

 

Giuseppe Nova Uno dei più rappresentativi flautisti italiani della sua generazione, dopo Diplomi in Italia e Francia (Conservatorio Superiore di Lione) alla celebre Scuola di Maxence Larrieu, ha esordito nel 1982 come solista con l'Orchestra Sinfonica della RAI. Di qui l’inizio di una brillante carriera che lo ha portato a tenere concerti e master Class in Europa, Stati Uniti e America Latina, Asia (Giappone, Cina, Tailandia, Singapore, Corea) esibendosi in celebri sale e festival come Suntory Hall di Tokyo, Parco della Musica di Roma, Conservatorio di Pechino, Castello Esterhàzy, Università di Kyoto, Umbria Jazz, Accademia di Imola, Teatro Rudolfinum di Praga, Teatro Filarmonico di Verona. Solista con i Virtuosi di Praga, Camerata Bohemica, Ensemble of Tokyo, Filarmonica di Torino, Tübinger Kammerorchester, Chesapeake Orchestra, Orchestre de Cannes Côte d'Azur, Thailand Philharmonic, Orchestra dell'Arena di Verona, Orchestre Royal de Chambre de Wallonie. Diverse le registrazioni radio-televisive e su CD (alcune disponibili su iTunes) tra gli altri con Maxence Larrieu, Bruno Canino, Arnoldo Foà, Wolfgang Schulz, dal 2005 incide per Camerata Tokyo. Ha ricevuto a Kyoto il Premio internazionale per la Musica da Camera, si è esibito per il G20 a Città del Guatemala e nel 2011 gli è stato attribuito a Praga lo European Award for Artistic and Cultural activities. Il Washington Post ha definito "affascinante" la sua esecuzione nella capitale statunitense, altre critiche attestano "interpretazione illuminata... una straordinaria linea musicale" il Giornale, "l'arte musicale nella sua perfezione" il Nice Matin FR, "un dialogo condotto con genialità" il Nürtinger Zeitung DE,  "... semplicemente divino" Concert Reviews UK.

 

Rino Vernizzi E’ stato primo fagotto nelle più importanti orchestre nazionali. Ha svolto attività solistica con direttori quali Sinopoli, Giulini, Masur, Marriner, Oren, Spivakov, Gatti collaborando anche in formazioni cameristiche con i musicisti più prestigiosi. Ha esplorato tutto il panorama musicale, affiancandosi a musicisti di tendenze e di estrazioni culturali diverse. Invitato nei più importanti festival e rassegne musicali, ha effettuato tournée in tutto il mondo. Autodidatta, ha perfezionato i suoi studi di pianoforte e composizione, dedicandosi a svariate esperienze musicali (avanguardia e musica elettronica). Numerose sono le incisioni discografiche. Sulla scena internazionale è tra i pochi fagottisti che svolge attività in campo jazzistico: i suoi ultimi compact  Etnoart Jazz Bassoon , “Golberg Jazz” Play Bach Paganini,  Baby Boom, The quartet seasons e Storie di tango (omaggio a Borges e Piazzolla), G.Nova e Rino Vernizzi Jazz Piano Trio (omaggio a Claude Bolling) e Play Pixinguinha Musica Brasileira  hanno ottenuto un ampio consenso dalla critica.

 

Giorgo Boffa Strumentista eclettico, si avvicina da subito allo studio dell’organo presso l’Istituto di Musica Sacra di Alba per poi dedicarsi al basso elettrico e definitivamente al contrabbasso, approfondendo il linguaggio jazz. Insieme agli studi classici ricerca percorsi stilistici nuovi e formule inesplorate di espressioni contemporanee. Si affianca a gruppi e collabora con musicisti quali: A. Brachetti, G. Balestrieri, M. Stern, Dr Levingstone, P. Bonfanti, E. Bosso e Lucariello, P. Zirilli, Khoeakanè, F. Giachino, Antica Officina dei Miracoli, M. Ascolese, T. Bungaro, A. Fortis, F. Massano. Di grande interesse la sua partecipazione ai programmi radio/TV: MTV, Roxy bar, Help, Scalo 76 (Rai2), Rock TV, B-Side (Radio Deejay).

 

Lorenzo Arese Batterista, si inserisce da subito nel panorama musicale nazionale con spiccata personalità. Versatile, spazia in diversi contesti musicali dal pop/rock/folk, jazz, musica d'autore  all'improvvisazione totale. Ha frequentato i corsi di Siena jazz con  Jimmy Cobb, Byron Landham e Benny Golson e quelli di "Roma jazz's cool" con Scott Collej, Joey Calderazzo e Jeff Watts, ricercando così percorsi stilistici nuovi e formule inesplorate di espressioni contemporanee. Svolge un'intensa attività concertistica in Italia e all'estero, partecipando a rassegne, Festival jazz ed effettuando tour e registrazioni con artisti di prestigio.Interessante la collaborazione stretta con i cantanti Daniele Ronda & Folklub e Andrea Celeste.     

 

Programma

Nino Rota

I clowns

 

Amarcord

 

La dolce vita

 

da Il padrino -  Love theme

 

da 8 ½ - La passerella di 8 ½

 

da 8 ½ - E poi (Valzer)

  

Ennio Morricone 

Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto 

Giù la testa 

da Sacco e Vanzetti - Here’s to you

da C’era una volta il West - Addio a Cheyenne (Farewell to Cheyenne)

Per un pugno di dollari

Per qualche dollaro in più

da C’era una volta in America - Childhoodmemories

  

Nino Rota

da 8 ½ - La passerella d’addio

da 8 ½ - Carlotta’s Galop 

da Boccaccio 70 -  Bevete più latte

 

 

 

Il cartellone di RIVOLIMUSICA propone 30 appuntamenti tra cui concerti cameristici, jazz, etno/popolare, commissioni di nuove produzioni artistiche, sperimentazioni e collaborazioni con gli studenti dell’Istituto Musicale in prestigiosi spazi della Città Rivoli (Istituto Musicale Città di Rivoli G. Balmas, Maison Musique, Castello di Rivoli Museo d'Arte Contemporanea, Chiesa della Collegiata Alta), presso la Lavanderia a Vapore di Collegno e in decentramento nei comuni di Avigliana, Villarbasse e Buttigliera Alta.

RIVOLIMUSICA 2017 2018 è un progetto dell’Istituto Musicale Città di Rivoli G. Balmas per conto del Comune di Rivoli (direzione artistica di Andrea Maggiora) realizzato con il sostegno della Compagnia di San Paolo (Maggior sostenitore) nell'ambito dell'edizione 2017 del bando "PerformingArts" ed il contributo di Fondazione CRT e Regione Piemonte.

 

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop