Torino News

TORINO, 14 February 2018

Teatro La Stagione 2018 di Bubbles - Teatro Diffuso di Chieri apre con Romolus

venerdì 16 febbraio Romolus – 476 La Caduta dell’Impero Romano e la pollicoltura

la_stagione_2018_di_bubbles_teatro_diffuso_di_chieri_apre_con_romolus_news_torino_torino_piemonte
Condividi

Torna anche nel 2018 Bubbles – Teatro Diffuso di Chieri, organizzato e promosso dalla Città di Chieri e dall’Accademia dei Folli, in collaborazione e con il sostegno di Fondazione Piemonte dal Vivo. La Stagione 2018 della rassegna culturale prevede 10 appuntamenti dedicati alla musica e al teatro dislocati nella città: Sala della Conceria, Teatro Duomo, Cortile San Filippo e Imbiancheria dei Vajro. Un'occasione per scoprire la ricchezza culturale, artistica e storica del territorio e un’opportunità per “abitare” i luoghi della città con la cultura ed entrare in contatto diretto con i suoi abitanti. 

Il primo appuntamento in programma è venerdì 16 febbraio con Romolus – 476 La Caduta dell’Impero Romano e la pollicoltura, tratto da Romulus der Große di Friedrich Dürrenmatt, e messo in scena da Accademia dei Folli e Lyra di Bolzano.

Nella splendida pièce di Dürrenmatt c’è tutto il caos, il disorientamento e la grande perdita di equilibrio del nostro tempo. Ci sono culture e mondi differenti che si incontrano, si scontrano, tentano di capirsi o, pericolosamente, si ignorano. È il crollo di un sistema consolidato ma ormai talmente complesso da risultare instabile e vulnerabile: una vera e propria bomba ad orologeria. Il testo è profondamente contemporaneo e di un’attualità straordinaria: la caduta dell’Impero Romano è una esplicita metafora della deflagrazione e dello sbandamento dell'assetto geo-politico e culturale che viviamo oggi.  Il nostro Impero Romano oggi è un quartiere, una città, una regione, uno stato, l’Europa, il mondo: un sistema economico, sociale e culturale difficile da gestire. È una globalizzazione in proroga; un’incapacità di difendere le proprie identità e al contempo integrarsi e/o assorbire le “culture altre”. Dürrenmatt fotografa il nostro tempo, le nostre contraddizioni, le nostre più profonde paure e i tentativi – a volte piuttosto bizzarri – di ricomporre le fratture. E lo fa con grande ironia e lucidità.  Come nell’Impero Romano anche la nostra è una società multietnica – un melting pot – che rischia continuamente il collasso. Ma è anche e soprattutto un’enorme risorsa che andrebbe sfruttata e vissuta positivamente.

ROMOLUS

476: La caduta dell’Impero Romano e la pollicoltura
16 febbraio 2018
Sala della Conceria
Via della Conceria 2, Chieri
Ore 21

 

Accademia dei Folli | Lyra
Con Giulio Federico Janni 
Chiara Visca
Caterina Gabanella 
Gianluca Gambino  
Giuseppe Amato  
Stefano Marcello 
Carlo Roncaglia
Enrico Dusio 
Massimo Cattaruzza 
Valter Schiavone

Regia Carlo Roncaglia

Ingresso € 15, ridotto con prenotazione €13.

 

Informazioni:
Accademia dei Folli +39 011 0740274
info@accademiadeifolli.com| www.accademiadeifolli.com

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop