Torino News

TORINO, 23 March 2018

Teatro LA CHIAVE DELL'ASCENSORE sabato 24 marzo 2018 B-Locale Torino

rassegna teatrale IL PROPRIO OSTILE

la_chiave_dell_ascensore_sabato_24_marzo_2018_b_locale_torino_news_torino_torino_piemonte
  Foto di Marco Monfredini
Condividi
SABATO 24 MARZO ore 20.30 B-Locale via Bari 22 Torino
LA CHIAVE DELL'ASCENSORE
Immagine in linea con il testo
 
una produzione Anticamera Teatro
liberamente tratto da Agota Kristof
con Chiara Cardea
regia Marco Monfredini
voce fuori campo Salvo Montalto
 
Una messa in scena essenziale con una sintassi cruda, costruita attorno alla figura di una donna straziata alla quale rimane solo la voce per gridare al mondo la sua storia e denunciare i soprusi subiti. 
 
SCHEDA ARTISTICA
La protagonista, una donna, attende.
Una chiave serve, di per sé, per entrare. Una chiave può essere determinante per uscire. Una finestra fa entrare la luce, gli odori e i suoni del mondo là fuori, nella pianura. Una finestra chiusa, chiude anche una porta. Ma di chi è la scelta? Una principessa aspetta il suo principe arroccata nel castello, vestita a festa. Un principe che forse non arriverà mai. E l’attesa è struggente. Anche la donna, la protagonista, aspetta, ma non invano. Perché il marito, il suo principe, torna a casa tutte le sere, dopo il lavoro, e la ama. Fino a toglierle il fiato.La principessa osservando lo specchio dell’attesa si ritrova vecchia. La donna lo specchio non può più guardarlo. Ma la principessa è triste mentre la protagonista è felice, perché l’attesa è una cosa meravigliosa, quando si è sicuri. La pianura che un tempo era capace di regalare odori, suoni e forme idilliache ora viene divorata velocemente dalla città che avanza. Lo stesso avanzare con cui il marito si appropria del corpo della moglie. Un’iniezione e tutto passa, grazie all’aiuto e al potere della scienza. La voce c’è per farsi sentire e la donna ormai vittima e carnefice, non permetterà all’oggetto del suo amore di privarla dell’ultima cosa che le è rimasta: la voce. La voce per farsi ascoltare. La voce per poter raccontare la sua storia.
 
Ingresso gratuito con tessera arci. Spettacolo ad offerta libera. 
Al termine si fa festa...si brinda e si balla per la fine della rassegna!

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop