Torino News

TORINO, 12 May 2018

Teatro AMLETO FX Vico Quarto Mazzini ​​domenica​ 13 maggio ​alle 21 ​al Salone delle Arti del Cecchi Point Torino

amleto_fx_vico_quarto_mazzini_domenica_13_maggio_alle_21_al_salone_delle_arti_del_cecchi_point_torino_news_torino_torino_piemonte
Condividi

La stagione SCHEGGE si sposta momentaneamente in luoghi amici della città in attesa della fine dei lavori di ristrutturazione del Cubo Teatro!
Lo spettacolo si terrà al Salone delle Arti del Cecchi Point in Via Antonio Cecchi, 17

www.cuboteatro.it #staycube

biglietti 10 euro - ridotto operatori 8 euro


AMLETO FX
Vico Quarto Mazzini

 

Nuovo appuntamento di SCHEGGE, la stagione di teatro contemporaneo di Cubo Teatro, con il pluripremiato AMLETO FX uno spettacolo di e con Gabriele Paolocà collaborazione alla regia Michele Altamura, Gemma Carbone

 
scene Gemma Carbone disegno luci Martin Emanuel Palma prodotto da VicoQuartoMazzinI, Progetto Goldstein, Teatro dell’Orologio


Amleto Fx è un’indagine sulla moda del deprimersi dei nostri tempi. 

Uno spettacolo che parla di castrazioni tecnologiche, della mancanza dei padri, dell’attrazione verso la dissoluzione e dell’eco assillante che tutto questo causa nelle nostre coscienze.
Questo non è l’Amleto. E’ un assolo generazionale. Un racconto intimo e globale che attraverso il riso amaro vuole spingere a trovare una soluzione al solito, annoso,banale, scontato ma comunque sempre irrisolto quesito: Essere o non Essere? Un uomo, un principe, che per comodità chiameremo Amleto, si è rinchiuso nella propria stanza e ha deciso di non uscirne più. Vuole farsi da parte e per farlo medita un gesto estremo, un gesto che lo liberi per sempre da tutto il marcio della Danimarca: il suicidio. Brandelli di storia ci aiutano a comprendere il perché del suo intento. Sappiamo che c’è un padre, un re, morto e una madre, una regina, che non ha perso tempo e si è risposata col fratello del marito defunto e poi se n’è andata in barca a Forte dei Marmi. Sappiamo che Orazio, il miglior amico di Amleto, ha organizzato una festa e che tutti andranno, compresa Ofelia. Lo sappiamo perché il computer, l’unica “finestra” sul mondo che Amleto tiene ancora aperta, continua a vomitare messaggi. Sappiamo che Amleto ne ha abbastanza di tutto e di tutti, anche di Rosencratz e Guildestern, due “ragazzi di vita” che della loro grezza incoscienza ne hanno fatto una religione. Delle cause questo e poco altro sappiamo. L’importante sono le conseguenze, i propositi maniaco (essere)-depressivi (non essere) scaturiti da questi accadimenti e dalla masochistica solitudine che Amleto si è imposto per dire finalmente basta e farla finita.
Per trovare la forza Amleto invoca tutti i miti del suo (del nostro) tempo, tutti quei personaggi famosi che, in un modo o nell’altro, sono riusciti a porre fino all’assurdo gioco della vita. VQM è una compagnia fondata da Michele Altamura e Gabriele Paolocà nel 2010 dopo aver completato il percorso triennale di formazione presso la Civica Accademia d’Arte drammatica “Nico Pepe” di Udine. Tra i lavori recenti: “Little Europa”, ispirato a Henrik Ibsen. Coprodotto con Teatri di Bari e Associazione Gli Scarti (La Spezia) e ospitato da Piccolo Teatro di Milano e Nationaltheatret di Oslo. “Sei personaggi in cerca d’autore” di Luigi Pirandello, coprodotto con Teatri di Bari. “Vivere è guerra con i troll del cuore e del cervello. Un omaggio a Henrik Ibsen”, radiodramma originale andato in onda su Radio3 durante “Tutto Esaurito! Il teatro di Radio3”


*13 maggio ore 21, Cecchi Point, via Antonio Cecchi, 17 

Per info e prenotazioni​:​
 prenotazioni@cuboteatro 
​- ​3923756053

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop