Torino News

TORINO, 15 May 2018

Teatro La Locandiera, il teatro che fa del bene Sabato 19 maggio 2018 alle ore 21.00 al Teatro Astra

la compagnia In Palcoscenico

la_locandiera_il_teatro_che_fa_del_bene_sabato_19_maggio_2018_alle_ore_21_00_al_teatro_astra_news_torino_torino_piemonte
Condividi

Torino – 19 maggio 2018 – La Locandiera, il teatro che fa del bene!
Dopo il debutto di novembre e un po' di date in provincia, la compagnia In Palcoscenico arriva nuovamente a Torino con “La Locandiera”. Ingresso €10 (ridotto ragazzi fino ai 12 anni €8). Prenotazione consigliata: 3486576028 – info@giglio-onlus.it. 

 

Tutto l’incasso sarà come consuetudine devoluto alla Giglio Onlus per la costruzione di “Casa Giglio” il grande condominio solidale che stiamo ristrutturando per ospitare fino a 11 famiglie dei bambini ricoverati all’Ospedale Infantile Regina Margherita di Torino. Partecipando alla serata ci aiuterai a garantire ospitalità gratuita, qualunque sia la malattia dei bambini e durante tutta la durante del ricovero, a tutte quelle famiglie che altrimenti non avrebbero possibilità di stare accanto ai loro bimbi in cura. http://www.giglio-onlus.it/casa-giglio/

 

***************

Dice la regista: 

"Quando mi venne proposto di dirigere La Locandiera dissi, scherzando, che avrei accettato solo se, come elemento di scena , ci fosse stata una lavatrice.  Mirandolina, il primo personaggio del Teatro occidentale a simboleggiare l'emancipazione del pensiero femminile e Lei, l'elettrodomestico che dal suo avvento, volenti o nolenti, simboleggia il cambiamento del vivere quotidiano delle donne.

 

La Locandiera, scritta per Maddalena Marliani, giovane attrice veneziana molto bella e ricca di talento, mantiene ancora oggi tutta la freschezza di quell'immagine di donna moderna voluta da Carlo Goldoni nel lontano 1752. Ironica e intelligente Mirandolina gestisce da sola la locanda ereditata alla morte del padre e lo fa al tempo stesso con scaltra civetteria e spiccato senso per gli affari.

La locanda é il centro del suo mondo e lei é la Regina della scacchiera e, come tale, si muove a piacimento in qualsiasi direzione, facendo cadere nel suo gioco chi le gira intorno.

Partendo dalle promesse di matrimonio fatte a Fabrizio, suo fedele Servitore, dirige con astuzia le ridicole schermaglie tra un Conte arricchito e un Marchese taccagno, fino ad arrivare con seducente malizia a sciogliere il cuore di ghiaccio di un Cavaliere "disprezzator delle donne".

Questi uomini sono pronti a tutto pur di contendersi le attenzioni di una così amabile padrona di casa,  divertendo il pubblico con ritmo serrato e spacconerie di ogni genere.

 

Pedine sì, ma senza mai perdere con le loro gesta quella spiccata personalità che li caratterizza. E l'arrivo di quelle due comiche che si spacciano per gran dame, con la loro giocosa presenza, non fa che enfatizzare vizi e debolezze dell'animo umano.

E la lavatrice?  

Tranquilli, prima o poi la sua presenza si palesera', tra un brano di Lady Gaga e uno di Cindy Lauper."

 

Rossana Dassetto Daidone

 

Personaggi:                                    
Interpreti:

(in ordine di apparizione) 

 

Conte di Albafiorita   Aldo NANO

Marchese di Forlipopoli Renato CAVALLERO

Fabrizio Francesco PIERETTO

Cavaliere di Ripafratta Federico SCARPINO                                    

Mirandolina Daniela DE PELLEGRIN

Ortensia Tilli COSTA BIOLETTI    

Dejanira Lorella GARBOSSA            

  

Assistente regia: Alessandro FERRARINI

Regia: Rossana DASSETTO DAIDONE

Scenografia: Cristian PIOVANO 

Costumi Monica CAFIERO 

Coreografie: Dorothy ROLLANDIN 

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop