Torino News

TORINO, 18 May 2018

Musica Ultimo pomeriggio per POLINCONTRI con Kagel e il suo brano Acustica Lunedì 21 maggio 2018 Torino

ore 18,30 conferenza-concerto

ultimo_pomeriggio_per_polincontri_con_kagel_e_il_suo_brano_acustica_lunedi_21_maggio_2018_torino_news_torino_torino_piemonte
Condividi
I CONCERTI DEL POLITECNICO POLINCONTRI CLASSICA 
Lunedì 21 maggio 2018 - ore 18,30 
conferenza-concerto 
 
Mauricio Kagel    
Acustica 

Pietro Caramelli, Francesco Cesario, Andrea Marazzi, Matteo Martino, Federico Primavera 
generatori sonori sperimentali 
Stefano Bassanese 
regia del suono 
 
Produzione della Scuola di Musica Elettronica 
del Conservatorio ‘G. Verdi’ di Torino 
in collaborazione con il 
Corso di Laurea in Ingegneria del Cinema 
del Politecnico di Torino 
 
     
POLITECNICO DI TORINO                
Aula Magna  “Giovanni Agnelli” 
 
Mauricio Kagel  (1931-2008)  
 
Acustica per generatori sonori sperimentali e altoparlanti        40’ circa 
 
 
Acustica, composto tra il 1968 e il 1970, è un brano che sancisce la nascita del teatro 
strumentale, un genere in cui gesto, movimento, suono, creazione ed interpretazione formano 
un nuovo modo di intendere la musica, liberato da accademismi e austerità. Umorismo 
irriverente e surrealismo permeano dal lavoro di Kagel, il quale richiede agli esecutori di 
suonare in maniera libera, creativa ed eterodossa, compiendo una serie di movimenti molto 
precisi e talvolta buffi, ai limiti del cabarettismo. La composizione si serve di un nastro pre- 
registrato, una serie di strumenti acustici non tradizionali e di generatori sonori inventati 
 
La Scuola di Musica Elettronica del Conservatorio di Torino è attiva fin dal 1968 e svolge 
un ruolo fondamentale per l’evoluzione della didattica della musica elettroacustica in Italia. Il 
percorso di studi fornisce gli strumenti scientifici necessari ad una conoscenza profonda dei 
fenomeni sonori e alla loro manipolazione creativa, non trascurando la storia, la teoria, 
l’estetica della musica nei suoi rapporti con le tecnologie. 
Le tecnologie numeriche e l’informatica hanno introdotto potenti strumenti materiali e 
concettuali per la creazione artistica e aperto all’arte nuove e fondamentali dimensioni 
d’esplorazione: sia per la natura e il contenuto degli oggetti (musicali, visivi e multimediali), sia 
per il processo di creazione: un nuovo tipo di ricerca e di sviluppo dove il lavoro artistico, 
tecnico e scientifico procedono parallelamente. 
 
Stefano Bassanese ha studiato musica elettronica e composizione nei Conservatori di 
Venezia e Padova. Nel 1983, invitato da Luigi Nono a Freiburg im Breisgau, ha frequentato 
l’Experimental Studio del SWF e l’Institut für Neue Musik alla Musikhochschule. Come 
compositore e performer a partecipato a festival internazionali in Austria, Belgio, Germania, 
Francia, USA, Messico ecc. Ha ricevuto commissioni da RAI, State University of New York, 
GRAME Lyon, Festival Zeitfluss, INA/GRM Parigi, GMEM Marseille, La Fenice ecc.; ha 
collaborato con l’Università di Padova (Computer Music fin dal 1978), con l’Orchestra 
Sinfonica del WDR di Colonia e con l’Ensemble Modern. Dal 1999 ha collaborato con 
Mauricio Kagel, realizzando tra le altre l’elettronica per la prima mondiale della versione 
scenica di Entfürung im Konzertsaal e la prima edizione discografica di Phonophonie. Nel 
2003 ha collaborato con Uri Caine componendo e realizzando le parti elettroniche per Othello 
Syndrome (47° Festival di Musica Contemporanea della Biennale di Venezia), il cui cd ha 
ottenuto la nomination al 51° Grammy Awards del 2009. Co-fondatore della Fondazione 
Archivio Luigi Nono di Venezia, presidente dell’AIMI dal 2014, è docente di Composizione 
elettroacustica al Conservatorio di Torino. 
 
ingresso libero
info allo  011 090 79 26
011 090 78 06

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop