Torino News

TORINO, 31 May 2018

Varie Giugno. Un mese di incontri aspettando l'estate al Circolo dei lettori di Torino

L’ingresso agli incontri è gratuito salvo dove diversamente indicato

giugno_un_mese_di_incontri_aspettando_l_estate_al_circolo_dei_lettori_di_torino_news_torino_torino_piemonte
Condividi
Indicazioni di contatto
IL CIRCOLO DEI LETTORI Torino
Via Conte Giambattista Bogino,9
Torino 
011 432 68 27  Link al sito  E-mail

Romanzi, per completare la lista di letture giusta per le vacanze, saggi, per imparare a leggere il variabile e complesso presente, e tanti appuntamenti che intrecciano la cultura e la cucina con il Bocuse d’Or Europe OFF 2018, che proprio a giugno entra nel vivo, dall’8 al 16 del mese.

Tra gli ospiti del Circolo dei lettori, gli scrittori Barbara Fiorio, Pierpaolo Vettori e Alessandro Barbaglia, l’attore Corrado Fortuna, gli chef Enrico Crippa, Pietro Leeman, Loretta Fanella, Valeria Piccini, che incontrano, nell’ordine Carlo Petrini, Federico Rampini, Michela Murgia e Lella Costa. E poi Piergiorgio Odifreddi in dialogo con Oscar Farinetti, Carlo Marazzini, Presidente dell’Accademia della Crusca, e Fernando Savater, tra i più grandi filosofi della contemporaneità, che racconta il nuovo pamphlet Contro il separatismo (Laterza).

 

I romanzi e le biografie.

La storia di una fotografa in crisi, che grazie a un lavoro improvvisato, scopre orizzonti inattesi. È Vittoria (Feltrinelli) di Barbara Fiorio, genovese classe 1968, insegnante di corsi e laboratori di comunicazione e scrittura come il “Gruppo di Supporto Scrittori Pigri” (GSSP), al Circolo dei lettori lunedì 4 giugno, ore 18.30 con la scrittrice Paola Cereda e il fotografo Riccardo Spatolisano, che a seguire scatta alcuni ritratti, a cura di Fuji Film Italia e Instax.

Le luci magiche di una grandiosa amicizia tra ragazzi sotto il cielo plumbeo della Germania nazista, una lettura che costringe il lettore a guardarsi allo specchio. Si tratta del nuovo libro di Pierpaolo Vettori, Lanterna per illusionisti (Bompiani), mercoledì 6 giugno, ore 18 con il giornalista Mario Baudino.

Dalla Spagna alla Siria, in particolare a Raqqa, capitale dello Stato Islamico, dove la vendita dei televisori è proibita come ogni libertà di immagine e di parola. Dal 2013 Samer (è uno pseudonimo), 24 anni, resiste nell’unico modo possibile: scrivendo. Per raccontare e per non dimenticare, in una città dove scrivere è punito con la morte. I diari di Raqqa (Mimesis Edizioni) è il suo diario. Fuggito, oggi vive in un campo profughi nel nord della Siria. Raccontano di lui il curatore del volume Giampaolo Cadalanu e Domenico Quirico, giornalista, inviato ed esperto di Medio Oriente, mercoledì 6 giugno, ore 18.

Mercoledì 6 giugno, ore 21 il giornalista Alberto Infèlise porta il racconto della vita, attraverso ricordi e testimonianze di amici, collaboratori e colleghi di Fabrizio Frizzi Meraviglioso (Sperling & Kupfer), mancato di recente, conduttore televisivo e poliedrico uomo di spettacolo. Con Paola Saluzzi.

Tenero, malinconico e straordinariamente divertente, è il romanzo dei vent’anni che tutti si portano dentro. Si intitola L’amore capovolto (Rizzoli), giovedì 7 giugno, ore 18.30, e l’ha scritto Corrado Fortuna, protagonista di My Name Is Tanino, fortunato film di Paolo Virzì, attore per la televisione e per il grande schermo, regista di documentari e videoclip, interviene Petunia Ollister, segue degustazione di Bitter Rouge.

Dove vanno infanzia, amore e dolore quando svaniscono? Risponde Alessandro Barbaglia, con uno stile romantico e inimitabile, nel secondo romanzo L’Atlante dell’invisibile (Mondadori), gioiello che raggiunge straordinarie vette di intensità e poesia, mercoledì 13 giugno, ore 18.30 con Elena Varvello, scrittrice.

Romano De Marco, vincitore del Premio dei lettori Noir in Festival 2017, responsabile della sicurezza di uno dei maggiori gruppi bancari italiani, torna alla narrativa con un nuovo grande thriller che esplora il buio delle anime più insospettabili e affonda gli artigli nel peggiore dei nemici, la solitudine. Si intitola Se la notte ti cerca (Piemme) martedì 19 giugno, ore 18 con Federico Audisio.

Una storia d’amore letteraria sfiorata, un rapporto appassionato e tenace, è quello nato un’estate a Cortina tra Hemingway e Fernanda Pivano, raccontato come un romanzo in Io e Ernest (Minerva) da Guido Guerrera, mercoledì 20 giugno, ore 18.

Le nuove indagini per l’ex fotoreporter Zanna sono raccontate da Pasquale Ruju in Stagione di cenere (e/o), mercoledì 20 giugno, ore 21.

Un’altra storia vera, questa volta raccontata in prima persona dal protagonista, Mimmo Locasciulli, medico e artista per amore, tra ricordi d’infanzia, curiosità per la vita, passione per la musica e il microscopio. È Come una macchina volante (Castelvecchi), giovedì 21 giugno, ore 18 con l’autore e Gabriele Ferraris, giornalista.

 

Cucina e cultura.

Bocuse d’Or Europe OFF 2018 entra nel vivo dall’8 al 16 giugno con un calendario ricchissimo di incontri che intrecciano l’arte culinaria alla letteratura, cinema, musica, in incontri, dialoghi, workshop e degustazioni.

La rassegna – voluta da Regione Piemonte, Città di Torino e Camera di Commercio di Torino, ideata da Circolo dei lettori e Accademia Bocuse d’Or Italia, main partner Il Palato Italiano – inaugura con l’anteprima di lunedì 4 giugno, ore 18.30, confronto tra Enrico Crippa, chef stellato e Carlo Petrini, fondatore di Slow Food all’Aula Magna della Cavallerizza Reale (via Verdi, 9). Con la terra e con le mani è il dialogo moderato da Elisabetta Moro, sulla cucina, patrimonio di conoscenze preziose da tramandare, custodire e raccontare. Degustazione a cura di Accademia Bocuse d’Or Italia in collaborazione con Terra Academy.  

Seguono, al Circolo dei lettori, I sentimenti dello spirito, vini, archivi ed emozioni con la scrittrice Camilla Baresani, venerdì 8 giugno, ore 18.30 (per Archivissima, a seguire a wine tasting a cura di Cantina Damilano); La ricetta dell’Oriente, dialogo tra Pietro Leeman, star della cucina vegetariana, e il giornalista Federico Rampini, sabato 9 giugno, ore 11; La cuoca selvatica (Bompiani), incontro e presentazione del libro di Eleonora Matarrese, storie e ricette per portare la natura a tavola, sabato 9 giugno, ore 17; Il lato dolce delle storie, con la pastry chef Loretta Fanella e la scrittrice Michela Murgia, domenica 10 giugno, ore 16; Polifonie, racconti di cioccolato tra Piemonte e Sicilia, domenica 10 giugno, ore 18.30, incontro che celebra l’arte del cioccolato con suoi interpreti più prestigiosi come il cioccolatiere Guido Gobino e il pasticcere Corrado Assenza, e viaggio da Nord a Sud con le voci di autori d’eccezione come il musicista Mario Incudine e il regista teatrale Giuseppe Spicuglia, modera Luca Ferrua, giornalista; e poi i whorkshop alla scoperta dei vini piemontesi, da domenica 10 a venerdì 15 giugno, alle ore 18 e 19.30, a cura di Piemonte Land of Perfection (singolo € 12, 6 € 60, 12 € 120 €, prenotazione a info@bocusedoreuropeoff2018.it).

Un’occasione per curiosare concorso culinario Bocuse d’Or dall’Oval Lingotto, le dirette streaming, la prima domenica 10 giugno, a partire dalle ore 10 con la Coupe du Monde de la Pâtisserie e martedì 12 giugno dalle ore 15.30, la performance del candidato italiano Martino Ruggieri.

Sperimentare? Appunti sul food e sul km zero, incontro con l’attrice Gaia de Laurentiis e Filippo Sinisgalli, executive chef che con Il Palato Italiano, main partner del Bocuse d’Or Europe OFF 2018, ha deciso di portare in giro per il mondo la cultura semplice del mangiar bene, martedì 12 giugno, ore 18; e ancora La cucina è cultura con Marino Niola, antropologo, giornalista e divulgatore scientifico e Elisabetta Moro, docente di Discipline Demo-etno-antropologiche presso l'Università degli Studi di Napoli mercoledì 13 giugno, ore 18.30; Storie d’amore di terra e di cucina, dialogo tra l’attrice Lella Costa e la chef Valeria Piccini, mercoledì 13 giugno, ore 21, modera Lucia Granello; la presentazione della Guida Gelaterie d’Italia 2018 (Gambero Rosso) con Rosalba Graglia e Alessandra Monda, giovedì 14 giugno, ore 18, partecipa Marco Serra, maestro gelatiere, a seguire degustazioni di gelato; Quando il cibo è arte, la lectio di Philippe Daverio giovedì 14 giugno, ore 21.30; Alla regia: creatività e personalità in cucina e sul set, con Matteo Baronetto e Marco Ponti, venerdì 15 giugno, ore 18.30.

Play with food, arrivato alla settima edizione, porta al Circolo dei lettori sabato 16 giugno, ore 16 lo spettacolo Sandokan o la fine dell’avventura con I sacchi di sabbia, per bambini e famiglie, merenda offerta da Exkì e Pastiglie Leone (ingresso € 8), e Kitchen Kabarett, spettacolo con cenetta a cura di Anna.b.Lab alle ore 21 (ingresso € 15, ridotto € 13) a cura di Collettivo Canvas.

Per consultare il programma completo: bocusedoreuropeoff2018.it

 

Leggere al presente.

Alberto Cattaneo, socio fondatore di una delle più note società di lobbying in Italia, racconta in Il mestiere del potere. Dal taccuino di un lobbista (Laterza) gli aspetti fondamentali, le modalità, i momenti quotidiani e gli snodi cruciali di questa attività. Con Davide Canavesio, presidente Nexto e Lorenzo Pregliasco, direttore YouTrend, lunedì 4 giugno, ore 18.30.

Il volume firmato da Renato Mannheimer, sociologo e sondaggista, e dal giornalista esperto di scienza e innovazione Giorgio Pacifici analizza alcuni dei fattori che hanno eroso le caratteristiche del sistema sociopolitico italiano, frammentando il corpo sociale in sottoinsiemi, spesso molto differenti tra loro. L’incontro con gli autori intorno a Italia. Sociologia del plurale (Jaca Book) è martedì 5 giugno, ore 18, moderato dal giornalista Massimiliano Cannata, interviene la psicologa Roberta Madruzza e Benedetta Cosmi.

L’incontro di venerdì 8 giugno, ore 13, è con Riccardo Barenghi, che sulle pagine di La Stampa, accompagna il lettore oltre la soglia delle notizie, lì dove la satira riesce a cogliere il significato più scomodo, irritante e beffardo di ciò che ci circonda. Insieme al direttore del quotidiano torinese Maurizio Molinari racconta La vostra Jena quotidiana (La Stampa) (a cura di La Stampa per Archivissima).

E ancora il nostro Paese, e sotto la lente dell’indagine ci finisce il Piemonte, grazie a Cristina Bargero nella sua duplice veste di ricercatrice dell’Ires (l’Istituto di ricerche economiche e sociali) e di parlamentare PD, che ha raccolto le proprie riflessioni in Piemonte oltre la crisi (Interlinea), lunedì 11 giugno, ore 18 con Sergio Chiamparino, presidente della Regione Piemonte e Giovanni Quaglia, presidente della Fondazione Crt. Ma riflettere sul presente è anche parlare di linguaggio, e l’occasione viene martedì 12 giugno, ore 18 con L’italiano è meraviglioso (Rizzoli) lucida analisi di Carlo Marazzini, Presidente dell’Accademia della Crusca, su come parliamo, volume arricchito di preziose indicazioni per far sopravvivere la nostra lingua domani.

Marco Marzano, studioso del mondo cattolico, analizza in La chiesa immobile (Laterza), lunedì 18 giugno, ore 18, il messaggio spirituale di papa Francesco ponendosi una domanda: il pontefice è stato in grado di riformare la Chiesa? Un bilancio lucido e controcorrente su una delle figure chiave del nostro presente, con l’autore, Franco Garelli e Gian Enrico Rusconi.

Tra le inchieste che negli anni Novanta sconvolsero l’opinione pubblica, lo scandalo del sangue infetto rappresenta una delle pagine più drammatiche, lo racconta Michele De Lucia in Sangue infetto (Mimesis Edizioni), lunedì 18 giugno, ore 21 con Silvio Viale. Pier Giuseppe Monateri, invece, analizza l’opera di Giorgio Agamben in L’augurio (Mimesis Edizioni), mercoledì 20 giugno, ore 18.30 con Alessandro Bertinetto e Federico Vercellone.

Terrorismi (La nave di Teseo) analizza la minaccia multipla e costante, non sempre legata a motivazioni politiche o religiose, che è ormai diventata il tratto distintivo di questo inizio di terzo millennio. Ne racconta l’autore Guido Olimpio, giovedì 21 giugno, ore 18.

Critica matematica della ragione politica, La democrazia non esiste (Rizzoli) è l’ultimo libro di Piergiorgio Odifreddi, al Circolo dei lettori, mercoledì 20 giugno, ore 21 con Oscar Farinetti.

Venerdì 22 giugno, ore 18, è la volta del ritorno di Gianni Vattimo con Essere e dintorni (La nave di Teseo), saggio contro il nuovo realismo molto di moda, invito a un’ermeneutica della prassi, intervengono Gaetano Chiurazzi, Claudio Gallo, Federico Vercellone.

Di benessere invece parla Andrea Bianchi, fondatore della prima scuola italiana di “Barefoot Hiking”, in Con la terra sotto i piedi (Mondadori), lunedì 25 giugno, ore 18 con Armando Buonaiuto.

Di letteratura di oggi parla Carlo Tirinanzi De Medici in Il romanzo italiano contemporaneo (Carocci), martedì 26 giugno, ore 21 con Massimiliano Tortora, opera in cui per la prima volta vengono ripercorse le tappe attraverso cui il romanzo ha occupato il centro dello spazio letterario italiano, mostrando inoltre come si è costituita la “lingua comune” che i narratori di oggi hanno a disposizione.

Fernando Savater, infine, porta il nuovo pamphlet che attacca frontalmente l’insensatezza e l’ingiustizia del separatismo, per il filosofo non opinione politica o un sogno romantico bensì aggressione deliberata, calcolata e organizzata contro le istituzioni democratiche e i cittadini. È Contro il separatismo (Laterza), mercoledì 27 giugno, ore 18.

 

L’ingresso agli incontri è gratuito salvo dove diversamente indicato

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop