Torino News

TORINO, 01 June 2018

Varie UNA STORIA TRA LE MANI Evento di Artigianato Artistico Autoprodotto, in via Carlo Alberto - Torino Sabato 2 e Domenica 3 giugno 2018

con lavorazione sul posto

una_storia_tra_le_mani_evento_di_artigianato_artistico_autoprodotto_in_via_carlo_alberto_torino_sabato_2_e_domenica_3_giugno_2018_news_torino_torino_piemonte
Condividi

"Una storia tra le mani", l’evento di artigianato artistico autoprodotto, con i laboratori dimostrativi a cielo aperto, prosegue sabato 2 e domenica 3 giugno, nella consueta cornice di Via Carlo Alberto, a Torino, dalle ore 10 alle ore 19,30.

In questa nuova edizione sarà possibile scoprire i processi legati a diverse tecniche di lavorazione del vetro: la vetrofusione, “Tiffany” e  la lavorazione a lume. Si potrà cogliere la magia del vetro, attraverso l'esposizione e le parole di quattro artigiani che, pur utilizzando lo stesso materiale, creano oggetti che esprimono le loro differenti anime creative.

Cristiana Zanirato (Cuore di vetro), oltre a creare coloratissimi gioielli con vetri dai particolari effetti iridescenti e smalti, realizza oggetti d'arredo e d'uso quotidiano, lavorando sulla creazione tridimensionale in un gioco di trasparenze, aria e materia.

I gioielli di Gabriele Colucci (Gabrio Art), dai delicati e curati accostamenti cromatici, dalle forme essenziali e pulite caratterizzate dall'uso di vetri sovrapposti e uniti con saldatura a stagno e il caratteristico bordo in rame della tecnica Tiffany.

I gioielli di Lorella Bai (D'acqua e vetro) si distinguono invece per gli interessanti rapporti cromatici e le sovrapposizioni di forme geometriche che a volte si compenetrano, a volte creano diversi spessori dando movimento e vita all'oggetto.

I gioielli di Susanna Pisa (Murandart), sono resi unici dalle perle di vetro,  da lei stessa realizzate con la lavorazione del vetro "a lume”.

Ospite speciale di questa edizione, Fosca Campagnoli, che proporrà  laboratori di quadri tessili cuciti a mano: Quadri tessili. Un gioco libero di forme e di colori

Non serve molto, un ago, un filo e piccoli pezzetti di tessuto.

Giocare con il colore e le forme di tessuto è solo una "pazienza" diversa; si immaginano le storie da raccontare, si associano i colori che vi appartengono ed in ritmi e piccoli punti di cucitura si fa poesia.  Un tempo dedicato alla libera interpretazione dove esser bravi non serve. Ogni piccolo quadro è uno studio, intimo, colorato ed irresistibilmente contagioso.

"Una storia tra le mani”, da diversi anni, riunisce i percorsi degli artigiani che valorizzano il lavoro manuale e la creatività dei mestieri della tradizione. Materiali che vengono trasformati dalle loro mani, per rinascere in nuove creazioni: abiti, gioielli, borse, e accessori, complementi d’arredo e giochi per i bambini.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

"Una storia tra le mani racconta Storie del saper fare, raccontate dalle mani, narrate dalla materia prima, condivisa per poi poterla comprendere.

 

Lo stupore reciproco, di Grazia Isoardi

 

Produco accessori in fibra naturale, copricapi, cappelli, fasce, cerchietti e altre bizzarrie con lintrovabile pura fibra naturale. Sono parte del collettivo di Una Storia tra le mani ormai da due Natali.  E sì, noi artigiani scandiamo il tempo così, il Natale è uno dei momenti più importanti dellanno. Il gruppo mi ha molto colpito fin dallinizio per lattenzione nella scelta degli artigiani. Seri professionisti, con collezioni molto personali e una consapevolezza rara del mestiere e del market on the road.

In via Carlo Alberto ho scoperto che esistono i turisti a Torino. Allinizio ne ero stupita e piano piano mi sono abituata e anzi sono diventata, con piacere, uno di quei servizi che i turisti chiedono agli indigeni locali. Scusi dov’è il Museo Egizio? Dove posso mangiare tipico piemontese senza essere spennato qui in centro?" E più di tutto ti accorgi che desiderano un sorriso, una chiacchiera, qualcuno in carne ed ossa a cui fare i complimenti per la bellezza inaspettata della città.

Arrivando a noi artigiani, la domanda che ci fanno, la solita e sempre quella: Ma lo fate proprio voi? Sorriso. E allora capisci che hanno compreso il valore di conoscere il produttore dei loro regali, e sai che racconteranno di te e della tue mania delle fibre naturali, delle stoffe tessute a Biella o Chieri. Dove sono andati i miei copricapi nel mondo?  Da via Carlo Alberto sono arrivati in Islanda, Tasmania, Argentina, Canada, Giappone, Russia, Svizzera, Israele, Grecia, Turchia per dirne qualcuno. Tanti nel Sud Italia e li ricordo con particolare piacere poiché là amano follemente e fortunatamente i colori.

 

 

INFORMAZIONI

 

Una Storia tra le Mani: sabato 2 e domenica 3 giugno - h 10 /19,30 in via Carlo Alberto, 15 a Torino.

 

e-mail: unastoriatralemani@gmail.com

facebook:https://www.facebook.com/UnaStoriaTraLeMani

youtube: https://www.youtube.com/watch?v=H596lk_3Cgk

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop