Torino News

TORINO, 06 June 2018

Varie Decretati i vincitori di Hangar Book, prima call

decretati_i_vincitori_di_hangar_book_prima_call_news_torino_torino_piemonte
Condividi

Decretati i vincitori della prima call di Hangar Book, progetto unico in Italia dedicato al sostegno e rilancio dell’editoria, firmato dall’Assessorato alla Cultura e Turismo della Regione Piemonte e che nasce dalla collaborazione fra il Circolo dei lettori e la Fondazione Piemonte dal Vivo. Cinque gli editori che avranno diritto all’affiancamento strategico previsto, una selezione che vede la presenza sia di piccole che medie imprese e composta da: Edizioni del Capricorno, Il leone verde, Graphot, Hopefulmonster, Scrittura pura.

 

Si è conclusa la prima call di Hangar Book con la scelta delle cinque case editrici piemontesi che per sei mesi, fino a dicembre 2018, avranno diritto all’affiancamento di esperti per migliorare la propria impresa attraverso due principali aree di lavoro: il project management e la comunicazione strategica. Il progetto, unico nel suo genere in Italia e nato lo scorso aprile a seguito dei buoni risultati di Hangar Point -  format simile dedicato alle imprese culturali in senso ampio -  ha premiato quattro realtà torinesi ovvero Edizioni del Capricorno, Il leone verde, Graphot e Hopefulmonster e l’astigiana Scrittura pura.

Varia e ricca è la produzione libraria di questi gruppi: dal turismo ed escursionismo delle Edizioni del Capricorno e di Graphot, anche specializzata in storia e tradizione piemontese, cucina, sport e thriller, all’accudimento e genitorialità de Il leone verde, alla filosofia, arte e scienze di Hopefulmonster, alla narrativa europea di Scrittura Pura che si dedica anche a progetti di comunicazione per il territorio.

 

Hanno avuto accesso alla selezione le case editrici che al momento della presentazione della domanda avessero prodotto o distribuito, anche al di fuori del territorio regionale, almeno cinque titoli e non più di 500 a catalogo corrente, avessero sede legale e attività produttiva in un comune del Piemonte, fossero un’impresa editrice indipendente, non appartenente ad un grande gruppo editoriale. La call di Hangar Book è stata concepita a partire dalle esigenze emerse dal dialogo con gli editori piemontesi. Nonostante il Piemonte si distingua per essere una delle poche regioni a prevedere un sostegno economico per l’editoria (la Legge Regionale 18 del 25 giugno 2008) è emerso che la scarsità di risorse umane e quindi di specifiche competenze, le difficoltà nella distribuzione e una “compressione” dei lettori che va di pari passi all’aumento della produzione di libri anche di grandi marchi rendono la concorrenza insostenibile. I tutor entreranno nelle “case” degli editori per individuare i punti di forza e i punti di debolezza e struttureranno, in sei mesi, un percorso su misura.

 

Tutte le prossime iniziative e novità sul sito www.hangarpiemonte.it.

 

 

Info

info@hangarpiemonte.it

www.hangarpiemonte.it

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop