Torino News

TORINO, 09 June 2018

Varie Valliadi. I Giochi Olimpici delle Alte Valli di Lanzo

valliadi_i_giochi_olimpici_delle_alte_valli_di_lanzo_news_torino_torino_piemonte
Condividi

Sabato 9 giugno a Viù prende il via la prima edizione delle “Valliadi”. I Giochi Olimpici delle Alte Valli di Lanzo sono patrocinati dalla Città Metropolitana di Torino e coinvolgono residenti, domiciliati, villeggianti e proprietari di seconda case in dodici Comuni: Ala di Stura, Balme, Cantoira, Ceres, Chialamberto, Groscavallo, Lemie, Mezzenile, Pessinetto, Traves, Usseglio e Viù. La manifestazione ludico-sportiva è organizzata dal Comitato “O.D.V” (Olimpiadi delle Valli), con la collaborazione delle Pro Loco e delle dodici amministrazioni comunali. Come detto, la cerimonia di inaugurazione è in programma sabato 9 giugno a Viù e la manifestazione proseguirà nei fine settimana estivi fino al 15 settembre, esclusa la settimana di Ferragosto. Le date delle gare sono state fissate in modo da evitare l’accavallamento con eventi già organizzati sul territorio.

A contendersi la vittoria saranno dodici squadre, una per ogni paese, che gareggeranno in diciassette discipline: arrampicata sportiva, atletica, basket, beach volley, bocce, calcio a 5, calciobalilla, carte (pinnacola, scopa, tarocchi), minigolf, mountain bike, nuoto, pesca, ping-pong, podismo cross, tennis, tiro alla fune e volley. È prevista la partecipazione di corca 500 concorrenti. I tornei saranno disputati nelle strutture e nei centri presenti in tutto il territorio. Le “Valliadi” offrono l’occasione per conoscere i territori, i paesaggi, le eccellenze locali e le strutture sportive delle Alte Valli di Lanzo. Il progetto punta inoltre ad una maggior coesione e collaborazione tra le associazioni e gli Enti locali del territorio, al fine di creare un terreno fertile per future progettualità comuni.

Tutte le attività sono svolte nel rispetto dell’ambiente: oltre ad aver scelto discipline sportive praticabili senza l’uso di motori o energia di alcun tipo, gli organizzatori intendono attivare una rete di “car pooling” tra atleti e spettatori, per ottimizzare gli spostamenti.

È possibile iscriversi ai tornei fino a una settimana prima dell’evento nel quale si desidera gareggiare. La partecipazione è riservata ai maggiori di 16 anni, con alcune restrizioni. Data l’impossibilità di diversificare la competizione per fasce d’età, i più piccoli, esclusi dalla competizione, potranno ugualmente prendere parte alle Olimpiadi delle Alte Valli attraverso un concorso di disegno: il bambino che meglio rappresenterà la manifestazione e il territorio vedrà scolpita la propria opera sul medaglione di legno che premierà la squadra vincitrice.

Le “Valliadi” sono realizzate con la partnership della Regione Piemonte, della Città Metropolitana di Torino, dell’UNCEM, del Consorzio Operatori Turistici Valli di Lanzo, delle Unioni Montane Alpi Graie e Valli di Lanzo, Ceronda e Casternone, delle Pro Loco e delle dodici amministrazioni comunali.

Per ulteriori informazioni: http://valliadi.altervista.org/alterpages/index.html

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop