Torino News

TORINO, 11 September 2018

Varie Torino Restaurant Week Dal 17 al 24 settembre 2018

scopri l’enogastronomia tipica in 39 locali

torino_restaurant_week_dal_17_al_24_settembre_2018_news_torino_torino_piemonte
Condividi

Dal 17 al 24 settembre, in concomitanza con il Salone Terra Madre Salone del Gusto 2018, la tradizione enogastronomica piemontese diventa la protagonista delle tavole di ben 39 ristoranti con Torino Restaurant Week”, dedicata ai turisti che in questo periodo affolleranno la città. 

“Torino Restaurant Week offre l’occasione di unire tante importanti tavole di noti ristoratori con la cucina tipica locale ed i vini DOC della nostra provincia – dichiara Vincenzo Ilotte, Presidente della Camera di commercio di Torino – Questo abbinamento di piatti tradizionali con i vini torinesi di qualità è unica a questi livelli e rappresenta un sicuro elemento di attrazione per i turisti internazionali, alla ricerca delle tipicità del territorio. Inoltre i produttori di vino, in particolare quelli da noi scelti con la selezione enologica Torino DOC, saranno anche al Salone del Gusto per promuovere sapori e profumi dei loro vitigni e consentiranno di assaggiare anche lì i loro vini con i suggerimenti dell’Enoteca Regionale dei Vini di Torino”. 

Per una settimana intera, turisti e cittadini potranno gustare la cucina del territorio scegliendo il menù dedicato comprensivo di 3 portate con vini della provincia di Torino in abbinamento, il tutto ad un prezzo fisso di 30€ a persona inclusivo di acqua, caffè e coperto

"Il cibo è una dimensione centrale che riguarda ogni aspetto della vita: è nutrizione, salute, relazione, identità ed è anche e soprattutto cultura - sottolinea Alberto Sacco, assessore comunale alla promozione -. La nostra città si identifica con i valori di Terra Madre e del Salone del Gusto nel valorizzare il cibo sano, buono e sostenibile e la Torino Restaurant week è dunque una ghiotta occasione per riscoprire i sapori di una cucina saldamente ancorata al territorio. E’ un’iniziativa lodevole quella del menù convenzionato, tesa a invitare torinesi e turisti a concedersi la sosta rigenerante in ristoranti e trattorie per gustare con appetito piatti prelibati e innumerevoli golosità, ispirati ad antiche ricette locali, preparati con passione da cuochi e pasticceri che hanno a cuore la cura per la buona gastronomia e propongono i vini raffinati e gli spumanti che la terra piemontese, insieme ai formaggi, produce con sapienza”.  

Il format prevede per ogni cliente un piatto di antipasto misto piemontese (4 assaggi di “must” a scelta del ristoratore), agnolotto gobbo torinese con salsa a piacere e/o gnocchi alla bava (il ristoratore può decidere se averli entrambi nel menu lasciando la scelta al cliente o averne in menu solo 1 dei due), dessert tipico (a scelta del ristoratore) 1 calice di Canavese Doc o Freisa di Chieri Doc o Collina Torinese Doc; acqua, coperto e caffè.

 

I vini presentati nel menu fanno parte della selezione dei vini Torino DOC, realizzata dalla Camera di commercio di Torino, attraverso la sua Commissione di degustazione, per valorizzare la ricca produzione vitivinicola torinese. All’interno di Torino DOC compaiono tutte le 7 Denominazioni di origine: oltre alla DOCG Erbaluce di Caluso, le 6 DOC Carema, Canavese, Freisa di Chieri, Collina Torinese, Pinerolese e Valsusa. Produzioni tutte locali, caratterizzate da grande qualità e da una forte identità territoriale: sul sito www.torinodoc.com è possibile trovare un gran numero di informazioni sulle bottiglie, le cantine e i vigneti, ma anche consigli su come servire il vino e come abbinarlo ai piatti della tradizione.

 

Con questo progetto - sottolinea Daniela Broglio, Direttore di Turismo Torino e Provincia – intendiamo supportare e dare visibilità all’effervescente realtà culinaria torinese e provinciale, con l’obiettivo di rendere questa ricchezza accessibile al grande pubblico sia di residenti che di turisti, contribuendo così a rafforzare nell’immaginario collettivo il concetto di Torino come “capitale del gusto” italiano” che stiamo portando avanti in sinergia con la Città di Torino e la Camera di commercio”.

 

È gradita la prenotazione presso il locale aderente, consultando la lista dei ristoranti pubblicata su www.turismotorino.org (www.turismotorino.org/it/torino-restaurant-week) e chiedendo del menu " Torino Restaurant Week".

 

Torino Restaurant Week è stata ideata da Turismo Torino e Provincia e promossa da Camera di commercio di Torino e Città di Torino, con il supporto di Ascom Confcommercio Torino e Provincia, Confesercenti Torino e Provincia e l’Enoteca Regionale dei Vini della Provincia di Torino.

 

 

**********************************

I RISTORANTI ADERENTI:

 

AL GUFO BIANCO - ANGOLO16 - ANTICA TRATTORIA "CON CALMA" - ANTICO BALON – BIRILLI - CAFFÈ SAN CARLO - CAMILLA'S KITCHEN - CASA AMÉLIE - CASA BROGLIA - CONTESTO ALIMENTARE

ENOTECA ROSSORUBINO - GELATERIA PEPINO DAL 1884 – GIARDINO - GOUSTO' RISTORANTE EMPORIUM - IL BISTROT DELLA BOTTEGA DEL GUSTO - IMBARCO PEROSINO - LA CAMPANA

LA LOCANDA DEL SORRISO - LA PIOLA DEL FORNO - L'ANGOLO DIVINO - LE FANFARON BISTROT

LOCANDA DA BETTY - LOCANDA REGINA - MAGAZZINI OZ - OSTERIA LE PUTRELLE - OSTERIA RABEZZANA - OSTERIA ROTONDA DEI FACCHINETTI - PANE & VINO WINE BAR CANTINA DI EATALY LINGOTTO CUCINA INFORMALE: CASA VICINA - PORTO DI SAVONA - RISTORANTE DEL CIRCOLO DEI LETTORI - RISTORANTE LA MINA - RISTORANTE MONFERRATO- SAKAPOSH - SAN GIORS - SETTESI' - SPAZIO7  TRATTORIA CONTEMPORANEA - SPAZIO MOUV'

TABERNA LIBRARIA – TASTEIT

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop