Torino News

TORINO, 12 October 2018

Teatro 1° FESTIVAL GIPO al Teatro Gioiello Torino - 18-21 ottobre 2018

film, spettacoli di poesie, canzoni e monologhi

1_festival_gipo_al_teatro_gioiello_torino_18_21_ottobre_2018_news_torino_torino_piemonte
Condividi

La simpatia e l’affetto per lo “zingaro di barriera”, amato da tutte le platee, continuano nel tempo.

Il ricordo di Gipo è entrato nei sentimenti di chi parla il Piemontese, riconosciuto come “lingua” dall’Unesco, ma anche di coloro che hanno a cuore la tradizione della nostra terra. E sono numerosi gli emuli che desiderano ripercorrere con professionalità le sue orme; a cominciare dal film di Alessandro Castelletto, Gipo, lo zingaro di barriera.

Torino Spettacoli, proseguendo nell’impegno a sostegno dell’amore per la piemontesità e per l’amico Gipo, protagonista per tanti anni sulle scene dei Teatri Erba, Alfieri e Gioiello, propone da questa stagione il primo FESTIVAL GIPO, che si svolgerà al Teatro Gioiello dal 18 al 21 ottobre, nell’ambito del cartellone Piemonte in scena.

Punto di partenza sarà il film di Alessandro Castelletto, che inaugurerà il Festival il 18 ottobre alle 21. Il ricavato sarà devoluto alla Fondazione Caterina Farassino. Saranno presenti alla serata Gian Mesturino ideatore della manifestazione, il regista Castelletto, il protagonista del film Luca Morino, la figlia di Gipo, Valentina Farassino, amici e testimoni legati alla figura dell’artista e tutti i nuovi interpreti delle canzoni di Gipo, i quali presenteranno il loro repertorio nella sere successive.

Luca Morino, musicista frontman dei Mau Mau e protagonista del film, aprirà la serata con una sequenza di brani tratti dal repertorio di Gipo Farassino.

Ecco il calendario dettagliato del 1°Festival Gipo.

 

 

Teatro Gioiello - giovedì 18 ottobre ore 21

Gipo, lo zingaro di barriera

un film di Alessandro Castelletto

viaggio nella musica e nei luoghi di Gipo Farassino

soggetto Federico Voria - fotografia Luciano Federici - suono Mirko Guerra - direttore di produzione Fabio Valente

assistenti alla regia Marta Zoe Cagliero, Giordano Levrini - sceneggiatura e montaggio Alessandro Castelletto produttore Valentina Farassino, Alessandro Castelletto - produzione Endeniu, Fondazione Caterina Farassino

Con questo film si vuole raccontare la storia di un uomo ma soprattutto il mondo della “Barriera” che sta dietro il suo percorso artistico e umano. Fuori dalla retorica e senza la volontà di costruire un “mito”. 

Un documentario autentico come il suo protagonista per riscoprirlo, rendergli omaggio, dargli il posto che merita nel panorama artistico locale e nazionale.

 

Teatro Gioiello - venerdì 19 ottobre ore 21

TINO ZERBINI

Andrea Stefenell pianoforte - Stefano Milanesio fisarmonica- Stefano Costantino chitarra

Mi e Gipo

storie, emozioni e canzoni per 50 anni d’amicizia

Spettacolo con le più famose canzoni scritte da Gipo Farassino ed il cabaret piemontese, ideato da Tino Zerbini. Per la parte musicale un duo d’eccezione, formato da Andrea Sefenell e Stefano Milanesio, costituirà la colonna musicale i cui brani saranno autenticamente riprodotti come gli originali. Due ore di spettacolo all’insegna del sano umorismo piemontese in onore al grande chansonnier Gipo Farassino.

 

 

Teatro Gioiello - sabato 20 ottobre ore 21

SERGIN con la SANGON BLUES BAND

Ciao Sumà

Prosegue il viaggio di Sergin e la sua Sangon Blues Band, perpetuando la tradizione piemontese più genuina, quella dei “sumà” (amici), della bagna cauda, del vin brulè, dei pescatori, dei bocciatori, delle piole e dei tabarin… con la colonna sonora delle canzoni di Gipo Farassino e i preziosi arrangiamenti del Maestro Armando Lardù.

Uno spettacolo tutto nuovo, nel quale Sergin attinge al tessuto sociale torinese e, con la sua ruspante comicità dialettale, vi condurrà a trascorrere una serata spensierata, magari cantando con lui, come si fa nella cene tra “sumà”.

 

Teatro Gioiello - domenica 21 ottobre ore 16

ALFATRE GRUPPO TEATRO

Na seira ‘n piola

spettacolo di poesie, canzoni e monologhi in lingua piemontese su musiche e testi di Gipo Farassino e Carlo Artuffo

regia Bruno Monticone

Torino e il Piemonte hanno avuto nel mondo della letteratura, del teatro e della musica molti rappresentanti illustri, apprezzati a livello nazionale. Lo spettacolo celebra due personaggi che con i loro spettacoli hanno contribuito a far conoscere anche alle nuove generazioni il piemontese, facendole divertire. Il primo nella prima metà del secolo scorso, e il secondo che ci ha lasciati da poco tempo: Carlo Artuffo e Gipo Farassino. Nelle“piole” di Lussia e Catlinin un gruppo di amici si diverte a ricordarli con canzoni, con poesie cariche di sentimenti, e monologhi zeppi di piemontesità.

La poesia dell’uomo qualunque tra un mezzo litro di freisa e uno di barbera, una fetta di tramuda e due fette ‘d salam ‘d turgia, in un ambiente fatto di antichi valori come l’amicizia, la voglia di stare insieme e di prendersi bonariamente in giro.

 

Teatro Gioiello - domenica 21 ottobre ore 21

GRUPPO MUSICALE “TERZO TURNO”

A son peui mach canson

con Luigi ”Luis” Ferroglio voce - Guido “Medic” Aghem tastiere

Claudio ”Donovan” Brusasca chitarra armonica - Davide ”Guasco” Gugliermetti batteria

Gianni “Johnny” Martina basso- Massimo “Max” Modena flauto-clarinetto - Adriano Gosti percussionista

2016 Fuoridalmondo Production

“...il vero piemontese è uno che si vergogna sin dalla nascita... si sente sovente inadeguato, inferiore agli altri...

figuriamoci se ha il coraggio di cantare o suonare...” ma…  quelli del “Terzo Turno” non ci stanno!

Dietro un’evidente autoironia tipicamente piemontese, Gipo Farassino ha sempre celato una melanconia di fondo, perché camuffata dalle avventure della periferia torinese negli ormai lontani anni ‘50 e ‘60. Ecco perchè, con molta attenzione e rispetto, Luigi Ferroglio ed i suoi sei “musicista” del Terzo Turno hanno deciso di proporre un RECITAL che intende ricordarlo nel suo viaggiare in equilibrio precario fra storie di barrieranti pasticcioni e i sentimenti più intimi della sua fanciullezza trascorsa nei cortili della vecchia Torino.

 

Abbonamento Festival Gipo: prezzo unico € 27

3 appuntamenti a scelta tra i 5 del Festival: Gipo, lo zingaro di barriera - Mi e Gipo - Ciao Sumà

Na seira ‘n piola  - A son peui mach canson

 

Prezzi Biglietti Festival Gipo

spettacoli A son peui mach - Ciao Sumà - Mi e Gipo - Na seira: posto unico € 14 + € 1 prev

ridotto unificato (under 26, over 60, Abbonati, Conv., Gruppi) € 10 + € 1

film Gipo, lo zingaro di barriera: prezzo unico € 9 no prev

 

 

 

Informazioni e acquisto biglietti: Biglietterie Torino Spettacoli

TEATRO ERBA - Torino, c. Moncalieri 241 - tel 011/6615447; T.GIOIELLO - Torino, v.Colombo 31 - tel. 011/5805768

TEATRO ALFIERI - Torino, p. Solferino 4 - tel 011/5623800 - www.torinospettacoli.it

online: www.ticketone.it

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop