Torino News

TORINO, 25 October 2018

Mostre Artissima 2018 Venticinquesima edizione 2-3-4 novembre 2018 | Oval, Torino

ore 12.00-20.00

artissima_2018_venticinquesima_edizione_2_3_4_novembre_2018_oval_torino_news_torino_nazionale_torino_nazionale_piemonte_nazionale
Condividi

Artissima nel 2018 celebra il suo venticinquesimo anniversario. Diretta per il secondo anno da Ilaria Bonacossa, inaugurerà giovedì 1 novembre, e aprirà le porte ai suoi oltre 50.000 visitatori da venerdì 2 a domenica 4 novembre all’OVAL di Torino.

Riconosciuta a livello internazionale per l’attenzione alle pratiche sperimentali e come trampolino di lancio per artisti emergenti e gallerie di ricerca, Artissima è un appuntamento unico, che attrae ogni anno un pubblico di collezionisti, professionisti del settore e appassionati. La fiera, la sola in Italia dedicata esclusivamente al contemporaneo, si riconferma come la preferita da curatori, direttori di istituzioni e fondazioni d’arte e patron di musei provenienti da tutto il mondo, coinvolti a vario titolo nei progetti di Artissima.

Il fil rouge della venticinquesima edizione è “il tempo” (Time is on our side – Il tempo è dalla nostra parte) inteso non come statica cristallizzazione del ricordo e della celebrazione, ma proposto come flusso dinamico, in grado di imprimere il ritmo del cambiamento, preservando la sospensione temporale dell’emozione dell’opera d’arte.

Il “tempo” di Artissima assume quindi una duplice valenza: un passato eloquente e un futuro aperto all’indagine creativa. La fiera parte sempre dalla propria storia e dalla propria identità – segnata dalla coerenza di un percorso volto al rinnovamento e alla sperimentazione costante ma sempre capace di mantenere viva la propria riconoscibilità – per partecipare alla costruzione della futura storia dell’arte.

La vitalità di Artissima e la sua forza innovatrice si riverberano su tutta la città, grazie alla collaborazione attiva con numerose istituzioni pubbliche, musei, fondazioni, gallerie e, di riflesso, con i progetti culturali del territorio. 

Artissima ha sulla città anche un impatto economico rilevante, tanto da generare un indotto pari a 3,7 milioni di euro ogni anno oltre al suo budget di spesa.

La fiera riafferma quindi costantemente la propria forza dinamica contribuendo alla crescita della città che la ospita e del mercato italiano, stimolando e sostenendo un collezionismo attento alla ricerca e una visione critica e curatoriale in continua evoluzione. 

La fiera è gestita da Artissima srl, società che afferisce alla Fondazione Torino Musei.    



LE NOVITÀ DELL’EDIZIONE 2018 IN PILLOLE 

UNA NUOVA SEZIONE – SOUND – E NOVITÀ PER ART EDITIONS

Sound è la nuova sezione dedicata alle indagini sonore contemporanee. 

Parte integrante della fiera, Sound è allestita fuori dagli spazi istituzionali di Artissima, presso le OGR – Officine Grandi Riparazioni di Torino e presenta 16 progetti monografici dedicati al suono, selezionati da un duo internazionale di curatori: Yann Chateigné Tytelman, curatore e critico d’arte a Berlino e professore associato di storia e teoria dell’arte, HEAD, Ginevra e Nicola Ricciardi, direttore artistico, OGR – Officine Grandi Riparazioni, Torino.

 

Art Editions & Multiples, la sezione nata nel 2012 che ospita gallerie specializzate in edizioni e multipli di artisti, dall’edizione 2018 si apre a project space e spazi no profit e diventa Art Spaces & Editions.

 

UN NUOVO MEMBRO NEL COMITATO DI SELEZIONE E GIOVANI CURATORI INTERNAZIONALI PER LE SEZIONI CURATE

Il comitato di selezione della fiera dà il benvenuto ad un nuovo membro, Alessandro Pasotti, co-fondatore della galleria P420 (Bologna), che si aggiunge al team di galleristi internazionali che selezionano le gallerie di Main Section, Dialogue, Art Spaces & Editions e New Entries. Quest’ultima sezione, riservata alle gallerie internazionali emergenti, per la prima volta conta sulla consulenza di Lucrezia Calabrò Visconti, curatrice della International Biennale for Young Art 2018 di Mosca. 

Nomi di rilievo internazionali sono coinvolti nei comitati delle sezioni curate Back to the Future, Present Future e Disegni, coordinati per il secondo anno rispettivamente da Anna Daneri, Cloé Perrone e Luís Silva e João Mourão, direttori della Kunsthalle Lissabon di Lisbona. 

 

I NUOVI PROGETTI SPECIALI

Nasce Artissima Experimental Academy, un nuovo progetto formativo in collaborazione con COMBO, concept di ospitalità innovativa, che vive anche oltre i 4 giorni della manifestazione e presenta una serie di incontri per professionisti del settore artistico. Il primo appuntamento di “Artissima Experimental Academy”, realizzato col sostegno di Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT, si concretizza in fiera con il progetto DAF Struttura curato da Zasha Colah, curatrice indipendente e co-fondatrice Clark House Initiative, Mumbai, e composto da Jan St. Werner, fondatore del gruppo musicale Mouse on Mars e visiting lecturer presso il dipartimento di Arts Culture and Technology del MIT.

 

Artissima Junior, ideato e creato in collaborazione con Juventus, è un progetto che coinvolge i giovani visitatori della fiera in un’esperienza artistica immersiva e partecipata. Artissima Junior si struttura come uno spazio laboratorio all’interno dell’Oval in cui centinaia di bambini, insieme all’artista sud-americana Alek O., sono invitati a realizzare una grande installazione ambientale.

 

Alfabeto Treccani è il nuovo progetto di Artissima in collaborazione con Treccani: un racconto enciclopedico per immagini dell’arte italiana contemporanea attraverso una serie di multipli d’arte concepiti ad hoc da artisti italiani di diverse generazioni.

 

Carol Rama_100 anni di seduzione è un progetto espositivo in fiera nato in collaborazione con Fondazione Sardi per l’Arte che, in occasione dei 100 anni dalla nascita di Carol Rama, racconta l’eclettica personalità di un’artista che ha segnato la storia dell’arte italiana contemporanea.

 

Disegnare l’invisibile è un progetto formativo nato in collaborazione con Moleskine. Lezioni itineranti e performative di disegno guidate dall’artista Marzia Migliora coinvolgono studenti appassionati in un’esperienza sospesa tra creazione e contemplazione dell’arte contemporanea.

 

NOVITÀ DIGITALI E CELEBRAZIONE DEL VENTICINQUESIMO

Artissima Digital, la piattaforma digitale di Artissima implementata nel 2017 per offrire momenti di approfondimento e per vivere la fiera 365 giorni l’anno, ottimizza quest’anno i processi, potenziando le aree online dedicate agli espositori e ai collezionisti, con il sostegno di Compagnia di San Paolo per il secondo anno.

Nell’ambito del progetto e con l’intento di celebrare il venticinquesimo anniversario, nasce inoltre Artissima Stories. 25 years of Art, un programma editoriale e video diffuso sul blog e i social media della fiera a cura di Edoardo Bonaspetti e Stefano Cernuschi, che propone 25 punti di vista sulla storia di Artissima, sulla città di Torino e sul mondo dell’arte contemporanea.

#ArtissimaLive, la redazione dal vivo composta da riviste on-line, blogger, siti web di settore ospitata all’OVAL, esplora il tema del tempo inteso come racconto “in presa diretta” del presente, mentre il palinsesto #ArtissimaRewind trova uno spazio fisico in fiera per raccontare il passato, attraverso l’esplorazione dei contenuti delle precedenti edizioni della manifestazione.

Il progetto grafico 2018, Hall of Fame, a cura dello studio torinese FIONDA diretto da Roberto Maria Clemente, offre una insolita e fresca reinterpretazione del repertorio iconografico di Artissima.

 

UN NUOVO PREMIO

The EDIT Dinner Prize, si aggiunge ai sei riconoscimenti assegnati in fiera. Il Premio, nato dalla collaborazione tra Artissima e EDIT, innovativo polo gastronomico torinese, è ispirato alla lunga e intensa relazione tra cibo e arte e si traduce in un progetto speciale.

 

LA PRIMA EDIZIONE DEL NEW ENTRIES FAIR FUND

Accanto ai premi, Artissima 2018 presenta la prima edizione del New Entries Fair Fund powered by Professional Trust Company, un nuovo fondo triennale nato per sostenere le gallerie candidate alla sezione New Entries. Ogni anno tre gallerie verranno scelte per la qualità del proprio lavoro di ricerca e talent scouting, e sostenute attraverso un contributo economico per finanziare la loro partecipazione alla fiera.

 

THE BIRTHDAY PARTY

In occasione dell’inaugurazione di Sound, Club to Club insieme a OGR – OFFICINE GRANDI RIPARAZIONI organizza una serata “drink and dance” a cui saranno invitati gli ospiti della fiera per celebrare i rispettivi anniversari.

 

LE SEZIONI

 

Le sezioni di Artissima 2018 sono otto.

 

Quattro sono selezionate dal comitato delle gallerie della fiera:

 

Main Section, raccoglie le gallerie più rappresentative del panorama artistico mondiale.

Quest’anno ne sono state selezionate 94 di cui 44 straniere.

 

New Entries, sezione riservata alle gallerie emergenti sulla scena internazionale, quest’anno  avrà 14 gallerie di cui 10 straniere.

 

Dialogue, sezione dedicata a progetti specifici in cui le opere di due o tre artisti vengono  messe in stretta relazione tra loro, con 19 gallerie di cui 12 straniere.

 

Art Spaces & Editions, ospita gallerie specializzate in edizioni e multipli di artisti e dall’edizione 2018 si apre ai project space e agli spazi no profit, con 9 espositori

 

Comitato Main Section, New Entries, Dialogue, Art Spaces & Editions

Isabella Bortolozzi, galleria Isabella Bortolozzi, Berlin

Paola Capata, galleria Monitor, Roma, Lisbon

Guido Costa, galleria Guido Costa Projects, Turin

Martin McGeown, galleria Cabinet, London

Alessandro Pasotti, galleria P420, Bologna

Gregor Podnar, galleria Gregor Podnar, Berlin

Jocelyn Wolff, galleria Jocelyn Wolff, Paris

 

Quattro sono le sezioni curate da board di curatori e direttori di musei internazionali:

Present Future

Back to the Future

Disegni 

Sound

 

PRESENT FUTURE

 

Da diciotto anni, Present Future è la sezione curata di Artissima dedicata ai talenti emergenti.

 

Le opere, presentate in un’area dedicata all’ingresso del padiglione, sono il frutto di un lavoro approfondito di ricerca del team curatoriale composto da Cloé Perrone (coordinatrice), Myriam Ben Salah e Juan Canela che ha inoltre vagliato, per la prima volta, le proposte inviate spontaneamente dalle gallerie.

 

Nel 2018 Present Future propone i lavori di 18 artisti presentati da 19 gallerie (14 straniere, 5 italiane): progetti inediti realizzati appositamente per la fiera o alla loro prima esposizione in contesto europeo e italiano.

 

In occasione di Artissima, uno degli artisti della sezione verrà insignito del Premio illy Present Future, sostenuto da illycaffè dal 2001 e alla sua diciottesima edizione. Assegnato da una giuria internazionale al progetto considerato più innovativo, dal 2012 il riconoscimento offre al vincitore l’eccezionale opportunità di una mostra negli spazi del Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea.

Nel 2017 il premio è stato assegnato all’artista Cally Spooner, presentata dalle gallerie GB Agency (Parigi) e Zero… (Milano) con l’opera Soundtrack for a Troubled Time, 2017, che inaugurerà la personale al Museo in concomitanza con Artissima 2018.

Grazie alla visione contemporanea di illycaffè e all’attiva partnership con il Castello di Rivoli, il Premio illy Present Future offre un contributo importante all’affermazione degli artisti emergenti e conferma il ruolo attivo di Artissima nel sostegno dei talenti internazionali.

 

Comitato Present Future

Cloé Perrone (coordinatrice), curatrice indipendente, Roma, New York 

Myriam Ben Salah, curatrice indipendente e scrittrice, Paris

Juan Canela, curatore indipendente e critico d’arte, Barcellona

 

 

Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea

www.castellodirivoli.org/programma-speciale-artissima

illy Present Future 2017 Prize Exhibition

Piazzale Mafalda di Savoia, Rivoli, Torino

Mostra Personale di Cally Spooner

 

I diciotto anni del Premio illy Present Future

Per celebrare il diciottesimo anno del Premio illy Present Future, Artissima e illycaffè realizzano un video che ne racconta le tappe attraverso gli artisti premiati dal 2001 al 2017. Una narrazione per immagini e citazioni, dinamica e coinvolgente, che affianca ai momenti più significativi di ogni singolo anno nel mondo un focus sui vincitori e la loro opera, mettendo in luce la lungimiranza e il coraggio del premio e dei suoi promotori.

Il video sarà visionabile ad Artissima e in occasione della prossima Biennale di Venezia. 

 

BACK TO THE FUTURE

Back to the Future è la sezione curata che Artissima dedica alla riscoperta dei pionieri dell’arte contemporanea, per evidenziare l’importanza di artisti che hanno avuto un ruolo centrale nella trasformazione dei linguaggi formali e il cui lavoro influenza attivamente le pratiche contemporanee.

Giunta alla sua nona edizione, nel 2018 la sezione si concentra sul periodo 1980-1994, il quindicennio antecedente la nascita della fiera: un’occasione unica per scoprire le tendenze artistiche che hanno caratterizzato la scena internazionale al debutto di Artissima e per valutarne l’impatto sulle sperimentazioni attuali.

 

Presentata in un’area dedicata del padiglione con un allestimento di qualità museale, Back to the Future per il secondo anno è coordinata da Anna Daneri con la curatela di Cristiano Raimondi, Gabriela Rangel e Pietro Rigolo.

 

Nel 2018 partecipano a Back to the Future 21 artisti, presentati da 23 gallerie (17 straniere, 6 italiane).

 

In occasione di Artissima, una giuria internazionale assegnerà alla galleria della sezione con il progetto più interessante in termini di rilevanza storica e di presentazione dello stand il Premio Sardi per l’Arte Back to the Future, nato nel 2014 dalla partnership con la Fondazione Sardi per l’Arte, istituzione privata torinese voluta da Pinuccia Sardi a sostegno dell’arte moderna e contemporanea.

 

Comitato Back to the Future

Anna Daneri (coordinatrice), curatrice indipendente, Genova, Milano e curatrice, Museo Villa Croce, Genova 

Cristiano Raimondi, responsabile per lo sviluppo e i progetti internazionali, Nouveau Musée National de Monaco

Gabriela Rangel, direttrice Arti Visive e capo curatrice, Americas Society, New York 

Pietro Rigolo, archivista Collezioni Speciali, The Getty Research Institute, Los Angeles 

 

DISEGNI 

Alla sua seconda edizione, Disegni è la sezione curata che Artissima dedica alle peculiarità del disegno, una pratica artistica in grado di catturare l’immediatezza processuale e di pensiero del gesto creativo, in uno spazio sospeso tra idea e opera finita: un mezzo espressivo che sta conoscendo una rinnovata popolarità e che si sta progressivamente affermando nel mercato, particolarmente fra i nuovi collezionisti.

 

La sezione si costituisce come una vetrina di alto livello, curata per il secondo anno da un duo d’eccezione: João Mourão e Luís Silva, direttori della Kunsthalle Lissabon, Lisbona.

 

Disegni porta all’attenzione del pubblico i lavori di 23 artisti, rappresentati da 24 gallerie (16 straniere, 8 italiane), in un’area centrale della fiera per dare una visibilità ancora maggiore agli stand e ai lavori in essi presentati.

 

L’edizione 2018 di Artissima conferma inoltre la partnership con Irinox, azienda leader nella produzione di abbattitori di temperatura, che per il secondo anno promuove il Premio Refresh Irinox dedicato alla sezione Disegni. Nel 2017 il riconoscimento è stato assegnato a David Haines.

Il premio cresce e prevede, oltre al riconoscimento attribuito da una giuria internazionale all’artista che meglio esalta in chiave contemporanea l’immediatezza espressiva del disegno, un premio acquisizione da parte di Irinox che selezionerà un’opera tra gli stand partecipanti alla sezione Disegni.

 

Comitato Disegni

Luís Silva e João Mourão, direttori della Kunsthalle Lissabon, Lisbon

 

SOUND

c/o OGR – Officine Grandi Riparazioni

 

Tra le principali novità della venticinquesima edizione di Artissima, c’è Sound, la nuova sezione curata della fiera dedicata alle indagini sonore contemporanee. Dislocata al di fuori degli spazi istituzionali della fiera, sarà allestita in una location di eccellenza del territorio: le OGR – Officine Grandi Riparazioni di Torino, nelle scenografiche aree espositive del Duomo e del Binario 2.

 

A conferma della natura sperimentale di Artissima, e in sinergia con le ricerche trasversali dedicate alla musica, alla performance e all’arte di OGR, Sound presenta 16 progetti monografici dedicati al suono selezionati da due curatori attenti alle pratiche transdisciplinari contemporanee: Yann Chateigné Tytelman, curatore e critico d’arte a Berlino e professore associato di storia e teoria dell’arte, HEAD, Ginevra e Nicola Ricciardi, direttore artistico, OGR – Officine Grandi Riparazioni, Torino.

 

La sezione nasce in risposta alla recente attenzione rivolta al suono da parte di artisti di diverse generazioni, per mettere in discussione le logiche dell’arte visiva. Il suono, nei suoi aspetti intimi e performativi, è usato per trasformare lo spazio e la sua percezione, per riattivare ricordi, per liberare l’immaginazione, ed è oggi protagonista di numerose ricerche in ambiti eterogenei proprio per la sua capacità di evocare e svelare una realtà intangibile, sempre mutevole.

 

Da quest’anno, l’OGR Award – la seconda edizione del premio istituito per Artissima dalla Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT – è finalizzato all’acquisizione di un’opera selezionata tra i lavori della nuova sezione Sound da destinare alle OGR – Officine Grandi Riparazioni di Torino.

 

Il concept architettonico della sezione SOUND è a cura dello studio architettonico Vudafieri Saverino Partners. Space design a cura di Driade. Sound design a cura di XO Next Office.

  

Comitato Sound

Yann Chateigné Tytelman, curatore e critico d’arte, Berlino e professore associato di storia e teoria dell’arte, HEAD, Ginevra

Nicola Ricciardi, direttore artistico, OGR – Officine Grandi Riparazioni, Torino

 

Anteprima stampa Sound   1 novembre, ore 17.00 (su invito)

Inaugurazione Sound         1 novembre, ore 19.00-21.00 (su invito)

Premiazione OGR Award     1 novembre, ore 19.30 (su invito)

c/o OGR – Officine Grandi Riparazioni

 

TUTTI I PREMI DI ARTISSIMA

Artissima organizza in collaborazione con sponsor e istituzioni sette premi per artisti e gallerie, assegnati da giurie internazionali. Accanto agli storici – Premio Ettore e Ines Fico, Premio illy Present Future, Premio Sardi per l’Arte Back to the Future – e a tre premi inaugurati nel 2017 – Campari Art Prize, OGR Award e Premio Refresh Irinox – la fiera presenta quest’anno un nuovo riconoscimento, The EDIT Dinner Prize.

 

The EDIT Dinner Prize è il nuovo premio di Artissima in collaborazione con EDIT, polo gastronomico innovativo che unisce sperimentazione e condivisione, nato a Torino alla fine del 2017.

Il premio, assegnato da una giuria con competenze artistiche e di food innovation a un artista rappresentato in fiera, si concretizza in un riconoscimento in denaro e nella produzione e direzione artistica di una cena da realizzare presso EDIT in occasione dell’edizione 2019 della fiera.

 

Giuria The Edit Dinner Prize

Massimo Bartolini, artista, Livorno

Roberta Ceretto, responsabile comunicazione e marketing, Ceretto Aziende Vitivinicole, Alba

Giorgio de Mitri, direttore creativo e fondatore, Sartoria Comunicazione, Modena

 

Il Campari Art Prize, forte del successo della prima edizione, consolida la partnership triennale tra Artissima e Campari Group.

A maggio 2018, negli spazi della Galleria Campari, è stata inaugurata la prima mostra prodotta grazie al premio: l’artista vincitrice nel 2017, Sári Ember, rappresentata dalla galleria ungherese Ani Molnar, ha presentato un progetto site specific apprezzato dalla critica e dalla stampa.

Anche per l’edizione 2018 il premio è dedicato ad un artista under 35 tra quelli presentati nelle diverse sezioni della fiera, selezionato per la forza comunicativa e la capacità narrativa del suo lavoro artistico.

Il Campari Art Prize conferma la storica apertura del brand a nuovi e inediti linguaggi e la fusione tra uno spirito imprenditoriale d’avanguardia e la ricerca artistica più sperimentale.

 

Giuria Campari Art Prize

Lorenzo Fusi, curatore indipendente e direttore, PIAC, Fondation Prince Pierre, Monaco

Abaseh Mirvali, curatrice indipendente di arte contemporanea e architettura, progettista, Mexico City, Berlin

Claire Tancons, co-curatrice, Sharjah Biennal 14, Sharjah

 

Il Premio Ettore e Ines Fico, finalizzato alla valorizzazione e promozione di un giovane artista, viene assegnato per la ottava edizione ad Artissima.

Tra i vincitori delle passate edizioni: David Douard (Galerie Chantal Crousel, Paris, 2017), Gian Maria Tosatti (Lia Rumma, Milano, Napoli, 2016), Anne Imhof (Isabella Bortolozzi, Berlin, 2015), Lili Reynaud-Dewar (Emanuel Layr, Vienna, 2014), Petrit Halilaj (Chert, Berlin, 2013). Oltre al premio, la Fondazione porta avanti il suo importante programma di acquisizioni di opere ad Artissima per arricchire la collezione del MEF – Museo Ettore Fico di Torino, con un’attenzione unica alla ricerca e all’arte italiana.

 

Giuria Premio Ettore e Ines Fico

Renato Alpegiani, collezionista, advisor, Fondazione Ettore Fico, Torino

Andrea Busto, direttore, MEF - Museo Ettore Fico, Torino

Luigi Fassi, direttore, MAN Museo d’Arte, Nuoro

Letizia Ragaglia, direttrice, Museion, Bolzano

 

L’OGR Award, alla sua seconda edizione, è il premio della Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT, finalizzato all’acquisizione di un’opera selezionata tra quelle presentate in fiera. Quest’anno il premio si concentra sulla nuova sezione Sound, allestita alle OGR – Officine Grandi Riparazioni di Torino. Le OGR, centro di arti visive e performative, sono un esempio unico in Europa di riconversione industriale mirato a far convivere la ricerca artistica, performativa e musicale, unendo le idee e i valori della creatività con gli strumenti e i linguaggi delle più avanzate tecnologie digitali.

 

Giuria OGR Award

Anna Colin, curatrice associata, Lafayette Anticipations, Paris e co-direttrice, Open School East, Margate

Lorenzo Giusti, direttore, GAMEC, Bergamo

Judith Waldmann, curatrice e responsabile monitoraggio, Kasseler Kunstverein, Kassel

 

Premio Refresh Irinox, inaugurato nel 2017, il premio promosso da Irinox cresce e prevede, oltre al riconoscimento attribuito da una giuria internazionale all’artista che meglio esalta in chiave contemporanea l’immediatezza espressiva del disegno, un premio acquisizione da parte di Irinox che selezionerà un’opera tra gli stand partecipanti alla sezione Disegni.

 

Giuria Premio Refresh Irinox

Naomi Beckwith, curatrice, MCA Museum of Contemporary Art Chicago

Fernanda Brenner, fondatrice e direttrice, PIVO, Sao Paulo

Sohrab Mohebbi, curatore, SculptureCenter, Long Island NY

 

Il Premio illy Present Future, giunto alla sua diciottesima edizione, verrà assegnato da illycaffè all’artista ritenuto più interessante nella sezione Present Future, da anni piattaforma di lancio di nuovi talenti. Dal 2012, il Premio, in collaborazione con il Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, offre al vincitore l’eccezionale opportunità di presentare un nuovo progetto negli spazi del Museo.

 

Giuria Premio illy Present Future

Carolyn Christov-Bakargiev, direttrice, Castello di Rivoli Museo d'Arte Contemporanea, Torino

Sofia Hernandez Chong Cuy, direttrice, Witte de With Center for Contemporary Art, Rotterdam

Kirsty Ogg, direttrice, New Contemporaries, London

 

Il Premio Sardi per l’Arte Back to the Future, nato dalla partnership con la Fondazione Sardi per l’Arte, premia la galleria con il progetto più interessante in termini di rilevanza storica e di presentazione dello stand nella sezione Back to the Future, celebrando l’importanza della storia dell’arte nella ricerca contemporanea.

 

Giuria Premio Sardi per l’Arte Back to the Future

Julieta Gonzáles, direttrice artistico, Fundación Jumex Arte Contemporáneo, Mexico City

Jean Loisy, presidente, Palais de Tokyo, Paris

Andrea Viliani, direttore, MADRE, Napoli

 

NEW ENTRIES FAIR FUND POWERED BY PROFESSIONAL TRUST COMPANY

Artissima 2018 presenta la prima edizione del New Entries Fair Fund powered by Professional Trust Company.

La fiera ha attivato un fondo triennale a supporto delle giovani gallerie in collaborazione con Professional Trust Company s.r.l., società di consulenza legale e fiscale che offre servizi di Wealth Planning, anche nel mondo dell’arte. Ogni anno le tre realtà candidate alla sezione New Entries e considerate più interessanti per la ricerca e il talent scouting, riceveranno un contributo economico di 4.000 euro ciascuna per finanziare la loro partecipazione ad Artissima.

Il comitato di selezione, in collaborazione con Lucrezia Calabrò Visconti, curatrice New Entries 2018, ha selezionato:

 

ADA-project, Roma

This Is Not a White Cube, Luanda

Cecilia Brunson, London

Artissima con il supporto di Professional Trust Company prosegue così il suo impegno nel supportare la giovane creatività, investendo nelle gallerie del futuro.





p.p1 {margin: 0.0px 0.0px 0.0px 0.0px; font: 13.0px Verdana; color: #ea8cbb; -webkit-text-stroke: #ea8cbb} p.p2 {margin: 0.0px 0.0px 0.0px 0.0px; font: 13.0px Verdana; color: #2f094a; -webkit-text-stroke: #000000} p.p3 {margin: 0.0px 0.0px 0.0px 0.0px; font: 13.0px Verdana; -webkit-text-stroke: #000000; min-height: 16.0px} p.p4 {margin: 0.0px 0.0px 0.0px 0.0px; text-align: justify; font: 13.0px Verdana; color: #2f094a; -webkit-text-stroke: #000000} p.p5 {margin: 0.0px 0.0px 0.0px 0.0px; text-align: justify; font: 13.0px Verdana; color: #4787ff; -webkit-text-stroke: #4787ff} span.s1 {font-kerning: none} span.s2 {text-decoration: underline ; font-kerning: none} span.s3 {font-kerning: none; color: #2f094a; -webkit-text-stroke: 0px #000000}

INFORMAZIONI PRATICHE

Opening: giovedì 1 novembre 2018   

Anteprima stampa ore 11.00-20.00

Incontro con la stampa ore 12.00

Anteprima dalle ore 11.00 (su invito)

Vernissage ore 17.00-20.00 (su invito) 

Anteprima stampa Sound ore 17.00 (su invito)

c/o OGR – Officine Grandi Riparazioni

Inaugurazione Sound ore 19.00-21.00 (su invito)

 

Apertura al pubblico

Artissima: 2-3-4 novembre 2018, ore 12.00-20.00

OVAL Lingotto Fiere | via Giacomo Mattè Trucco, 70 – Torino

 

Sound @OGR: 2-3-4 novembre 2018, ore 11.00-20.00

 

OVAL Lingotto Fiere | via Giacomo Mattè Trucco, 70 – Torino

Biglietti:

Intero: € 18,00

Ridotto: € 13,00 *

Abbonamento 3 giorni: € 36,00

* Ragazzi 12-18 anni. Over 65. Studenti universitari su presentazione del libretto universitario. Militari in divisa. Ingresso gratuito per i disabili con accompagnatore. Maggiori informazioni sulle convenzioni sono disponibili sul sito di Artissima, nella sezione visitatori.

 

 

ARTISSIMA SRL 

www.artissima.it 

info@artissima.it 

Facebook |Twitter | Instagram | Pinterest | Youtube: Artissima Fair  

#artissima #artissima25 #artissima2018 #timeisonourside

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop