Torino News

TORINO, 23 November 2018

Varie Al 36. Torino Film Festival > Premi Maria Adriana Prolo alla carriera 2018 a Giorgio Arlorio e Pietro Perotti | Martedì 27 novembre h 20,15 @Cinema Massimo

al_36_torino_film_festival_premi_maria_adriana_prolo_alla_carriera_2018_a_giorgio_arlorio_e_pietro_perotti_martedi_27_novembre_h_20_15_cinema_massimo_news_torino_torino_piemonte
Condividi

In occasione del 36° Torino Film Festival, l'Associazione Museo Nazionale del Cinema (AMNC) è lieta di annunciare il conferimento del PREMIO MARIA ADRIANA PROLO ALLA CARRIERAper l'edizione 2018 che sarà doppio perché andrà allo sceneggiatore GIORGIO ARLORIO e all'ex operaio, artista e filmaker PIETRO PEROTTI. La cerimonia di consegna si terrà martedì 27 novembre alle ore 20,15 presso il cinema Massimo (sala 3), con laudatio del critico cinematografico STEVE DELLA CASA per Arlorio, dello storico MARCO REVELLI per Perotti.

 

Il diciassettesimo Premio Maria Adriana Prolo si sdoppia e sarà consegnato a due personalità del cinema che, ognuna a proprio modo, hanno collaborato a raccontare un luogo da sempre interdetto al grande schermo: la fabbrica. Giorgio Arlorio, in particolare, lega il suo nome alla città di Torino, che lo ha visto nascere e che lo ha visto muovere i primi passi verso la carriera cinematografica, scrivendo racconti, pubblicando su diverse riviste sperimentali ed entrando in contatto con alcuni degli autori più importanti dell'epoca, come Pavese e Vittorini. Sempre a Torino si forma come aiuto regista e viene in contatto con due grandi nomi del cinema, fondamentali per la sua crescita professionale: Soldati e Germi. Negli anni '50 si trasferisce definitivamente a Roma, dove comincia a lavorare come sceneggiatore. Il suo nome si lega ai più grandi maestri del cinema: Pontecorvo, Risi, Camerini, Bolognini, Monicelli. Proprio con quest’ultimo lavora a I compagni dando un contributo fondamentale per il doppiaggio, la scrittura dei dialoghi e la ricostruzione della Torino di fine '800. Arlorio ha anche scritto film di genere che hanno riscosso grande successo come La patata bollente di Steno, L'arciere delle mille e una notte di Margheriti, Il mercenariodi Corbucci e Zorro di Tessari.

 

Pietro Perottiè nato a Ghemme in provincia di Novara, il paese di Alessandro Antonelli, nel 1939; entra in FIAT il 9 luglio 1969, subito dopo gli scontri di Corso Traiano; ha partecipato a tutte le lotte operaie occupandosi da subito di comunicazione all'interno della fabbrica, realizzando adesivi, giornali murali, scritte e disegni nei bagni, pupazzi di cartapesta, poi gommapiuma, che hanno fatto diventare i cortei "teatro di strada". Con la sua cinepresa super8 ha documentato situazioni e lotte operaie a Mirafiori dal 1974 a oggi. Grazie a questo materiale inedito ha realizzato Senzachiederepermesso che dipinge un affresco di vita operaia in quella che è stata la più grande fabbrica metalmeccanica d'Europa. Dopo essersi licenziato dalla FIAT, il 25 Aprile 1985, continua a creare pupazzi e installazioni di gommapiuma per teatri, televisioni e artisti come Stefano Benni, Altan e per tutte le situazioni di lotta e opposizione. In occasione della doppia consegna del Premio Prolo verrà proiettato il documentario Senzachiederepermesso di Pietro Perotti e Pier Milanese (2014, 95'). Evento facebook.

 

Come consuetudine la rivista dell'AMNC Mondo Niovo 18-24 ft/s dedicherà ai premiati un doppio numero monografico curato dalla direttrice Caterina Taricano e dal presidente dell'AMMC Vittorio Sclaverani, contenente numerose e prestigiose testimonianze. In allegato il comunicato stampa.

 

Ricordiamo infine che lunedì 26 novembre alle 18,30, presso la libreria Il Ponte sulla Dora (Via Pisa 46, Torino), Caterina Taricano presenterà il suo libro scritto insieme ad Arlorio, Viaggi non organizzati. La vita e il cinema di Giorgio Arlorio (Edizioni Centro Sperimentale di Cinematografia, Iacobelli Editore). Partecipano Giaime Alonge, Paolo Mereghetti e Cristiana Paternò. Un viaggio nella Torino del dopoguerra, nella Roma della grande stagione di Cinecittà, nella televisione di Specchio Segreto e di Chi l'ha visto?, nella pubblicità dei Caroselli, nella politica. L'ingresso è libero, invito in allegato; evento facebook.

 

Per maggiori informazioni: info@amnc.it - pagina facebook dell'AMNC

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop