Torino News

TORINO, 24 July 2019

Varie Cinema sotto le stelle 2019 al Planetario di Torino

agosto - settembre 2019

cinema_sotto_le_stelle_2019_al_planetario_di_torino_news_torino_torino_piemonte
Condividi

Cinema sotto le stelle 2019
Tutti i venerdì dal 2 agosto al 13 settembre
Torna la rassegna di Cinema sotto le stelle: proiezioni cinematografiche all’aperto sulla suggestiva terrazza del Museo dello Spazio.
In caso di maltempo la proiezione avverrà all’interno della sala del Planetario.

ORARI

18.30 Apertura biglietteria
19.00 – 21.30 Apericena
21.00 Proiezione in Planetario
21.30/22.00 Inizio proiezione film

È possibile visitare liberamente le postazioni interattive fino alle 21.30; dopo l’inizio del film non è possibile accedere al Museo.

  

PROGRAMMA

In occasione del 50° anniversario dello sbarco dell’uomo sulla Luna, le pellicole scelte sono dedicate al nostro satellite.

 

Venerdì 2 agosto – Moon

Regia D. Jones, GB 2009

21.00 proiezione in Planetario

21.30 presentazione del libro Oltre l’orizzonte. Dalle caverne allo spazio: come la tecnologia ci ha resi umani, a cura di Giancarlo Genta

22.00 inizio proiezione del film 

L’energia sulla Terra non è più un problema, la Lunar ha trovato il modo di generarne in maniera pulita e non dannosa sfruttando il materiale di cui sono composte le rocce presenti sul lato oscuro della Luna. A sorvegliare il lavoro dei macchinari è stata posta una base sul satellite naturale della Terra abitata unicamente da un computer tuttofare dalla voce umana e da un uomo, solo, quasi arrivato al termine dei suoi tre lunghissimi anni di contratto e sempre più vittima degli scherzi che stanchezza e solitudine gli procurano. Sarà un incidente quasi mortale a scardinare il meccanismo di inganni che si cela dietro il suo lavoro mettendolo a contatto inaspettatamente con un altro se stesso.

  

 

Venerdì 9 agosto – Cattivissimo me
Regia P. Coffin, USA 2010

21.00 proiezione in Planetario

22.00 inizio proiezione del film 

C’è qualcuno che ha rubato i più importanti monumenti del mondo sostituendoli con copie. In un tranquillo quartiere fatto di villette unifamiliari vive Gru, grosso e sgraziato ma con la fissazione di voler compiere il più grosso colpo possibile: rubare la Luna. A Gru non manca un armamentario supertecnologico per raggiungere il proprio scopo così come è dotato di un esercito di minuscoli esseri gialli bi o monoculari, i Minion (in inglese tirapiedi/adulatori) un po’ fracassoni ma al suo servizio. Finché un giorno fa l’incontro che gli cambia la vita con tre orfanelle (Margo, Edith e Agnes) che vuole sfruttare ai suoi fini e che invece vedono in lui un possibile papà.

 

Venerdì 16 agosto – The Dish
Regia R. Sitch, AUS 2000

21.00 proiezione in Planetario

21.30 presentazione del libro Camminare sulla Luna. Come ci siamo arrivati e come ci torneremo, a cura di Piero Bianucci

22.00 inizio proiezione del film

Estate 1969. La NASA invia la capsula spaziale Apollo sulla Luna e si prepara a mostrare le immagini di questo evento epocale grazie a un telescopio situato in California. Toccherà però agli uomini che rendono funzionale il telecopio di riserva situato a Parkes, in Australia, occuparsi della trasmissione anche se le condizioni meteo non si presentano come le migliori. Non sarà un’impresa facile.

  

 

Venerdì 23 agosto – Apollo 13
Regia di R.Howard, USA 1995 

21.00 proiezione in Planetario

21.30 presentazione del libro Luna la prima colonia. Il passato dei pionieri e il futuro degli esploratori, a cura di Antonio Lo Campo

22.00 inizio proiezione del film 

Ispirato dal libro Lost Moon, scritto da Jim Lovell e Jeffrey Kluger.

Un evento che emozionò l’America nell’aprile del 1970. La missione spaziale dell’Apollo 13, con destinazione Luna, non segue l’iter prestabilito: l’esplosione del motore dei serbatoi dell’ossigeno e del motore principale trasformò il modulo lunare in una trappola spaziale. Solo la tenacia dei tre astronauti a bordo e l’abilità dei tecnici del controllo di Houston riuscirono ad avere il sopravvento sulle condizioni avverse.

  

 

Venerdì 30 agosto – La voce della Luna
Regia di F. Fellini, ITA 1990 

21.00 proiezione in Planetario

21.30 presentazione del libro Conquistati dalla Luna. Storia di un’attrazione senza tempo, a cura di Patrizia Caraveo

22.00 inizio proiezione del film 

Liberamente ispirato dal romanzo Il poema dei lunatici di Ermanno Cavazzoni.

Il prefetto Gonnella, paranoico che vede complotti ovunque, e il suo amico Ivo Salvini percorrono la Pianura Padana, inseguendo sogni ed ascoltando la voce della Luna che sale dai pozzi. Ivo è un ragazzo ingenuo e poetico, psicologicamente disturbato. Innamorato di Aldina, cerca in ogni modo di avvicinarla con la complicità della sorella Susy. Aldina lo respinge, e quando lo scopre ad osservarla nella sua camera mentre lei dorme, gli tira dietro una scarpa, che Ivo porta con sé nelle sue peregrinazioni notturne.

 

 

Venerdì 6 settembre – Mike sulla Luna
Regia di E. Gato, ESP 2015 

21.00 proiezione in Planetario

21.30 inizio proiezione del film 

Un racconto animato di formazione dalla forte impronta ecologista, con protagonista un intraprendente dodicenne che vuole raggiungere la Luna prima di un malvagio miliardario intenzionato a colonizzarla e a sfruttarne indiscriminatamente le risorse naturali.

 

 

Venerdì 13 settembre – Uomini veri
Regia di P. Kaufman, USA 1983

21.00 proiezione in Planetario

21.30 inizio proiezione del film 

Ispirato dal libro La stoffa giusta di Tom Wolfe.

Nel 1947, un pilota americano frantuma il muro del suono. La caduta di questa mitica barriera stimola la preparazione di una ancor più grande conquista dello spazio. La scienza, la volontà competitiva sul piano politico, i grandi sviluppi della tecnologia ed un gigantesco impegno finanziario ed organizzativo concorrono a preparare l’impresa. Ma, per il pieno successo di essa, occorrono gli “uomini giusti”, occorrono piloti scrupolosamente selezionati, superdotati e severamente addestrati: esseri intelligenti e coraggiosi, uomini veri, nostre “guide” nello spazio. Il film documenta e racconta la storia dei “magnifici sette”, che gli Stati Uniti prescelsero a tale scopo (Shepard, Glenn. Carpenter, Grisson, Shirra, Slayton e Cooper), anche in rapporto ed a testimonianza dei valorosi che li hanno preceduti, superando nel cielo altre difficoltà e barriere.

 

 

INFO

Pino Torinese (TO), Via Osservatorio 30

Infini.to si trova sulla cima di una collina nel comune di Pino Torinese, a una distanza di circa 10 km dal centro della città di Torino e di circa 6 km dal centro della cittadina di Chieri.

Il biglietto di ingresso al Museo è obbligatorio.

L’acquisto del biglietto per lo spettacolo nel Planetario digitale fino è consentito fino a 20 minuti prima dell’ora di inizio dell’attività.

 

Biglietto Museo (obbligatorio)

INTERO € 8,00

RIDOTTO € 6,00 ragazzi 6-18 anni, adulti over 60, studenti universitari sotto i 25 anni con Smart Card, gruppi con 15 persone, enti convenzionati.

GRATUITO per bambini sotto i 6 anni, disabili e loro accompagnatori, giornalisti, possessori della tessera Club Docenti, possessori di Abbonamento Musei o Torino+Piemonte Card.

 

Spettacolo in Planetario (facoltativo)

INTERO € 4,00

GRATUITO per bambini sotto i 3 anni e giornalisti.

I disabili e loro accompagnatori, i possessori di Abbonamento Musei e Torino+Piemonte Card hanno diritto ad 1 spettacolo omaggio.

 

Proiezione film (facoltativo)

GRATUITO, fino ad esaurimento posti disponibili, acquistando il biglietto Museo

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop