Torino News

TORINO, 05 September 2019

Musica Grande evento di Tango con Sonia Farrell a Carmagnola 6 settembre 2019

Dal tramonto a notte fonda un evento organizzato per celebrare il decennale del tango

grande_evento_di_tango_con_sonia_farrell_a_carmagnola_6_settembre_2019_news_torino_torino_piemonte
Condividi

6 settembre 2019 – dalle ore 19:00 a Carmagnola (TO)
Tutti gli eventi sono gratuiti 

La 70^ Fiera Nazionale del Peperone di Carmagnola, sta ottenendo uno strepitoso successo con la stima di oltre 150.000 visitatori, più di 80.000 kg di peperoni e 700 kg di Pane della Fiera (a scopo benefico) venduti e oltre 2000 degustazioni offerte.

Venerdì 6 settembre è in programma un grande evento dedicato al tango, organizzato con Etnotango LCMM e con il patrocinio dell’Ambasciata Argentina a Roma, con parata di teatrodanza, aperitango, videomostra fotografica, milonga per tutti e concerto-spettacolo “CANTATO BALLABILE” con la cantante argentina SONIA FARRELL, che presenta in anteprima assoluta in Italia un repertorio della Guardia Vieja.

Nell’Accademia San Filippo, il cuore della cultura e dell’esperienza gastronomica della kermesse sono in programma degustazioni guidate con i Maestri del Gusto di Torino e Provincia e molti altri produttori, nel Salone Antichi Bastioni cene a tema e di alta qualità, nei Giardini Unità d’Italia l’area bimbi con i bellissimi animali di Natural Farm e spettacoli serali per tutta la famiglia e tanto altro in programma

 ----

Dal 30 agosto si sta svolgendo la 70a edizione della “Fiera Nazionale del Peperone di Carmagnola”, una delle più grandi e qualificate manifestazioni italiane nel settore dell’enogastronomia con un’area espositiva di 14.000 mq, 8 piazze dedicate di cui 6 enogastronomiche, 2500 posti a sedere e più di 200 espositori. 

La manifestazione sta avendo uno strepitoso successo con la stima di oltre 150.000 visitatori, oltre 80.000 kg di peperoni venduti, più di 2.000 degustazioni offerte e circa 700 kg di Pane della Fiera, il pane venduto a scopo benefico.

Il 6 settembre è in programma un GRANDE EVENTO DEDICATO AL TANGO intitolato “DUE CUORI E UN PEPERÒ”, a cura di Etnotango LCMM e con direzione artistica di Monica Mantelli. 

Con il patrocinio dell’Ambasciata Argentina a Roma, in occasione del decennale del tango Patrimonio Immateriale dell’Umanità Unesco e per festeggiare il gemellaggio tra la Municipalidad di Rio Tercero e la Città di Carmagnola, un appuntamento imperdibile sotto le stelle per gli appassionati di tango argentino.... ma non solo.

Si inizia alle ore 19 da Piazza Sant’Agostino con la parata di teatrodanza de Gli Iani del Tango, bailarinos che impersonano gli Arcani Maggiori in omaggio ai Tarocchi dell’artista piemontese Dovilio Brero. 

Seguirà quindi un Aperitango nel Salone Antichi Bastioni, a due passi dalla piazza, con il ristorante “Pasion” di Cristian Vincenti e gli Etnotangueri. 

Per tutta la serata sarà possibile ammirare la videomostra fotografica in piazza Sant’Agostino con immagini di Claudio Massarente, Claudio Solera, Ermanno Crotto, Gabriele Mariotti, Giordano Armellino, Giuseppe Mura, Potito Amarena, Sergio Giunipero.

La Milonga – che precede e prosegue la serata tanguera dopo il concerto, propone accurate selezioni musicali di tango Nuevo e Contemporaneo by DJ Rosario ErrErre. 

Ma ci sarà anche il tango tradizionale, ballo milonguero per tutti durante il clou dell’evento: l’emozionante concerto-spettacolo “CANTATO BALLABILE” con l’artista argentina SONIA FARRELL, che presenta in anteprima assoluta in Italia un repertorio della Guardia Vieja di una ventina di brani che spaziano da “El día que me quieras” a “Malena” a “Historia de un amor”. 

Emozioni da ascoltare e da ballare insieme alla cantante di Cordoba e con esibizioni e interpretazioni di tango dei maestri piemontesi Alessandro Guerri e Anna Boglione, Beatrice Laghi e Dave Fazzone, Concetta Violante e Fabrizio Tomei, Fulvio Brizio e Jolanda Castiglia, Mario Ernesto Laratore y Lina Rosa, Umberto Bonadonna y Nadia Capello.  

Ci saranno inoltre performances di tangoteatro con i 21 bailarinos di Etnotango LCMM e lo storytelling narrativo della regista Monica Mantelli.

Una vera unione tra Piemonte e Argentina, che onora il gemellaggio e il Decennale UNESCO.

Per ciò che riguarda i grandi spettacoli gratuiti in Piazza Sant’Agostino la Fiera propone ancora il 7 settembre il concerto di musica jazz, funky e rhythm and blues con la VMP Big Band composta da 40 elementi e diretta dal Maestro Pierluigi Mucciolo e l’8 settembre un grande tributo ai Pink Floyd a cura dei dei Pink Sound, uno show curato nei minimi particolari per far rivivere le stesse atmosfere, sonorità ed effetti speciali dei live della storica band britannica, attraverso un repertorio che spazia  dal  periodo dei primi anni 70 fino a quello post  Waters,  brani storici come “Another Brick in the Wall” , “Wish You Were Here”  ma  anche  altri classici come “Shine On You Crazy Diamond” e  “Comfortably Numb”.

Infine, al termine dello show dei Pink Sound il pubblico potrà ammirare e emozionarsi con un grande spettacolo di fuochi d’artificio piromusicali. 

Nell’ACCADEMIA SAN FILIPPO, il cuore della cultura e dell’esperienza gastronomica della Fiera allestita nella omonima chiesa grazie al sostegno della Camera di commercio di Torino, sono in programma degustazioni guidate e percorsi didattici e sensoriali ogni giorno e nel fine settimana anche incontri di cultura e attualità condotti da Paolo Massobrio con diversi ospiti, come i due in programma domenica sull'anti-spreco alimentare insieme al Banco Alimentare del Piemonte e all'azienda Cuki.

Sta avendo un grande successo anche una la novità del Villaggio del Peperone e del Territorio, progetto di agricoltura da vivere a 360° con street-food agricoli, divertenti attività quali giochi sensoriali, aperitivi musicali e open-dance che stanno coinvolgendo tantissimi visitatori e una caccia al tesoro agricola e sensoriale  

La Fiera quest’anno festeggia il traguardo dei 70 anni anche con una grande mostra che ripercorre il suo cammino, in una città che offre la sua consueta ospitalità in un affascinante e variopinto spettacolo di mercati, iniziative ed eventi. 

La mostra si intitola “Altro che Peperoni!!! Viaggio lungo i 70 anni della Fiera per scoprire che il Peperone di Carmagnola è…” e si può visitare nei locali del bellissimo castello che ospita il palazzo comunale, in un percorso museale in cui si potranno conoscere tante curiosità, vedere i manifesti – come il primo ciclostilato della rassegna del 1949 e quello del 1951 disegnato dal pittore Mario Cavazza – opere d’arte e uno splendido repertorio fotografico.

Per ciò che riguarda la solidarietà, alcune cene a tema e di alta qualità proposte nel Salone Antichi Bastioni sono a scopo benefico e come sempre si può acquistare il Pane della Fiera, di cui fino ad ora ne sono stati venduti oltre 700 kg con ricavato destinato all’O.A.M.I. di Carmagnola (Opera Assistenza Malati Impediti) per Casa Roberta, residenza per l’accoglienza di chi non è in condizioni di vivere autonomamente.

Sarà presente anche la Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro ONLUS con materiale informativo che verrà divulgato per tutta la durata della manifestazione presso i punti info e venerdì 6 settembre anche presso uno stand riservato alla Fondazione. 

Sono sempre tante anche le proposte culturali dei bellissimi musei carmagnolesi a cura dell'Assessorato alla Cultura e dell’Associazione MuseInsieme, come il progetto I segni del sacro, realizzato in collaborazione con la Fondazione Carmagnola e con il contributo della Compagnia di San Paolo e la mostra Edgardo Corbelli, espressione del Novecento 1918 - 1989 allestita a Palazzo Lomellini a cura della Galleria d’Arte Pirra di Torino.

Grazie a un’attenta ricerca sulla qualità e sul legame coi territori che permette di proporre le migliori eccellenze nazionali ed accontentare tutti i gusti, da nove anni la kermesse viene riconosciuta ufficialmente come Manifestazione Fieristica di Livello Nazionale e nelle ultime edizioni ha registrato un crescente successo e una grande ricaduta economica sul territorio, stimata da una qualificata ricerca universitaria in 25 milioni di euro negli ultimi 5 anni.

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop