Torino News

TORINO, 16 November 2019

Teatro PASTORALE di Daniele Ninarello alla Lavanderia a Vapore di Collegno (TO)

con Zoé Bernabéu, Vera Borghini, Lorenzo Covello e Francesca Dibiase

pastorale_di_daniele_ninarello_alla_lavanderia_a_vapore_di_collegno_to_news_torino_torino_piemonte
  Pastorale_prove_foto Elisa Nocentini
Condividi

Daniele Ninarello, artista associato della Lavanderia a Vapore, è protagonista nel mese di novembre delle attività promosse a Collegno: sabato 16 novembre debutta il nuovo lavoro Pastorale, presentato recentemente in forma di Open Studio alla Nid Platform di Reggio Emilia, e l’inedito Club Unisono. 

Pastorale prende spunto da un aforisma del compositore americano Moondog: “Non ho intenzione di morire in 4/4!”. La Pastorale è l’altrove: è un luogo utopico in cui la natura spalanca la propria bellezza all’uomo; ma è anche uno spazio musicale in cui i corpi sono mossi insieme, nella luce. Adesività e contrappunto tra corpo e ritmo, tra segni e visioni intime che li hanno generati, sono gli elementi principali del sistema ritmico dell’opera.

Daniele Ninarello: “Questa mia nuova creazione coreografica nasce dal desiderio di affrontare il tema della riunificazione, la nostalgia dell’unisono. Pastorale è il terzo lavoro di un ciclo di quattro rituali coreografici esperienziali concepiti a partire dalla creazione di pratiche anatomiche che si dispiegano nel comporre la dimensione spaziale e coreografica del rituale, in cui i corpi sono spesso orientati dalla composizione sonora.” 

Chiude la serata CLUB Unisono, un progetto pensato come luogo temporaneo in cui le persone si incontrano in un clima queer ed inclusivo. Un luogo in cui i corpi si mescolano e sconfinano continuamente verso altri corpi attraverso un compenetrarsi di linguaggi. Si fonda sulla volontà di abbattere l’idea di confine, promuovendo invece una continua condivisione: è un luogo inclusivo, dove non vogliono esistere etichette e definizioni di genere e dove si invitano tutti a spogliarsi dei pregiudizi, riportando il corpo a riflettere sul ballo come elemento di condivisione, e sullo scambio e il contagio come elementi di una identità liquida in continua trasformazione.

Nella settimana dall’11 novembre, ogni mattina sarà dedicata al progetto condiviso Non voglio morire in 4/4, azioni espanse a cura di Ninarello e Lavanderia a Vapore. In particolare, la matrice sarà la pratica Social Dreaming, aperta al pensiero di artisti e pubblico per sintonizzarsi con gli eventi proposti alla Lavanderia a Vapore e favorire l'opportunità di far emergere e condividere pensieri collettivi, fino al debutto del nuovo lavoro. 

Prossimo appuntamento alla Lavanderia a Vapore: In occasione della giornata nazionale del Parkinson (30 novembre), domenica 24 novembre va in scena My heart goes boom, spettacolo realizzato dallo stesso Ninarello insieme ai danzatori Dance Well di Bassano del Grappa, e Primitive Accomodation, con un gruppo di Dance Well Dancers che si sono formati in Lavanderia. È dallo scorso anno infatti che, grazie alla relazione con il CSC di Bassano del Grappa, la pratica Dance Well – movimento e ricerca per Parkinson è approdata in Lavanderia, in collaborazione con il tavolo della formazione e con l’Associazione Italiana Giovani Parkinsoniani. Gli incassi del 24 novembre saranno devoluti allo sviluppo di questo progetto.

 

 

PASTORALE

ideazione e coreografia Daniele Ninarello

con Zoé Bernabéu, Vera Borghini, Lorenzo Covello e Francesca Dibiase

musiche Dan Kinzelman

dramaturg Gaia Clotilde Chernetich

consulenza Elena Giannotti

luci Gianni Staropoli

CODEDUOMO/COMPAGNIA DANIELE NINARELLO

coproduzione Centre Chorégraphique National de Rillieux-la-Pape /Direction Yuval Pick

progetto realizzato all’interno di “Sharing&Moving/International Residencies”

 

Il progetto è stato realizzato con il sostegno di MosaicoDanza/Festival Interplay, della Fondazione Piemonte dal Vivo – Circuito Regionale Multidisciplinare di Spettacolo dal Vivo e della Lavanderia a Vapore/Centro Regionale per la Danza; da KLAP Maison pour la danse – Kelemenis & cie di Marsiglia; Armunia/Festival Inequilibrio, Festival Oriente Occidente / CID Centro Internazionale della Danza con il sostegno del Centro di Residenza della Toscana (Armunia Castiglioncello – CapoTrave/Kilowatt Sansepolcro), Fondazione Teatro Comunale di Vicenza, CID Centro Internazionale della Danza di Rovereto, Teatro Akropolis (Genova). Daniele Ninarello è stato artista residente a progetto presso il Centro Nazionale di Produzione della Danza Scenario Pubblico/CZD; una produzione in collaborazione con il Centro Nazionale di Produzione della Danza Scenario Pubblico/CZD, con il supporto di CSC Centro per la Scena Contemporanea e con il sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali. In collaborazione con AMAT per Civitanova Casa della Danza – progetto di Residenza sostenuto da Regione Marche e Mibac.

 

CLUB Unisono

ideazione Daniele Ninarello

produzione CodedUomo

in collaborazione con Lavanderia a Vapore

progetto a cura di Michela Depetris, Stefania Manzo, Daniele Ninarello, Lisa Perrucci

installazioni e visuals MiKI Gorizia, Pupa Boom

collaborazioni Mattia Mele, Edoardo Mozzanega, Orlando Izzo

dj-set Ubi Broki (F.De Isabella), Miki Gorizia

 

IL COREOGRAFO

Dopo aver frequentato la Rotterdam Dance Academy, Daniele Ninarello ha danzato con diversi coreografi internazionali. Dal 2007 porta avanti una propria ricerca coreografica e di movimento e presenta le sue creazioni in diversi festival nazionali ed internazionali. Dal 2010 le sue produzioni entrano a far parte della rete Anticorpi Explo in Italia e successivamente all’estero grazie ai progetti Les Repérages e Dance Roads sostenuto da MosaicoDanza/Festival Interplay. Con Rock Rose WoW ha vinto il bando “Teatri del Tempo Presente” promosso dalla Fondazione Piemonte Dal Vivo e dal Mibac. Danza al fianco di musicisti e compositori di fama internazionale tra cui Ezio Bosso, Dan Kinzelman e Xenia Ensemble. Con Kudoku, produzione 2016 realizzata insieme al musicista Dan Kinzelman, ha debuttato al Festival internazionale di danza contemporanea della Biennale Danza di Venezia 10, successivamente è stato selezionato per AEROWAVES TWENTY17, per NID Platform 2017 e per il Rencontres Choreographiques - Seine Saint Denis. Con STILL ha vinto il Premio Prospettiva Danza. Fa parte di un progetto più ampio “STILL Body Experience with Digital Brain” che ha vinto il bando ORA! linguaggi contemporanei_produzioni innovative” della Compagnia di San Paolo. Negli ultimi anni collabora come docente con centri nazionali e internazionali tra cui l’University of the Arts di Amsterdam, progetto Da.Re e il Balletto di Roma.

Nel 2018 è stato inoltre selezionato per l'azione Prove d'Autore XL del Network Anticorpi XL.

 

 

BIGLIETTERIA

Tel. 011/4322902 | biglietteria@piemontedalvivo.it

Spettacoli> Intero € 12,00 - Ridotto € 9,00

Restituzioni pubbliche > € 5,00 - € 2,00

PREVENDITA: Infopiemonte - Via Garibaldi 2, Torino e tutti i punti di prevendita Vivaticket in Italia ON LINE: vivaticket.it

BIGLIETTERIA SERALE: in teatro, a partire da un’ora prima dell’inizio degli spettacoli

COME ARRIVARE ALLA LAVANDERIA A VAPORE CON IL TRASPORTO PUBBLICO

Prendere la metropolitana di Torino in direzione Fermi e scendere alla fermata Fermi (fermata capolinea). Usciti dalla metropolitana, si può prendere il bus 33, il 37 o il CP1 e scendere alla fermata “Pastrengo Nord”. La Lavanderia si trova sul lato sinistro della strada.

In alcune serate di spettacolo, viene messa a disposizione una navetta gratuita dalla Fermata Fermi (servizio continuo A/R da Fermi alla Lavanderia, a partire da un’ora prima dell’inizio e al termine della serata).

 

LA GOVERNANCE

Piemonte dal Vivo, nella gestione della Lavanderia, è il capofila di un Raggruppamento Temporaneo di Organismi (RTO), che coinvolge nella governance i principali soggetti territoriali di promozione della danza. Per il triennio 2018 – 2020, partecipano alla RTO l’Associazione Culturale Mosaico Danza, Zerogrammi, l’Associazione Coorpi e l’Associazione Didee Arti e Comunicazioni. Il progetto è realizzato con la collaborazione di MiBAC, Regione Piemonte, Città di Collegno e con il sostegno della Compagnia di San Paolo.

Gli artisti associati della Lavanderia a Vapore sono: Silvia Gribaudi, Andrea Costanzo Martini e Daniele Ninarello. I partner associati sono il Teatro Stabile di Torino – Torinodanza festival e Teatro Piemonte Europa – Palcoscenico Danza.

 

LAVANDERIAAVAPORE.EU

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop