Torino News

TORINO, 30 November 2019

Musica Con SUPER(Q)ARCHI tornano i miniconcerti Short Track, per avvicinare al mondo della classica sabato 30 novembre 2019 Torino

Teatro Vittoria - Unione Musicale

con_super_q_archi_tornano_i_miniconcerti_short_track_per_avvicinare_al_mondo_della_classica_sabato_30_novembre_2019_torino_news_torino_torino_piemonte
Condividi

Sabato 30 novembre (Teatro Vittoria ore 17-18-19) all’Unione Musicale torna Short Track. 30 minuti di classica per tutti con tre mini concerti di mezz’ora – 15 minuti di ascolto di musica eseguita dal vivo e 15 di question time – ripetuti tre volte nella stessa sera. Fondamentale il contatto ravvicinato tra spettatori ed esecutori, garantito dalla presenza del pianista e musicologo Antonio Valentino che, in veste di “mediatore” è a disposizione per rispondere a tutte le curiosità del pubblico.

Dedicato a tutte le orecchie e a tutte le età, il progetto Short Track si è rivelato un vero successo, con il coinvolgimento di circa duemila persone in due annate (circa un terzo under 12!), la maggior parte delle quali totalmente estranee alla frequentazione di una sala da concerto, ma tutte ugualmente conquistate dall’atmosfera rilassata e informale e dalla possibilità di ascoltare da vicino (addirittura seduti sul palcoscenico, su tappeti e cuscini) alcune delle più affascinanti pagine della letteratura musicale classica.

“Super(Q)archi” è il titolo dell’appuntamento di sabato 30 novembre 2019, che ha per protagonisti alcuni fra i migliori musicisti ad arco della scena torinese: insieme a Piergiorgio Rosso e Francesca Gosio (rispettivamente violino e violoncello del Trio Debussy, gruppo torinese che da sempre l’Unione Musicale coinvolge in vari progetti sperimentali al Teatro Vittoria), la violinista Elena Gallafrio, Francesco Vernero alla viola e Matteo Gorrea al contrabbasso. «Abbiamo abbracciato l’iniziativa con entusiasmo - afferma Francesca Gosio – perché ogni sperimentazione è una possibilità di rilancio e di attualizzazione». (Clicca qui per leggere l'ntervista completa)

 

Sui leggii alcune delle pagine più famose del repertorio per ensemble di strumenti ad arco. Si inizia con l’Aria sulla quarta corda di Johann Sebastian Bach (alla quale allude l’ironico titolo della serata),  nota in Italia come sigla di Quark, il famoso programma televisivo di Piero Angela, e chiamata così da quando il violinista tedesco August Wilhelmj realizzò una trascrizione del brano fatta in modo che la melodia potesse essere suonata interamente sulla corda “sol”, cioè la quarta corda del violino.

 

Seguirà la Danza dei cavalieri dal balletto Romeo e Giulietta del russo Sergeij Prokof’ev. Il brano deve il suo fascino inquietante alla carica propulsiva dei ritmi e ai contrasti sonori ed è conosciuto al grande pubblico anche per essere stato utilizzato nella pubblicità del profumo egoiste di Chanel.

 

Per concludere, verrà eseguito il Canone in re maggiore di Johann Pachelbel che a partire dagli anni Settanta è passato dall’essere un brano sconosciuto a una delle melodie più familiari al grande pubblico, grazie a numerosi rifacimenti e adattamenti in chiave pop e rock.

 

I prossimi appuntamenti con Short Track saranno: sabato 25 gennaio 2020 con ZUM-PA-PA! ZUM-PA-PA!  e sabato 22 febbraio con PIANO GRATEST HITS.

Simpatico anche il prezzo: ingresso a 5 euro, a 2 euro per gli under 12!

 

Short Track è parte del progetto “Pubblico di domani”, vincitore di “OPEN 2017 – Nuovi pubblici per la cultura”, l’azione che la Compagnia di San Paolo ha istituito per stimolare la sperimentazione e la ricerca sull’Audience Development.


BIGLIETTERIA

 

INGRESSI: euro 5

 

 

INGRESSI UNDER 12: euro 2

In vendita presso la biglietteria dell’Unione Musicale (piazza Castello, 29 - Torino) e online su www.unionemusicale.it e, il giorno del concerto, al Teatro Vittoria (via Gramsci, 4 - Torino) a partire dalle ore 17.

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop