Torino News

TORINO, 29 January 2020

Teatro FUORIUSCITI di Giovanni Grasso al Teatro Gobetti Torino

i dialoghi tra Don Sturzo e il laico Salvemini

fuoriusciti_di_giovanni_grasso_al_teatro_gobetti_torino_news_torino_torino_piemonte
  ph Andrea Guermani
Condividi

Martedì 28 gennaio 2020, alle ore 19.30, va in scena al Gobetti di Torino FUORIUSCITI di Giovanni Grasso, interpretato da Luigi Diberti, Antonello Fassari, con la partecipazione di Guia Jelo. Regia e impianto scenico di Piero Maccarinelli, le musiche di Antonio Di Pofi, le luci di Cesare Agoni, e i costumi di Mariella Visalli.
Lo spettacolo, prodotto dal Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale, dal Centro Teatrale Bresciano, da Anele Srl, con il sostegno di Fondazione CRT, resterà in scena al Teatro Gobetti per la Stagione in Abbonamento dello Stabile torinese fino a domenica 2 febbraio.

Nell’atto unico di Giovanni Grasso i dialoghi tra Don Sturzo e il laico Salvemini durante l’esilio americano. Il liberalsocialismo e l’anima cattolica si interrogano sui destini del Paese: due posizioni ideologiche e due analisi politiche contrapposte in un esempio di confronto democratico.

Studioso delle biografie del fondatore del Partito Popolare Don Luigi Sturzo e del politico antifascista Gaetano Salvemini (e curatore per Rubbettino Editore del loro carteggio dal ’25 al ’57), il giornalista e scrittore Giovanni Grasso è autore di Fuoriusciti, atto unico che lo Stabile di Torino ha coprodotto con la regia di Pietro Maccarinelli; protagonisti Luigi Diberti e Antonello Fassari. Il testo immagina un incontro tra Don Sturzo e Salvemini nel loro esilio americano, a Brooklyn, nel ’44. Rappresentanti rispettivamente dell’anima cattolica e del liberalsocialismo d’Italia, si ritrovano a discutere delle sorti del Paese ancora occupato al Nord dai nazifascisti e liberato al Sud dagli Alleati. Il confronto è acceso: diversissime e contrapposte sono le posizioni ideologiche di partenza. Impossibile conciliare la visione liberalsocialista e quella cattolica che, allora come oggi, rende problematica una condivisione di strategie e soluzioni di governo. Due filoni di pensiero destinati a non convergere mai, se non nella amara presa d’atto di «una classe dirigente troppo stupida e troppo malvagia, che non è stata in grado di dare consistenza all’idea di uno Stato democratico».
Al di là dei conflitti, il rapporto tra i due intellettuali trova fondamento nella stima reciproca, nella comprensione delle ragioni dell’altro, nel tentativo di trovare una strada comune per la rinascita di un paese piegato dalla guerra e dalla dittatura. Un dibattito politico di altissimo livello tra due straordinarie personalità, Don Luigi Sturzo e Gaetano Salvemini, «fatte della stessa pasta. Una pasta dura, ostinata. Con tinte diverse, ma con colori indelebili».

INFO: Tel. 011 5169555 - Numero verde 800235333 - info@teatrostabiletorino.it - www.teatrostabiletorino.it
Teatro: Gobetti – via Rossini 8, Torino
Orari degli spettacoli: martedì, giovedì e sabato ore 19.30; mercoledì e venerdì ore 20.45; domenica ore 15.30.
Prezzi dei biglietti: Intero € 28,00. Ridotto di legge € 25,00
Biglietteria del Teatro Stabile di Torino | Teatro Gobetti (Via Rossini 8, Torino) dal martedì al sabato dalle ore 13.00 alle ore 19.00. Domenica e lunedì riposo.
Biglietteria del Teatro Stabile di Torino | Teatro Carignano (Piazza Carignano 6, Torino) venerdì, sabato e domenica dalle ore 15.00 alle ore 19.00
Apertura biglietteria a partire da un’ora prima dell’inizio dello spettacolo.

 

Vendita on-line: www.teatrostabiletorino.it 

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop