Torino News

TORINO, 19 February 2020

Teatro SACRE/WORKS Emanuel Gat Dance / Lavanderia a Vapore di Collegno (To) 22 febbraio 2020 ore 21

QUELLO CHE CI MUOVE Stagione 2019/2020

sacre_works_emanuel_gat_dance_lavanderia_a_vapore_di_collegno_to_22_febbraio_2020_ore_21_news_torino_torino_piemonte
Condividi

QUELLO CHE CI MUOVE
Stagione 2019/2020
SACRE/WORKS
Emanuel Gat Dance
22 febbraio 2020 ore 21
Lavanderia a Vapore di Collegno (To) - Corso Pastrengo 51

 

Sabato 22 febbraio alla Lavanderia a Vapore di Collegno una serata interamente dedicata all’arte di Emanuel Gat, coreografo israeliano trapiantato in Francia, con la presentazione di due lavori della compagnia per la stagione Quello che ci muove.

Works, in apertura di serata, nasce originariamente come collaborazione tra dieci performer della Emanuel Gat Dance e altrettanti provenienti da Le Ballet de Lyon. Nella nuova versione – interamente eseguita dall’ensemble dell’artista israeliano – viene celebrato ed esplorato il lavoro del danzatore: la sua unicità, il suo virtuosismo, il suo ardimento, la sua umanità. Così, dieci corpi invadono lo spazio scenico in una franta successione di frammenti coreografici, che si susseguono alternando formati, ambienti musicali e procedure fisiche differenti. WORKS è in qualche modo la reazione al cambiamento dei tempi e alla costante evoluzione degli stili artistici. Un flusso di coscienza coreografico, un tentativo di mettere in discussione antichi confini e vetuste gerarchie, favorendo una ridistribuzione di responsabilità e risorse.

A seguire, una Sagra della Primavera rivisitata in salsa cubana: Emanuel Gat firma Sacre, una lettura libera e stimolante del capolavoro di Stravinsky. Nello spazio simbolico e rituale di una pista da ballo, tre donne e due uomini mettono in scena uno swing e una salsa cubana a coppie; sono avvolti nell’atmosfera di una luce cremisi che accentua il rosso del tappeto, fulcro dell’azione, e aggiunge note di vita domestica all’ambientazione. In scena una ripetizione di passi ipnotica e inesorabile, animata dalle variazioni che solo l’istinto primordiale può suscitare, per una danza che è esibizione e scelta, nel corteggiamento.

La scelta di portare questo spettacolo alla Lavanderia a Vapore di Collegno si collega al progetto partecipativo in via di realizzazione per la Giornata Unesco della Danza, che porterà alla Villa La Tesoriera di Torino il 26 aprile una Sacre, da un’idea del coreografo belga Alain Platel, con oltre 300 danzatori che improvviseranno sulle note del celebre brano di Stravinsky.

Collegato al progetto “Danzare la memoria, ripensare la storia” è prevista sabato 22 febbraio alle ore 18.30 nel foyer della Lavanderia una lezione-introduzione del prof. Alessandro Pontremoli (Università di Torino) sulla coreografia del Sacre nella storia della danza del ‘900. L’incontro è rivolto principalmente ai gruppi di danzatori che si stanno preparando per l’evento del 26 aprile a Torino ma è aperto anche al pubblico interessato (ingresso gratuito).

 

Nato in Israele nel 1969, Emanuel Gat ha incontrato per la prima volta la danza a 23 anni durante un workshop con la coreografa israeliana Nir Ben Gal, ha incominciato a lavorare come coreografo indipendente nel 1994 con sempre crescente successo.

piemontedalvivo.it

 

Facebook, Instagram

 

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop