Torino News

TORINO, 19 February 2020

Musica IL BAROCCO IN SCENA: MOI, MARAIS! Accademia Strumentale Italiana al Castello di Rivoli

Sabato 22 febbraio

il_barocco_in_scena_moi_marais_accademia_strumentale_italiana_al_castello_di_rivoli_news_torino_torino_piemonte
Condividi

Moi, Marais!
La vita e la musica del più grande violista del XVII secolo
un Racconto con Musica di
Lorenzo Bassotto, commediante
&
Alberto Rasi, viola da gamba
Musiche di Jean Baptiste Forqueray, Diego Ortiz, Monsieur De Machy, Tobias Humes
Marin Marais, Monsieur de Saint Colombe

  

Sabato 22 febbraio ore 21:00
Teatro del Castello di Rivoli Museo d’Arte contemporanea
Ingresso libero

 

Eventi correlati:
Sabato 22 febbraio ore 18:00_Teatro del Castello di Rivoli
proiezione del film “Tutte le mattine del mondo”, Alain Corneau – ingresso libero

 

Venerdì 21 febbraio ore 18:30_Macchiato d’Inchiostro, Piazza Garibaldi 6 Rivoli
MaP, Aperitivo con l’artista: Musica in scena. Ritratti di corte
Claudio Petronella intervista Alberto Rasi e Lorenzo Bassotto
Ingresso libero, aperitivo 7 euro

 

Lunedì 24 febbraio ore 18:00_ Aula Magna Politecnico di Torino, C.so Duca degli Abruzzi, 24, Torino
Ciclo Scienza e Creatività: La grande alchimia cosmica.
Eugenio Coccia, relatore; Alberto Rasi, viola da gamba (musiche di M.Marais)
Ingresso libero

 

C’è il barocco virtuoso di Antoine Forqueray, e quello raccontato dalle note di DeMachy, Ortiz; immancabile la malinconia meditativa di de Sainte Colombe, in questo spettacolo dal sapore di pièce dove Marin Marais e la viola da gamba diventano parti protagoniste di un dialogo serrato e vivace tra la musica e ricordi. Fa capolino la commedia dell’Arte di Lorenzo Bassotto, che si muove nello spazio scenico interpretando il più grande violista del XVII secolo in un’interlocuzione continua con Alberto Rasi, esecutore sopraffino di preziose scritture per viola da gamba; un progetto di ricostruzione e consacrazione, “Moi Marais”, fortemente voluto da Rasi e Bassotto, da sempre votati, con l’Accademia Strumentale Italiana, alla ripresa e alla divulgazione di repertorio strumentale e vocale dal Rinascimento al Barocco, eseguito osservando strettamente canoni filologici, sottolineando, senza comprometterla,  l’abilità della musica di comunicare con il presente.

L’idea di “Moi, Marais!” nasce nel 2016, quando Rasi realizza il progetto di incidere alcuni più belle composizioni del gambista francese in  “Jeux d'Harmonie”:  «Questo legame indissolubile tra il Marais uomo e le sue vicissitudini di musicista di corte contrapposte alla grandezza delle sue composizioni – raccontano Rasi e Bassotto - ci porteranno a creare un continuo dialogo-monologo tra l’attore e lo strumento producendo un salutare corto circuito musica-parola e musica-corpo. Corpo dell’attore e corpo del musicista in un gioco di specchi paradossali dove l’esecutore materiale delle piéces dà voce alla profondità e alla sensibilità del personaggio Marais».

 Da questo dialogo- monologo emergeranno le umili origini di Marais e il suo avvicinamento alla viola da gamba; le vicissitudini con Luigi XIV e con la musique de la Chambre du Roy, l’Orcestra reale della quale divenne “ordinaire”, ma soprattutto l’incontro decisivo con Monsieur de Sainte Colombe, reso celebre dal libro (Pascal Quignard, 1991) e dall’omonimo film (Alain Corneau , 1991) “Tutte le mattine del mondo”. Il resto sarà pura creazione, riscrittura, teatro: una «pièce di fantasia», come viene descritta da Alberto Rasi, «dove è facile immaginare che l’uomo sul palco, di fronte a noi, sia proprio il talento straordinario e oramai indiscusso di Marin Marais, tornato in vita dal passato per raccontarci di che cosa fosse quel barocco splendente e dolente che gli donò natali e futuro e di quanto il filo conduttore di tutta la sua vita, e dunque di questa storia, sia stato uno strumento ricco di emozione come la viola da gamba».

 

Di questo e dei prossimi appuntamenti in una prospettata residenza rivolese si parlerà in occasione dell’ evento collaterale previsto venerdì 21 febbraio: al bar Macchiato d’Inchiostro, Piazza G. Garibaldi 6, Rivoli Claudio Petronella (Radio Beckwith Evangelica/ Cafè Bleu- Moon Safari) intervista la coppia – impegnata in mattinata in un workshop per il progetto Di che musica6? - per il ciclo MaP, Aperitivi con l’Artista (“Musica in scena. Ritratti di corte”, ore 18:30).

Sabato 22, prima del concerto (ore 18:00), verrà proiettato il film “Tutte le mattine del mondo” di Alain Corneau;

Lunedì 24 febbraio alle 18:00 (Aula Magna Politecnico), per il Ciclo Scienza e Creatività, Alberto Rasi accompagnerà con musiche di Marais il Professor Eugenio Coccia, fisico sperimentale, in una discussione sul cosmo, “La grande alchimia cosmica”.

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop