Torino News

TORINO, 02 March 2020

Varie Ekokay. Una ricostruzione sostenibile Facoltà di Architettura del Politecnico di TORINO| Castello del Valentino

RINVIATO A DATA DA DESTINARSI

ekokay_una_ricostruzione_sostenibile_facolta_di_architettura_del_politecnico_di_torino_castello_del_valentino_news_torino_torino_piemonte
Condividi

 

visto il protrarsi della situazione di emergenza che ha colpito anche il Politecnico e delle conseguenti incertezze, ASF ha preso la decisione di rinviare nuovamente l'evento a data da destinarsi.

 

----------


Giovedì 12 marzo nella splendida cornice del Castello del Valentino, sede della Facoltà di Architettura del Politecnico di Torino, è in programma “Ekokay. Una ricostruzione sostenibile”, iniziativa di Architettura senza Frontiere Piemonte Onlus con un approfondito seminario e l’inaugurazione di una mostra fotografica aventi per oggetto i progetti e gli studi curati nella direzione di una ricostruzione sostenibile ad Haiti negli ultimi anni.
Inizialmente previsto per venerdì 6 marzo, l'evento è stato posticipato al 12 marzo a causa di ritardi organizzativi dovuti all'emergenza nazionale legata al nuovo Coronavirus.

L’iniziativa è aperta al pubblico, è a ingresso libero e viene organizzata in collaborazione con il Politecnico di Torino - Dipartimento di Architettura e Design, Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aereospaziale, Dipartimento Interateneo di Scienze, Progetto e Politiche di Territorio -  con gli Ordini Architetti della Provincia di Torino e della Provincia di Asti, con il Consolato della Repubblica di Haiti a Torino, con l’associazione Haititalia, con lo sponsor tecnico tonki, con il sostegno dell’Unione Europea nell’ambito di Frame, Voice Report! e della Fondazione CRT.

Il 2020 è un anno simbolo per Haiti: decorrono i 10 anni dal terribile terremoto che causò tante vittime e del quale rimangono ancora visibili profondi segni.
Purtroppo, come spesso accade, dopo l'emergenza iniziale e la mobilitazione di ingenti forze, l'attenzione si è spenta, lasciando la popolazione in una situazione estremamente difficile e fragile.

Architettura Senza Frontiere Piemonte Onlus – ASF, è una realtà piemontese di ingegno e solidarietà che da anni si muove all’interno delle dinamiche di progettazione sostenibile, portando le sue competenze di architettura e costruzioni a contatto con i luoghi più svantaggiati.
ASF interviene con progetti di cooperazione e sviluppo locale nei paesi del Sud del mondo e sul territorio nazionale (soprattutto piemontese) nelle situazioni di emergenza sociale, urbana e territoriale.
Dal 2011 ASF è impegnata in Haiti con progetti di sostegno alle comunità locali, con una particolare attenzione alla ricerca di materiali locali e ecocompatibili per la costruzione di architetture sicure e confortevoli. La progettazione è stata supportata nel tempo dal Politecnico di Torino con i suoi docenti, le ricerche, gli studi sul campo, le sperimentazioni e le tesi svolte da laureandi di architettura e di ingegneria.
Il cammino da fare è ancora lungo e sensibilizzare il pubblico con quanto è già stato realizzato è utile per fronteggiare una sfida alla quale non ci si può sottrarre.

La mostra fotografia
La mostra viene inaugurata alle ore 18.30 presso la Sala delle Colonne con buffet a cura di Haititalia.
L’allestimento racconta gli interventi attuati da ASF nella repubblica caraibica nel corso degli ultimi anni e mette in rilevo i suoi valori più concreti, un mondo pratico in cui l’architettura diventa strumento per garantire l’accesso ai diritti fondamentali dell’uomo: casa, cittadinanza, salute e istruzione.
Il notevole bagaglio di immagini raccolte durante i progetti e le ricerche ha permesso ad ASF di allestire la mostra in cui sono ritratti personaggi chiave e partner di progetto, luoghi e scorci di vita haitiana, informazioni sul Paese, ma anche mappe ed elaborati tecnici che illustrano i progetti e i dettagli costruttivi concepiti per l’utilizzo di materiali e risorse locali.

Il seminario
Giovedì 12 marzo, il convegno EkoKay ripercorrerà il lavoro di ASF negli ultimi 9 anni ad Haiti con approfondimenti, informazini sulle motivazioni delle scelte progettuali e analisi sulla collaborazione con la comunità locale: un continuo dialogo tra ricerca, progetto e realizzazione.
Il seminario verrà moderato dalla giornalista Maria Chiara Voci e prevede interventi di ex-studenti, docenti, professionisti e i giornalisti autori del web doc “EkoKay. Una ricostruzione sostenibile”.

Il programma

Ore 14:30 - Alla ricerca di un materiale ecocompatibile: dal legno alla paglia
-    Dopo il terremoto: la ricostruzione del Foyer di Leogane. A cura di Valeria Cottino, Architettura senza Frontiere
-    Alla ricerca di materiali locali da costruzione: la paglia di riso. A cura di Matteo Restagno e Gian Nicola Ricci
-    Il magazzino dei risicoltori: il cantiere scuola come metodo per costruire. A cura di Annalisa Mosetto, Architettura senza Frontiere

Ore 15:15 - Approfondimenti per la realizzazione di murature portanti in paglia
-    Tra architettura e ingegneria meccanica. A cura di Walter Franco, Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aereospaziale
-    La progettazione della prima pressa. A cura di Federico Iarussi
-    Dai tamponamenti alle murature portanti in blocchi di paglia. A cura di Cecilia Miotto
-    Anpilpay 2.0, l’iniziativa della progettualità studentesca. A cura di Angela Lacirignola, Dipartimento di Architettura e Design

Ore 16:00 - Dalla sensibilizzazione al cantiere scuola
-    La costruzione di una rete di collaborazioni. A Cura di Valeria Cottino, Architettura senza Frontiere
-    Le attività di sensibilizzazione ed educazione ambientale. A cura di Veronica Dinatale, Architettura senza Frontiere
-    La muratura di paglia portante. A cura di Nadia Frullo e Ivano Menso, Architettura senza Frontiere
-    Il prototipo abitativo. A cura di Valeria Cottino e Annalisa Mosetto, Architettura senza Frontiere

Ore 16:45 - Oltre la paglia
-    Il container riconfigurabile. A cura di Vittorio Perini e William Tonelli
-    La gestione dell’energia. A cura di Tommaso Diani e Marcello Rava
-    Come declinare il bambù. A cura di Davide Damigella
-    L’imprenditoria femminile. A cura di Ilaria Cannatà
-    Il web doc: EkoKay. Una ricostruzione sostenibile. A cura di Lorenzo Bernardi, Giorgia Marino, Sara Perro

Ore 17:45 - Dibattito finale
 
Approfondimenti su Architettura Senza Frontiere Piemonte Onlus

www.asf-piemonte.org
ASF è presente a Torino dal 2006 come sede regionale di Architettura Senza Frontiere e nel febbraio 2010 si è iscritta al registro delle onlus piemontesi. Aderisce al network internazionale Architecture sans Frontiéres, alla rete nazionale Architettura senza Frontiere, e, come socio osservatore, al consorzio ONG Piemonte.
Vero e proprio Coach di comunità, ASF raggruppa al suo interno diverse professionalità, al servizio di processi inclusivi e interdisciplinari che uniscono teoria e pratica a sostegno di un risultato concreto.
I progetti di ASF si attuano attraverso la cooperazione con i partner, i professionisti e i beneficiari.
Le esperienze e le competenze tecniche specifiche dei gruppi di lavoro, composti da partner e/o professionisti diversi, volte all’utilizzo di materiali e tecnologie appropriate, sono affiancate da metodologie multidisciplinari, partecipative e democratiche.
Gli interventi sono realizzati con la collaborazione e la partecipazione delle popolazioni locali e delle comunità beneficiarie.
ASF-Piemonte si occupa inoltre di divulgazione e condivisione dei saperi, delle buone pratiche progettuali e della trasmissione di know-how specifici.

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop