Torino News

TORINO, 23 November 2010

Teatro CLAUDIO BISIO. Io quella volta lì avevo 25 anni. TEATRO REGIO Torino, 13 dicembre 2010

claudio_bisio_io_quella_volta_l_igrave_avevo_25_anni_teatro_regio_torino_13_dicembre_2010_news_torino_torino_piemonte
Condividi
Il Circolo dei Lettori conquista per la seconda volta a dicembre il prestigioso palco del Teatro Regio, con una produzione di grande importanza, che vede protagonista Claudio Bisio in un indimenticabile monologo. Io quella volta lì avevo venticinque anni è l'ultimo testo in prosa, mai rappresentato, scritto da Giorgio Gaber e Sandro Luporini alla fine degli anni '90. Dopo un decennio interamente dedicato al Teatro Canzone, era infatti intenzione degli autori riprendere il loro "Teatro d'evocazione" che negli anni ottanta li aveva visti protagonisti della drammaturgia italiana. Il protagonista di questo monologo, perennemente venticinquenne, vive dagli anni ‘40 ad oggi e rievoca avvenimenti vissuti in prima persona nelle varie epoche. Scorre così davanti ai nostri occhi una storia a stazioni che si arresta al 2000 e già dai titoli dei diversi capitoli - ‘Bella Ciao' (anni ‘40), ‘Garden Manila' (anni '50), ‘Attento al tram' (anni '60), ‘Il filosofo' (anni '70), ‘L'amico' (anni '80), ‘Il creativo' (anni '90) - racconta una personale, dolorosa e sarcastica storia d'Italia, reinterpretata dal talento acre e umanissimo di Gaber e Luporini e narrata da un Signor G qualunque in perenne, precario equilibrio tra speranza e disillusione.

"L'attore, già avanti negli anni, racconta storie di un suo passato immaginario che vanno dal dopoguerra ad oggi. Non è per stravaganza, né per giovanilismo che l'attore dichiara di avere in ogni epoca sempre venticinque anni. Questa scelta ha un duplice scopo. Innanzi tutto offre la possibilità di dar vita ad un individuo sempre nel pieno delle sue facoltà di fronte ai cambiamenti della nostra storia. Inoltre all'attore piace immaginare sé stesso e i suoi comportamenti proprio come se queste storie le avesse realmente vissute a quell'età".
Giorgio Gaber e Sandro Luporini



Lunedì 13 dicembre 2010

Teatro Regio: Piazza Castello, 215, Torino Informazioni e biglietteria presso il Circolo dei Lettori (tel. 011 4326827)
biglietti € 25 e € 20, riduzioni per Carta Entusiasmo



L'Associazione CIRCOLO DEI LETTORI,
sostenuta dalla Regione Piemonte e con il contributo della Compagnia di San Paolo, gestisce tre realtà culturali: Il Circolo dei Lettori, Torino Spiritualità e Lingua Madre. L'Associazione è impegnata nella valorizzazione dell'esperienza della Lettura attraverso reading, presentazioni, gruppi di discussione e lettura. Il Circolo dei Lettori promuove un ricco calendario di eventi dal lunedì al sabato dalle 9.30 alle 21.30. www.circololettori.it

IL CIRCOLO DEI LETTORI via Bogino 9 - 10123 Torino tel. +39 011 43 26 827
www.circololettori.it e-mail: info@circololettori.it

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop