Torino News

TORINO, 04 May 2012

Mostre Hasan Elahi. The Orwell Project / Opening 8.6 / Ex Manifattura Tabacchi, Torino

Inaugurazione: venerdì 8 giugno 2012, ore 18; 21 Periodo: dal 9 giugno al 1 luglio 2012

hasan_elahi_the_orwell_project_opening_8_6_ex_manifattura_tabacchi_torino_news_torino_torino_piemonte
Condividi

Dove si trovava l'11 settembre 2001? Questa è la domanda che l'artista Hasan Elahi si è sentito rivolgere all'aeroporto di Detroit da un agente dell’FBI. Al ritorno da un viaggio oltreoceano, Elahi è stato scambiato per errore con un uomo sospettato di attività terroristiche nell’ambito degli avvenimenti dell’11 Settembre. Dopo essere stato trattenuto all’Ufficio Immigrazione, sono seguiti nove test della verità che, ovviamente, lo hanno scagionato da ogni accusa. Ma è da questa esperienza che è nato tutto il lavoro artistico di Elahi, artista del Bangladesh che da anni vive negli Stati Uniti.

Per dimostrare la propria estraneità ai fatti, dopo sei mesi di indagini in cui non venne mai formalmente accusato, Elahi anziché fornire le proprie informazioni all’FBI, che intendeva continuare a tracciarlo, ha reso disponibile sul suo sito Internet i dettagli della sua quotidianità: migliaia di informazioni su orari, spostamenti, viaggi, carte di imbarco, foto in tempo reale dei pasti consumati durante i voli, movimenti bancari, che sono andati a formare un’enorme mole di dati condivisibile da chiunque abbia un accesso a Internet: un database multimediale pubblico della vita di una persona, iniziato ben prima della diffusione dei social network come Facebook. Il materiale raccolto ha preso forma nel progetto Tracking Transience.

Hasan Elahi ha sviluppato personalmente il sistema, composto da un GPS, un’interfaccia di rete e un sito web che rendono disponibile in ogni momento la sua posizione tramite satellite a chiunque abbia un accesso a Internet all’indirizzo http://www.trackingtransience.com/

Tutte le informazioni sono pubblicate in tempo reale grazie a una specie di braccialetto elettronico derivato da un telefono cellulare, con il quale l'artista fotografa e documenta i dettagli della sua vita di tutti i giorni.

 Presentato nei principali musei internazionali come Centre Pompidou, Biennale di Venezia, Site Santa Fè, e conferenze al TEDGlobal e alla Tate Modern, il lavoro di Elahi giunge a Torino con grandi installazioni site specific che coniugano una ricerca sulla manipolazione delle immagini di sorveglianza e sull’estetizzazione dell’informazione. Fornendo ogni minimo dettaglio della propria routine quotidiana diventa impossibile ricostruire percorsi e traiettorie mentre i dati essenziali si perdono in migliaia di immagini banali e indecifrabili. Elahi si protegge così, paradossalmente, dall’essere sorvegliato, pubblicando ogni possibile informazione su se stesso e i suoi spostamenti, dettando la struttura e il contenuto dei dati che pubblica, rendendo volutamente complicato cercare di arrivare a conclusioni specifiche.

 

 

Hasan Elahi. The Orwell Project è un evento ospite del progetto "Ex Manifattura Tabacchi: un’estate di mostre ed eventi", che si terrà dall'8 giugno al 9 settembre 2012 presso la Ex Manifattura Tabacchi, corso Regio Parco 142/a, Torino.

Un progetto di riuso: da fabbrica parzialmente dismessa a centro culturale, uno spazio in cui scoprire le radici di un quartiere attraverso visite didattiche e laboratori, vedere mostre d'arte, ascoltare un concerto, assistere alla proiezione di film, spettacoli, letture. Realizzato coinvolgendo le realtà che operano sul territorio e le eccellenze culturali della Città.

 

 

La mostra è organizzata dall’Associazione culturale Passepartout, realizzata con il contributo di Regione Piemonte, con il sostegno di University of Maryland, in collaborazione con Università degli Studi di Torino.



Hasan Elahi. The Orwell Project

 

A cura di Karin Gavassa

 

Ex Manifattura Tabacchi, Corso Regio Parco 142/a, Torino

Inaugurazione: venerdì 8 giugno 2012, ore 18 - 21

Periodo: dal 9 giugno al 1 luglio 2012

Orario di apertura: venerdì, sabato e domenica ore 16 – 19

Ingresso libero

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop