Milano News

MILANO, 05 August 2012

Musica MITO Settembre Musica in collaborazione con Basemental BEN FROST in MUSIC FOR SIX GUITARS sabato 15 settembre 2012 Galleria delle Carrozze, Stazione Centrale di Milano

PRIMA ESECUZIONE ITALIANA

mito_settembre_musica_in_collaborazione_con_basemental_ben_frost_in_music_for_six_guitars_sabato_15_settembre_2012_galleria_delle_carrozze_stazione_centrale_di_milano_news_milano_nazionale_milano_nazionale_lombardia_nazionale
Condividi

Il compositore Ben Frost presenta una performance inedita in Italia, nella suggestiva cornice della Galleria delle Carrozze alla Stazione Centrale di Milano. Il poderoso muro di suono di chitarre e il suono puro degli ottoni si mescolerà ai rumori concreti e ai riverberi dello spazio della stazione, simbolo del movimento urbano e proiezione della città verso l'esterno:  un'esperienza in cui il suono stesso diventa metafora del viaggio fisico e anche di un profondo viaggio mentale.

 

In Music for 6 guitars, BEN FROST, al laptop e mixing desk, dirige 6 chitarristi e un sestetto di ottoni. Presentato per la prima volta alla Sala Rose Reading della New York Public Library, in seno alle iniziative della Rolex Mentor and Protége, Music For Six Guitars è un lavoro  ispirato al genio di Steve Reich e alla sua pietra miliare "Music for 18 musicians". L'opera, di grande impatto visivo e sonoro (verranno infatti impiegati 6/8 amplificatori) coinvolge personalità musicali riconosciute: nella performance del novembre 2011, ad aggirarsi tra libri e scaffali, v'erano Brian Eno e Tim Hecker. 

Frost stesso dice del progetto: "E' come l'ultimo minuto di una partita di basket, quando tutti trovano l'energia extra per vincere, e tutto diventa maniacale e esageratamente fisico e disperato. Volevo fare un pezzo che esplorasse quel tipo di momento, ma anche che lo aprisse e lo strecciasse per prolungarlo". 

 

Musicista, compositore e produttore australiano con base a Reykjavìk, in Islanda, Ben Frost si muove su territori di difficile classificazione tra ambient, drone e musica minimalista. Nel 2007 il suo album "Theory Of Machines" lo porta all'attenzione della critica specializzata: la rivista inglese The Wire lo dipinge come Arvo Pàrt arrangiato da Trent Reznor. Ma è l'album "By The Throat" (2009), lavoro intenso, viscerale e stratificato, a consacrarlo come uno dei compositori più all'avanguardia nel mondo della musica elettronica sperimentale e contemporanea. Nonostante, o forse proprio per, la sua musica sottilmente drammatica, remota e isolazionista, Ben Frost è autore di colonne sonore per il cinema e collaboratore di artisti del calibro di Amiina, Ghostdigital  progetto dell'ex-Sugarcube Einar Örn Benediktsson, Nico Muhly e Björk .  E' inoltre uno dei più validi collaboratori del produttore e compositore islandese Valgeir Sigurðsson, fondatore della Bedroom Community, con cui ha recentemente pubblicato l'album "music for Solaris", rivisitazione del celebre capolavoro di Tarkovsky, in collaborazione anche con il compositore islandese Daniel Bjarnasson, a seguito di un lavoro commissionato dall'Unsound Festival di Cracovia. Sta attualmente lavorando al nuovo album, la cui pubblicazione è prevista nel 2013.

www.ethermachines.com

 

 

 

Shahzad Ismaily, oltre a suonare synths e batteria nella band di Ben Frost, ha al suo attivo innumerevoli e prestigiose collaborazioni: Laurie Anderson, Lou Reed, Tom Waits, John Zorn, Mike Doughty (of Soul Coughing), Graham Haynes etc. Dopo aver conseguito una laurea in biochimica, ha studiato musica e composizione da autodidatta, imparando a suonare il basso elettrico, il banjo, il flauto, l'armonica, strumenti a percussione vari, synths analogici e drum machines. Oltre a questo è compositore di colonne sonore per teatro e cinema ed è stato insegnante presso il Centro d'Arte di San Francisco nel 2008.

 

Daniel Rejmer segue e cura da anni il suono, live e in studio, di Ben Frost, con il quale condivideva il progetto School of Emotional Engineeriing. È produttore/ingegnere del suono/remixer/fonico ed ha lavorato tra gli altri per Arcade Fire, Björk, Nick Mulvey, Noah & The Whale, Paul Kelly... Daniel ha collaborato attivamente anche al progetto Solaris, commissionato a Frost dall'Unsound Festival nel 2010. 

 

Beatrice Antolini è una delle artiste italiane più interessanti dell'ultimo decennio. Autrice, produttrice, polistrumentista, cantante e attrice, il talento della giovane Beatrice, che ha alle sue spalle una formazione classica, coltivata sin dalla tenera età di tre anni, si è saputo trasformare ed evolvere negli corso della sua carriera. Con tre album all'attivo, di recente anche la mitica Lydia Lunch ha notato il suo talento, proponendole di entrare nel terzetto Sister Assassins.

 

Jukka Reverberi è dal 1998 chitarra e voce dei Giardini di Mirò, formazione emiliana che ha fatto storia nella scena rock italiana contemporanea. Dagli esordi di GDM?, album autoprodotto che ha determinato l'inizio della discografia ufficiale della band, al recente Good Luck, il lavoro di Reverberi con i Gardini è stato riconosciuto a livello nazionale e internazionale States e i tour con Godspeed You Black Emperor!, Billy Mahonie, Unwound, Karate lo testimoniano.

 

Con_cetta è lo pseudonimo dell'artista siciliano Giuseppe Cordaro. Chitarrista in molteplici formazioni postrock, si dedica alla musica elettronica dal 2005. Dopo aver pubblicato un lavoro per la netlabel Zymogen, ha dato alle stampe il suo album, Micro, per l'etichetta inglese Moteer. Ha collaborato alla produzione musicale delll'installazione audioscan ed attualmente è impegnato a svilupppare il progetto A Fleur col videoartista Giuseppe la Spada (Fennesz, Sakamoto).

 

Alberto Boccardi è un ingegnere aerospaziale che ha fatto della sua passione per la musica noise una missione. Inizia a dedicarsi attivamente alla musica elettronica dal 2005, lavorando non solo al suo progetto solista, ma anche in contesti relativi alla video arte, al teatro, alla danza, al cinema e al reading letterario. Dal vivo Boccardi propone un set composto da chitarra, piano, basso, synths analogici e field recordings. Pubblica per l'etichetta indipendente Fratto9.

 

 

MITO Settembre Musica in collaborazione con Basemental 

BEN FROST 

in

MUSIC FOR SIX GUITARS 

 

sabato 15 settembre 2012

Galleria delle Carrozze, Stazione Centrale di Milano

 

 

PRIMA ESECUZIONE ITALIANA

 

chitarre elettriche di: Daniel Rejmer - Shahzad Ismaily - Jukka Reverberi - 

con_cetta - Beatrice Antolini - Alberto Boccardi

 

Galleria delle Carrozze

inizio concerto ore 22.00 

posti in piedi 10 euro 




http://www.mitosettembremusica.it/

ACQUISTA IL BIGLIETTO ONLINE

PUNTI VENDITA

VIVATICKET - 899.666.805

 

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop