Torino News

TORINO, 07 December 2012

Teatro MI CHIAMO ARAM E SONO ITALIANO - Storie da Synagosyty di Gabriele Vacis e Aram Kian 12, 13 e 14 dicembre 2012 Teatro Baretti Torino

mi_chiamo_aram_e_sono_italiano_storie_da_synagosyty_di_gabriele_vacis_e_aram_kian_12_13_e_14_dicembre_2012_teatro_baretti_torino_news_torino_torino_piemonte
Condividi
Indicazioni di contatto
CineTeatro Baretti
Via Giuseppe Baretti,4
Torino 
011 655 187  Link al sito 

Una classica infanzia degli anni Ottanta, vissuta nella periferia industriale di una grande città del Nord; una banale adolescenza anni Novanta, condita di musica grunge, cortei studenteschi e serate in discoteca; una comune giovinezza, fatta di inconcludenti anni universitari e lavoro che non si trova. Ritratto tipico di un trentenne italiano. Solo che, quando il trentenne in questione si chiama Aram e ha un padre iraniano, le cose si complicano un po’…

In bilico fra incanto, ironia e tragedia, Synagosyty racconta la storia dei nuovi italiani, i figli degli immigrati, le cosiddette "seconde generazioni". Attraverso la voce dell’attore protagonista, Aram Kian, Gabriele Vacis costruisce un testo che è uno stralcio di vita e di memoria e, insieme, uno sguardo al futuro di una società che impara, giorno per giorno, a dare un significato all’aggettivo “multietnica”.

 

“Ci occupiamo e ci preoccupiamo molto, e con ragione, dei barconi che sbarcano a Lampedusa i più disperati tra gli uomini. Ma non siamo abbastanza consapevoli dei loro figli. […] Ragazzi nati in Italia […] ma che faticano a sentirsi a casa nella loro casa, italiani nel loro paese.” Aldo Cazzullo

 

“Lo chiamano arabo, anche se è persiano; lo chiamano straniero, ma è italiano. Davanti alle umiliazioni, il padre abbassa la testa e si scusa; lui s'arrabbia. E' una schizofrenia identitaria che ha provocato tragedie […], e in Italia fatichiamo a comprendere. Peccato, perché sulla seconda generazione ci giochiamo una fetta di futuro.” Beppe Severgnini

 

 

 

12, 13 e 14 dicembre 2012, ore 21

MI CHIAMO ARAM E SONO ITALIANO - Storie da Synagosyty

di Gabriele Vacis e Aram Kian

Con Aram Kian

Scenofonia Roberto Tarasco

Regia Gabriele Vacis

Teatro Regionale Alessandrino in collaborazione con Nidodiragno

 

 

INFO E PRENOTAZIONI

Interi € 10,00 - Ridotti (over 60, under 25) € 8,00.  Abbonamento 4 spettacoli € 24

Per la rassegna B.O.H.! Interi € 4,00. - Ridotti (over 60, under 25) € 3,00.

Per gli spettacoli si accettano prenotazioni via e-mail e telefoniche.

Il Baretti aderisce all'iniziativa promossa dalla Città di Torino che favorisce l'ingresso ad un prezzo speciale per i possessori del carnet PASS 60 e l’ingresso gratuito ai possessori di PASS15

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop