Storico SHAN - Il cuore antico dei popoli naturali

Condividi
Prima nazionale a Torino il 30 marzo 2007 al Cinema Empire.

Un film dedicato a tutti i popoli naturali che lottano nel mondo per la difesa delle loro tradizioni e dei loro luoghi sacri. Con il laboratorio musicale del Graal e la regia di Stefano Milla. Distribuito da R.VEN
Protagonisti i 5 componenti del Laboratorio Musicale del Graal: Rosalba Nattero, Giancarlo Barbadoro, Luca Colarelli, Andrea Lesmo, Gianluca Roggero. Prodotto da: Ecospirituality Foundation Onlus - NGO in Consultative Statut with the United Nations. Distribuzione: R.Ven
Scopo di questo progetto è di far conoscere la volontà di dichiarare l'esistenza dei cosiddetti "Popoli naturali": i popoli nativi del pianeta, ovvero le etnìe fortemente legate alla realtà di un territorio e una cultura ben precisi. In particolare si vuole dare un'origine comune anche al continente europeo, riconducibile alla cultura celtica e ravvisabile nelle realtà ancora presenti sul territorio europeo, da quella bretone, alla realtà delle tradizioni dei territori piemontese. La docu-fiction si svolge attraverso un viaggio e una ricerca i protagonisti della quale sono i componenti del Laboratorio Musicale del Graal: musicisti e studiosi che da anni si occupano della scoperta e della difesa dei Popoli Naturali, arrivando a rinnovare di anno in anno tali dichiarazioni presso le sedi ONU di Ginevra e New York. Proprio grazie al prezioso materiale raccolto nel tempo dal Laboratorio Musicale del Graal, ad inedite immagini dei loro numerosi spettacoli e naturalmente attraverso la loro musica dal forte impatto emozionale li si vuole rappresentare come "viandanti" alla scoperta dei tratti che rendono comuni tutti i Popoli Naturali che popolano i diversi continenti evidenziando le oppressioni alle quali sono stati sottoposti dalla storia e dalle culture ad essi successive. Un "viaggio" che porta a riflettere e che attraverso le battaglie in corso per riconoscere e restituire luoghi sacri ai legittimi proprietari di precise e ancora vive culture, si spinge verso la chiara speranza che un nuovo e consapevole contatto con le proprie origini ancestrali può essere la soluzione di problemi che vanno dal crescente e quotidiano disagio individuale a conflitti di portata mondiale.
Il percorso del film si snoda attraverso le esperienze dei protagonisti presso le sedi ONU per la difesa dei popoli nativi, gli emozionanti momenti musicali ai quali hanno dato vita durante i loro concerti e i numerosi viaggi (dall'Austalia, all'America, alla Bretagna) grazie ai quali hanno potuto diffondere anche i tratti della cultura celtica presente in Piemonte, trovando attraverso essa i numerosi elementi comuni che si trovano in etnie apparentemente lontane dalla nostra. Interviste ai nativi di tutto il mondo, poesie, immagini di luoghi affascinanti e misteriosi accompagnate dalla preziosa musica del Laboratorio Musicale del Graal sono gli elementi che accompagnano il pubblico in questo viaggio riflessivo. Alla fine, i cinque musicisti arriveranno con la luce del sole in un magico luogo della nostra regione, che con la sua testimonianza proverà ulteriormente l'esistenza di una cultura ancora vivida, in attesa di essere nuovamente rivelata. Il film Shan si snoda attraverso tre percorsi paralleli: il percorso musicale: un itinerario attraverso la keltic music del LabGraal, filo conduttore del film, che mostra l'anima tribale della musica celtica e rivela le comuni radici delle tradizioni musicali dei Popoli naturali; la lotta per i diritti dei Popoli naturali: il percorso di lotta per i diritti dei Nativi attraverso le battaglie condotte all'ONU da Rosalba e Giancarlo, le interviste ad esponenti Nativi, i viaggi del gruppo nei Paesi delle cause che sostengono; il viaggio nel mito: l'anima del LabGraal non è solo musicale ma è anche ricerca interiore. Questa ricerca è la trama invisibile di tutto il film. "Shan" è l'antico nome del Graal, ed è proprio la ricerca del Graal, inteso come l'aspetto immateriale dell'esistenza, ad aver fatto incontrare i cinque componenti. Le riprese si sono svolte in Australia, in Bretagna, a New York, a Ginevra, a Torino e nelle Valli piemontesi, Valle di Susa e di Valle di Lanzo. www.shanmovie.com

Sede di proiezione: Cinema Empire, Piazza Vittorio Veneto. Per info: pressbells@yahoo.it

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop